La fine della solitudine

Dopo aver venduto 200mila copie, arriva anche da noi La fine della solitudine, disponibile per Salani.

Jules sa di essere un custode di ricordi, come dice Alva, ma questa non è solo la sua storia.
È la storia di tre fratelli, Jules, Liz e Marty, che da piccoli perdono i loro genitori in un incidente e sono costretti a vivere separati e senza famiglia, estranei l’uno all’altro. Marty si butterà a capofitto negli studi, Jules sfuggirà alla vita diventando un introverso mentre Liz si brucerà alla sua fiamma, vivendo senza limiti. La loro infanzia difficile sarà come un nemico invisibile, da cui impareranno a difendersi.
Più di ogni altra, questa è la storia di Jules e Alva. Due solitudini che si incrociano, si cercano e si mancano, inquiete, per anni. Jules e Alva sono incapaci di riconoscere quel che provano l’uno per l’altra, legati come sono dal bisogno di amicizia, con il loro perdersi, ritrovarsi e salvarsi.
Ma questa è soprattutto la storia di chi, come Jules, serba i propri ricordi insieme a tutte le alternative che non ha scelto, pur sfiorandole e sperimentandole attraverso la letteratura e la musica.
Dalla voce di un giovane e già osannato talento della narrativa tedesca, un grande romanzo sulla magia della scrittura che salva dal male. Un libro che commuove e fa sorridere, senza retorica né sentimentalismi, scritto in una prosa coinvolgente come il racconto di un sopravvissuto, chiara come una lama che affonda con dolcezza nelle nostre paure, calda come l’immagine di una foto ritrovata dopo lungo tempo.

L’autore

Benedict Wells, nato a Monaco nel 1984, si è trasferito a Berlino dopo il diploma. Ha deciso poi di concentrarsi sulla scrittura, guadagnandosi da vivere con lavori saltuari. Il successo è arrivato già con il primo romanzo e lo ha accompagnato anche nei titoli successivi, facendo di lui un autore affermato e molto amato, non solo in Germania. Instancabile viaggiatore, è stato definito ‘pieno di talento con un tocco di follia’. Con La fine della solitudine ha vinto nel 2016 il prestigioso Premio Europeo per la Letteratura e per oltre un anno si è imposto al vertice delle classifiche tedesche. I diritti del libro sono stati già venduti in 24 Paesi.

Titolo: La fine della solitudine
Autore: Benedict Wells
Genere: Narrativa
Pagine: 312
Prezzo ed. cartacea: 16,90€

Qui puoi leggere la mia recensione.


Disponibile dall’8 giugno 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

Il segreto di palazzo Moresco

Dall'autrice de "Il bosco di Mila", un nuovo thriller con la capo commissario Vittoria Troisi: Il segreto di palazzo Moresco. Ginevra Moro ...
Leggi Tutto

Luna di miele

Amici scrittori tra povertà, sbronze e amori. Ma anche qualcosa di più perché, in Luna di miele, uno dei personaggi ...
Leggi Tutto

Heidi

Con un padre affatto da demenza selettiva, si fa presto a diventare Heidi; se si ha anche un ragazzo è ancora ...
Leggi Tutto

L’unico ricordo di Flora Banks

I ricordi che svaniscono con troppa facilità e quelli di Flora, adesso diciassettenne, si sono fermati a quando di anni ...
Leggi Tutto

Quando mi sei accanto

Tre ragazzi, una passeggiata in montagna e un destino comune per Alex, Chicco e Chiara in Quando mi sei accanto ...
Leggi Tutto

L’amore nella fila 27

Cora ha un impegno: aiutare gli altri a trovare l'amore. Dove? Nella fila 27 di un aereo, con la complicità ...
Leggi Tutto

Il lido

In corso di pubblicazione in 30 paese e già casa letterario, Il lido è «un romanzo gioioso e commovente, un ...
Leggi Tutto

Running wild

Una caduta e un riscatto: vivere nella natura per ritrovare se stessi. Questa è la storia che Markus Torgeby ci racconta ...
Leggi Tutto

Il lavoro del futuro

Opportunità? Merito? Incertezza? Il lavoro del futuro approfondisce l'inchiesta di De Biase sul mondo del lavoro e sul suo futuro con interviste ...
Leggi Tutto
Precedente Dream Magic recensione Successivo La bambina che ascoltava i fiori