I segreti di Augias recensione

Dopo una serie di articoli in cui ho scritto di libri non molto entusiasmanti (almeno per quello che è il mio modesto punto di vista), vorrei adesso soffermarmi su di un autore che vale davvero la pena leggere: Corrado Augias. Augias - I segreti di RomaIo l’ho conosciuto essenzialmente grazie alla serie “I Segreti di …”, saggi dedicati all’esplorazione e alla descrizione paesaggistica, folkloristica, architettonica, monumentalistica, ect.  di una capitale europea (e non solo; ad esempio uno di essi si occupa di New York); ma, in realtà, è noto anche come giornalista, tra gli altri, di la Repubblica e come conduttore Rai (per la trasmissione di attualità e cultura “Le Storie”). Dopo questo momento di pubblicità gratuita, torniamo a noi. Augias - I segreti di LondraCominciai con il libro dedicato a Londra, in preparazione di un viaggio che avrei svolto di lì a breve proprio nella città inglese e da lì ho avuto occasione di leggerne altri tre o quattro. Il primo miracolo di Augias (se così posso definirlo… passatemi il termine!) è stato quello di rendermi un’appassionata di saggi (almeno i suoi). Sono sempre stata più un tipo da romanzo e i saggi mi risultano davvero una lettura indigesta. Eppure, per questa serie di libri, è stato un fatto completamente diverso.
Innanzittutto, al lettore pare davvero di passeggiare per le strade della città in oggetto eAugias - I segreti del Vaticano d’aver accanto l’Augias-anfitrione che descrive, con passione e dovizia di particolari e curiosi anedotti, tutto ciò che ci circonda. Si tratta di una narrazione per nulla lenta, anzi… Si è spinti a leggere rapidamente per scoprire cosa si nasconde all’angolo successivo. Non solo, quindi, una lettura interessante e stimolante (Augias è fra gli scrittori che, a mio parere, dimostrano realmente una conoscenza perfetta della lingua italiana e una capacità e una cura nell’esposizione e nella costruzione della frase da rendere la lettura di un libro simile all’osservazione di un quadro che prende forma sulla tela), ma anche uno spunto per un’esplorazione “diversa” dai classici itinerari turistici.

Consigliato:


Hai letto qualche libro della serie? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

Precedente Acciaio Numeri Primi recensione Successivo Il Suggeritore recensione