L’Erede della luce recensione

l'erede della luce recensioneTitolo: L’Erede della Luca
Autore: Luca Rossi
Genere: Fantasy/Fantascienza/Erotico
Anno di pubblicazione: 2014

Preceduto da: I Rami del Tempo

Avevamo lasciato Lil e Miril nel passato. Appena arrivate, avevano subito un attacco non solo da Bashinoir, folle di gelosia, ma anche da delle guardie del palazzo di Isk.
Insomma, ora le due, che da poco hanno scoperto di amarsi, sono divise, separate. Non conoscono la sorte che è toccata all’altra, non sanno come bloccare il mutamento della linea temporale e sono prigioniere di un mago perverso e malvagio.
A Lil, forse, spetta il destino più infausto: torturata e seviziata da un numero non ben precisato di guardie, perde completamente conoscenza di se stessa tanto da diventare quasi una bambola priva di anima desiderosa solo di compiacere i libidinosi soldati per essere lasciata in pace.
Intanto, nel presente, la regina Aleia può finalmente governare e creare un regno luminoso, pacifico e giusto. Cosa nella quale sta riuscendo discretamente bene. La sua guida è giusta; il suo regno (quasi interamente governato da donne… con alcune delle quali intrattiene ottime relazioni di letto) un faro di speranza e giustizia dopo le atrocità del folle Beanor.
Il guaio è che (come Ritorno al Futuro insegna) non si deve giocare e mettere le mani nel passato/presente/futuro e forze ancora più temibili si stanno preparando a sferrare un attacco di potenza inaudita.

logo commento

In questo secondo capitolo, vi sono sicuramente degli accorgimenti e delle attenzioni maggiori nella descrizione dei personaggi (almeno quelli principali) di cui viene descritto quantomeno l’aspetto fisico con un po’ più precisione rispetto al libro precedente. Quindi, complimenti all’autore nell’aver saputo raccogliere le energie su di un progetto che correggesse i “difetti” del primo; anche se, purtroppo, ho avvertito la mancanza di un “quid” in più. Di contro, la descrizione degli ambienti è stata un po’ dimenticata rispetto al precedente capitolo.
Detto questo, e mi spiace davvero molto, sono rimasta un po’ perplessa dalla lettura. Le premesse, letto il precedente capitolo, erano davvero molte: alcune originali e sicuramente da approfondire. Nel secondo volume, però, sembrano perdere di spessore. In alcuni punti (soprattutto verso la fine), la narrazione si fa un po’ confusa. Le vicende sfuggono un po’ ad una certa linearità e ordine… forse perché le idee in giro sono molte.
Seduzione, tocchicciamenti vari, sfregamenti e stupri diventano una costante del libro un po’ troppo marcata e dominante, arrivando ad essere una meccanica per uscire degli inghippi o da situazioni di pericolo un po’ assurda e forzata (e qui la colpa è sicuramente mia per non aver compreso sin da subito che si trattava di una lettura erotica).
I comportamenti dei personaggi e le loro scelte sono, talvolta, dati un po’ troppo per scontati e semplicistici. Si risollevano da situazioni e sevizie terrificanti nel giro di poche righe senza alcuna ripercussione sul loro carattere o sul loro agire.
Tutto sommato si tratta di un progetto ambizioso che mescola assieme vari generi (fantasy e fantascienza e romanzo erotico).
La mia resta, comunque, una personalissima (e isolata) opinione. Le recensioni sono molto positive e i libri dell’autore sono stati inseriti anche tra le letture consigliate per quest’estate dalla rivista Wired. Quindi, ti consiglio di non soffermati troppo sulla mia recensione, ma di leggerne anche altre e magari provare direttamente con un estratto del libro in modo da poterti fare subito un’opinione.

scheda valutazione l'erede della luce


Hai letto "L'Erede della Luce"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

  • lostupendomondodeilibri

    Mi ispirava questo libro ma non credo che lo comprerò e a quanto pare faccio bene..peccato comunque perché era uno scrittore italiano..pazoenza 🙂

    • Magari prova a dargli una possibilità ^^
      Su Amazon puoi leggerne un estratto (così hai modo di verificare prima se è il caso di acquistare l’intero libro) e poi ci sono un sacco di recensioni positive!