I libri di pubblico dominio

Innanzitutto, di che stiamo parlando?
I libri di pubblico dominio sono libri il cui copyright è scaduto (o che non hanno mai avuto copyright) e, quindi, sono disponibili gratuitamente e, soprattutto, legalmente online.

Dal momento che il diritto d’autore viene direttamente applicato su tutte le opere, l’autore deve rilasciare una esplicita dichiarazione in cui declina qualunque interesse di proprietà sull’opera.

Questo, però, non è l’unico modo in cui un’opera diviene di pubblico dominio. Infatti, il diritto di autore sulle opere letterarie scade quando ricorrono i seguenti requisiti:

  • l’opera è stata creata e pubblicata per la prima volta prima del 1º gennaio 1924, o come minimo 95 anni prima del 1º gennaio dell’anno corrente; vale la data più recente tra le due;
  • l’autore o l’ultimo degli autori, è morto almeno 70 anni prima del 1º gennaio dell’anno corrente;
  • nessuno dei firmatari della Convenzione di Berna ha passato un diritto d’autore perpetuo sull’opera. [Fonte: Wikipedia.it]

A questo punto, un’opera diventa di pubblico dominio e non è più soggetta al diritto d’autore. L’uso delle risorse di pubblico dominio è consentito, quindi, a tutti.

Tra le opere letterarie di pubblico dominio: Carlo CollodiDe AmicisMark Twain, Charlotte ed Emily Brontë e, più recentemente, dopo un lungo dibattito nei tribunali statunitensi, anche Arthur Conan Doyle.

E dopo tutto questo parlare di opere libere, eccoti una lista di un po’ di siti in cui trovare libri di pubblico dominio (ti basterà cliccare sull’immagine per essere rimandato/a al sito).

Attenzione! Alcuni siti sono in lingua inglese, ma vi sono risorse disponibili anche in italiano. Inoltre, in alcuni cataloghi sono presenti sia la versione gratuita che quella a pagamento, quindi occhio!:

Google Books

libri di pubblico dominio - google books


Project Gutengerg

libri di pubblico dominio - project gutenberg


Glibbo

libri di dominio pubblico - glibbo


feedbooks

libri di pubblico dominio - feedbooks


Manybooks

libri di pubblico dominio - manybooks

Se conosci altri siti di questo genere, segnalali pure nei commenti. Grazie!

Precedente La lettrice che partì inseguendo il lieto fine - Sperling & Kupfer Successivo Perché non l'hanno chiesto a Evans? recensione