Grandi detective recensione

Titolo: The Great Detectives
Autore: Theodore Mathieson
Genere: Raccolta/Giallo
Anno di pubblicazione: 1988
Titolo in Italia: Grandi detective
Anno di pubblicazione: 2017
Trad. di: Luciano Bianciardi

– Ho ricevuto una copia di questo libro in cambio di un’onesta recensione – 

Dal 1958, sulla rivista Ellery Queen’s Mystery Magazine, comparvero una serie di racconti i cui protagonisti erano grandi personaggi storici: Alessandro Magno, Omar Khayyam, Leonardo Da Vinci, Hernan Cortes, Miguel de Cervantes, Daniel Defoe, il capitano Cook, Daniel Boone, Stanley e Livingston, Florence Nightingale.

Lo stesso Queen si disse entusiasta della raccolta («Racconti di straordinaria abilità e splendida fattura») ed effettivamente si tratta davvero di enigmi interessanti.

Il lettore si ritrova coinvolto in un arco temporale abbastanza ampio (dal 323 a.C. al XIX secolo) tra indiani, vizir, guerrieri e marinai al fianco di personalità influenti e dotate di grandissimo ingegno.

Alessandro Magno dovrà affrontare una prova terribile: individuare tra i suoi uomini più fidati il suo avvelenatore. I possibili sospetti si contano sulle dita di una mano, ma il tempo è poco… troppo poco, perché il veleno è già in circolo e nulla può rallentare la sua corsa.

Quindi è la volta di Omar Khayyam – poeta, filosofo, astronomo – in un classico del giallo: l’omicidio a porta chiusa.

Segue Leonardo Da Vinci che dovrà – ma bisognerà vedere se potrà – risolvere a tempo di record un misterioso assassinio per ordine della regina di Francia.

Poi il conquistadores Cortes dovrà far i conti con una rivolta, un imperatore e una pietra nera; mentre Cervantes, l’autore di Don Quijote, dovrà vedersela con un alcalde pieno di pregiudizi e pronto ad accusarlo di omicidio e con la mala suerte che pare proprio non voglia lasciarlo andare.

Daniel Dafoe, inseguito da una setta di fanatici decisi a ucciderlo, incontrerà in carne e ossa quello che diventerà uno dei suoi personaggi più noti; il Capitano Cook sarà, invece, alle prese con un cadavere scomparso; Daniel Boone, esploratore statunitense, con un rinnegato e Stanley e il dottor Linvingstone con un nemico nascosto nella carovana e uno stuolo di selvaggi che li insegue.

Last but not least, Florence Nightingale. La nostra avanguardista infermiera, in viaggio per portare aiuto alle truppe inglesi in guerra in Crimea, dovrà far i conti con un ladro (e assassino) molto particolare che si fa chiamare l’Iconoclasta.

Con alcuni racconti si può sperare di concorrere insieme al “detective” di turno per trovare il – o i – colpevole(i); in altri, invece, l’astuzia e la mente brillante di Mathieson rendono davvero arduo individuare il colpevole e/o il modo in cui ha agito.

Ciò che mi ha affascinato in questi racconti è la possibilità – comunque concessa al lettore – di giocare ad armi pari con il detective di turno e comprendere come si sono svolti i fatti e chi è il colpevole. Si tratta, infatti, dei classici gialli in cui al lettore vengono forniti tutti gli elementi per individuare i responsabili del misfatto.

I racconti seguono uno schema ovviamente simile (prevalgono, ad esempio, le morti per accoltellamento), ma i narratori e i punti di vista variano: talvolta sono i personaggi noti a raccontarci il mistero e la sua soluzione; altre sono – più o meno – fidati compagni; altre ancora un narratore onnisciente.

Gli elementi che compongono il giallo sono ben congegnati e vengono talvolta intrecciati con sotto-trame per sviare il lettore.

Mathieson, inoltre, dimostra d’avere una vasta conoscenza dei personaggi di cui tratta inserendo i misteri da risolvere in un punto fondamentale della loro storia personale o dell’immagine comunemente diffusa (per esempio, nel racconto dedicato a Florence Nightingale viene fornita una giustificazione al nome con cui era nota: “la signora con la lanterna“).

Insomma, per gli amanti del giallo, ma anche per chi vuol interessarsi al genere, questi raccolti possono rappresentare una sfida con cui confrontarsi.


Hai letto "Grandi detective"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

Grandi detective

Dieci grandi misteri per dieci grandi detective.
In questa raccolta, risolvere un’indagine è compito – tra gli altri – di Alessandro Magno, Leonardo da Vinci e Florence Nightingale.

In queste dieci avventure del mistero, pubblicate a partire dal 1958 sulla rivista “Ellery Queen’s Mystery Magazine”, grandi personaggi storici si calano nel ruolo dei detective: Alessandro Magno, Leonardo da Vinci, Cervantes, Daniel Defoe e altrettanto celebri protagonisti indagano su omicidi, furti e sparizioni, riuscendo a risolvere gli enigmi che si trovano di fronte proprio grazie al portentoso ingegno che li ha resi immortali. Theodore Mathieson è riuscito, in questo progetto coraggioso che fu molto amato da Ellery Queen, a fondere felicemente due diversi generi, lo storico e il poliziesco, trasformando questi detective d’eccezione da nomi arcinoti in personaggi letterari, in un equilibrio armonioso tra accuratezza delle fonti e invenzione, tra realtà e fantasia.

L’autore

Theodore Mathieson, nato nel 1913, è stato un prolifico autore statunitense di detective stories. Amante della musica e dei giochi di prestigio, dopo aver svolto molti mestieri ha insegnato inglese nelle scuole medie della California, per dedicarsi in seguito esclusivamente alla scrittura. È scomparso nel 1995.

Titolo: Grandi detective
Autore: Theodore Mathieson
Genere: Raccolta
Casa editrice: Elliot
Pagine: 188
Prezzo ed. cartacea: 16,50€

Leggi la mia recensione qui.


Disponibile dal 31 agosto 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

Luigi Dallapiccola e le Arti figurative

Un'opera monumentale (e quattro chili di peso) per riscoprire Luigi Dallapiccola, compositore italiano del Novecento e tra i padri della dodecafonia: Luigi ...
Leggi Tutto

Il mio anno pazzesco

In libreria dal 19 settembre, le (dis)avventure e i primi amore di Eleonora Olivieri con Il mio anno pazzesco. Gli ...
Leggi Tutto

Attraverso i miei piccoli occhi

Come sarebbe la nostra società da punto di vista di un cane? Emilio Ortiz ce lo mostra nel suo nuovo ...
Leggi Tutto

Un posto chiamato incanto

Disponibile il romanzo di Susana López Rubio: Un posto chiamato incanto. Ava Garder, Frank Sinatra, le creazioni dei più ricercati couturier ...
Leggi Tutto

Io e te come un romanzo

Cath Crowley, affermata autrice di young-adult, torna in libreria con io e te come un romanzo. Ci sono ferite che ...
Leggi Tutto

La moglie imperfetta

B.A. Paris, autrice de "La coppia perfetta" (1,5 milioni di copie vendute), torna in libreria con La moglie imperfetta. A ...
Leggi Tutto

Quanto sei cool – piccola guida ai capricci del gusto

Mode che cambiano e gusti che ritornano nel pamphlet di Gaetano Cappelli, Quanto sei cool - piccola guida ai capricci del gusto. Ci ...
Leggi Tutto

Valerian e la città dei mille pianeti

L'universo fumettistico di Valerian scritto da Pierre Christin e illustrato da Jean-Claude Mézières prende vita ancora una volta nel film e ...
Leggi Tutto

Lupus in fabula

La favola per orientarsi nel mondo delle emozioni e delle percezioni con Lupus in fabula.   Fra tutti i generi ...
Leggi Tutto