Crea sito

La Luce del Tempo Presente

la luce del tempo presente

Titolo originale: The Light of All That Falls
Autore: James Islington
Genere: Avventura
Anno di pubblicazione: 2019
Titolo in Italia: La Luce del Tempo Presente
Anno di pubblicazione ITA: 2021
Traduzione di: Annarita Guarnieri
Pagine: 825

Preceduto da:
L’Ombra del Tempo Passato
L’Eco del Tempo Futuro

– Ho ricevuto una copia di questo libro –

recensione a cura di Jack Aubrey

Spoiler alert: è il terzo volume della Licanius Trilogy; se non hai letto i primi due volumi ti invito a leggere le recensioni del primo e del secondo capitolo qui e qui.

In questo nuovo volume della Licanius Trilogy ritroveremo i nostri eroi: Wirr (principe e Custode del nord Torin), Davien, Caeden (Tal’Kamar) e Asha.

Asha è riuscita a sigillare nuovamente il confine, ma molti Flagelli hanno valicato il mitico bastione posto in difesa tra nord e sud.

Wirr ha unito sotto il suo vessillo nemici e amici, ma la loro forza combinata è nulla rispetto a quella degli avversari; infatti Andarra è ora minacciato non solo dal nord ma anche da est e da sud.

Davien è ancora imprigionato dai Venerati, che progettano di utilizzarlo per la distruzione definitiva della barriera.

In mezzo a queste battaglie campali, Caeden dovrà affrontarne una di diverso tipo, più importante, che influenzerà il corso della storia.

Shammaeloth sta vincendo, ma non tutto è perduto; i nostri eroi stanno ancora lottando e soffrendo per portare la pace.

La Luce del Tempo Presente è il terzo capitolo della Licanius Trilogy, preceduto da L’Eco del Tempo Futuro e L’Ombra del Tempo Passato, e come i due precedenti volumi una grande lettura e una grande saga.

Degna conclusione per questa trilogia; forse con un’inizio lento e con un finale un po’ scontato ma comunque molto ben fatto e coinvolgente.

Diciamo che la storia si può dividere in due parti: la prima con un ritmo molto lento in cui non ci sono colpi di scena o grandi rivelazioni; la seconda metà, la vera parte finale del libro, ha un ritmo più veloce e eccitante (ma sempre priva di colpi di scena o rivelazioni).

Nonostante questa mancanza, la narrazione e il ritmo incalzante della seconda parte del volume rendono il tutto molto interessante.

I personaggi sono quelli che ben conosciamo con pregi e difetti; inoltre, nell’anno di distacco tra il secondo e il terzo atto, tutti i nostri beniamini sono maturati molto.

Mi dispiace un sacco essere purtroppo arrivato alla fine di questa saga; una piccola consolazione è quella di poter tornare in futuro in questo fantastico mondo grazie a uno spin off incentrato sulle figure di Dezia e Aelric (per il momento solo annunciato dall’autore).

In conclusione La Luce del Tempo Presente presenta un enorme pecca (cioè la mancanza di grandi rivelazioni che si riescono a intuire bene nelle parti precedenti di storia), ma comunque è all’altezza dei suoi predecessori, con un finale molto piacevole – anche se scontato.

Scopri tutte le mie letture di maggio (compresa questa 😉) nel riepilogo mensile sul canale YouTube – e non dimenticare di iscriverti!

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org