Crea sito

Ai sopravvissuti spareremo ancora

Titolo: Ai sopravvissuti spareremo ancora
Autore: Claudio Lagomarsini
Genere: Romanzo
Anno di pubblicazione: 2020

– Ho ricevuto una copia di questo libro –

Costretto a un fastidioso ritorno nel paesello d’origine per vendere la casa di famiglia, un giovane troverà i quaderni – badate bene non un diario – scritti dal fratello Marcello.

Sono numerati (e sono 5) e iniziano un’estate con il furto subito da un vicino di casa…

Quello che emergerà saranno i dolori di un adolescente, le ristrettezze di pensiero, l’oppressione dei legami e le imposizioni dell’arretratezza; l’angoscia impotente e la sensibilità taciuta di chi si sente avulso da un mondo nel quale è incastrato.

Ai sopravvissuti spareremo ancora è il racconto di una comune tragedia, di quotidiani affanni, di decisioni irreversibili che si stendono poi in un processo la cui conclusione è un’indesiderata sorpresa: ma, una volta avviato, il meccanismo è impossibile da fermare.

Il tempo del racconto dura solo pochi mesi in quali, però, si esplica crudelmente la grettezza dell’ignoranza, il disagio delle illusioni e la rassegnazione delle possibilità.

Sotto questi punti di vista, quindi, ben si avverte il clima di quei luoghi in cui l’esistenza umana si adagia su se stessa e, semplicemente, procede per inerzia tra machismo e meschinità.

Di contro, prendono un po’ meno i personaggi… considerando comunque che sarà solo Marcello, protagonista e narratore, a fornirci la sua versione, quella che interpreta le cose da un solo punto di vista: il suo (giustamente sono le sue considerazioni).

Senza troppi sbalzi, l’esordio di Lagomarsini è sicuramente interessante, ben scritto e di piacevole compagnia.

 

Stai trovando il contenuto interessante?

Allora lascia un like! Grazie per il supporto!

 
 

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org