Crea sito

Wolf 2 Il giorno della vendetta recensione

Titolo: Blood for Blood
Autrice: Ryan Graudin
Genere: Distopico/YA
Anno di pubblicazione: 2016
Titolo in Italia: Wolf 2 Il giorno della vendetta
Anno di pubblicazione ITA: 2017
Trad. di: Roberta Verde

Preceduto da:
Wolf La ragazza che sfidò il destino

– Ho ricevuto una copia di questo libro in cambio di un’onesta recensione –

Nel momento in cui il boato erompe dalla sala da ballo e un secondo boato ne frantuma i vetri di una finestra, Luka Löwe capisce di dover dare avvio all'”Operazione salvati la pelle e dimostra la tua innocenza“.

Già, perché ricordi dove erano rimasti? Il Tour dell’Asse era terminato con la vittoria proprio di Luka. Al ricevimento in onore del vincitore, Luka aveva invitato Adele Wolfe in un improvviso quanto fortissimo ritorno di fiamma.

E, bè, lì Adele, approfittando di un ballo con il Fürher in persona, gli aveva sparato dandosi immediatamente alla fuga.

Luka, diventato scomodo testimone e sospetto complice, si è dato all’inseguimento di Adele e Felix, il di lei fratello, è rimasto prigioniero di un barbaro interrogatorio da parte dei soldati tedeschi.

Ma Adele non è Adele. È Yael, membro della Resistenza (il cui compito è quello di distruggere il Nuovo Ordine). È una ragazza ebrea scampata agli orrori di un campo di sterminio grazie a una dote concessale – ovviamente non per bontà – proprio da un tedesco: la possibilità di cambiare volto.

Ma tutto è andato a rotoli, perché l’Hitler cui Yael ha appena sparato non è quello vero, ma un mutafaccia come lei.

Insomma anni di piani, di organizzazione, di duro addestramento sfumati così. Che ne sarà della Resistenza?

E che ne sarà di Yael!?

Adesso quello a cui Yael deve pensare è scappare. Dileguarsi. Salvarsi. Con la sua abilità sarà un gioco da ragazzi. Se non fosse che… il Vincitore Löwe ha deciso di seguirla… e bè la sua di faccia è fin troppo riconoscibile.

In un mondo al rovescio – che fortunatamente ci è stato risparmiato – le speranze della Resistenza sono riposte in una sola ragazza mutaforma, Yael. Peccato che non sia la sola e anche Hitler abbia al suo soldo un manipolo – più o meno nutrito – di Mystiche (la bluastra eroina Marvel) personali.

Il primo capitolo della saga ci aveva lasciato così e curiosi di uscire dallo stallo – e di vedere anche Yael fuggire dalla situazione – degli ultimi eventi del ballo del Vincitore.

La Graudin riprende proprio da dove aveva interrotto e ci conduce attraverso un viaggio geografico ed emozionale in un crescendo di tensione.

È così che comincia la fuga di Yael e Luka. I due si scontreranno con amici, nemici, alleati e indecisi. Finiranno nel fuoco incrociato, rischieranno il fuoco amico e incontreranno pure il fuoco nemico.

In viaggio nel Nuovo Ordine di Wolf 2

Nel primo volume della saga avevo avuto modo di apprezzare particolarmente la figura di Yael, impossibilitata ad avere una sua identità ma decisa nell’aggrapparsi a una versione di se stessa lontana dagli esperimenti nazisti. Un tatuaggio come unica costante di una vita fatta di paura, vendetta e ricordi.

Qui, data anche la maggior attenzione sul suo personaggio, non posso non apprezzare Luka, il giovane ragazzotto che ha sempre cercato di opporsi al mondo nazionalsocialista senza nemmeno capirlo per davvero. Insomma, piccole ribellioni di un giovanotto strafottente desideroso di ricevere l’approvazione del padre, ma anche smanioso d’allonatarsi da quell’opprimente figura paterna.

La realtà che gli offre Yael è, però, diversa da tutto quello che gli era stato insegnato e che Luka aveva di conseguenza immaginato. Così, dopo mistificazioni, bugie, domande scomode cadute nel silenzio e risposte comode accettate con una scrollata di spalle, il giovane comprende finalmente che «la paura non è una scusa».
Tutto questo lo rende un personaggio maturato moltissimo tra il primo e il secondo capitolo della saga.

A onor del vero, un approfondimento sul personaggio – con storia passata compresa – c’è già stato in Iron to Iron, libro dedicato ancora una volta al Tour dell’Asse (quindi gli eventi sono identici a Wolf 1) dal punto di vista, però, di Luka. Questo per dire che chi ha letto questo volume potrebbe già conoscere molti degli eventi citati della storia del Vincitore Löwe.

Accanto a lui nella triade dei principali – ma forse meno riuscito rispetto a Luka – c’è Felix, il fratello determinato a tutti i costi a salvare la sua famiglia. E, per carità, non si può negare che ci si metta d’impegno, mannaggia!

Il suo modo è diametralmente opposto a quello di Yael, ma le sue convinzioni sono praticamente le stesse della nostra cara mutaforma. Le loro posizioni sono opposte, ma il loro pensiero è simile.

Detto questo la storia si conferma ricca di tensione ed emozioni. I suoi personaggi – anche se mi pare se ne approfondisca sempre uno per volta – sono carichi di sentimenti e sanno trasmetterli al lettore.


Hai letto "Wolf 2 Il giorno della vendetta"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

Wolf 2 Il giorno della vendetta

Torna Yael in Wolf 2 Il giorno della vendetta dal 6 giugno per DeAgostini.

È il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque
lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile…

L’autrice

Ryan Graudin è nata e cresciuta a Charleston, in Carolina del Sud, dove si è laureata in Scrittura Creativa. Vive con il marito e un cane lupo. Wolf. La ragazza che sfidò il destino è lo straordinario romanzo con cui esordisce sulla scena letteraria italiana.

Titolo: Wolf 2 Il giorno della vendetta
Autrice: Ryan Graudin
Genere: Young Adult
Casa editrice: DeAgostini
Pagine: 400
Prezzo ed. cartacea: 6,99€
Prezzo ed. digitale: 10,90€

Scopri come tutto è cominciato con la mia recensione del primo volume della saga (in due volumi): Wolf La ragazza che sfidò il destino.

Qui, invece, trovi la mia recensione di Wolf 2.


Disponibile dal 6 giugno 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

Febbre

Febbre, vincitore del Kirkus Prize 2018 Alla ricerca di una qualche forma di sicurezza e stabilità dopo la morte dei genitori, ...
Leggi Tutto

Dracul

Dracul: A un secolo dalla morte di Bram Stoker, il suo discendente ci racconta come tutto ha avuto inizio... Colpi ...
Leggi Tutto
un mare viola scuro novità

Un mare viola scuro

Un mare viola scuro arriva in libreria! Un bisnonno, Belzebù, dal nome improbabile e inquietante. E un luogo, Colorno, così ...
Leggi Tutto

L’ospite crudele

L’ospite crudele, romanzo d’esordio dell’inglese Rebecca Fleet, si inserisce nel filone del domestic thriller, uscendo però dal comfort dell’ambiente familiare e ...
Leggi Tutto

Stranger Things Il sottosopra

Arriva in Italia la prima graphic novel ufficiale di Stranger Things, la serie Netflix diventata ormai cult (e manca poco ...
Leggi Tutto
L'imprevedibile movimento dei sogni novità

L’imprevedibile movimento dei sogni

L'imprevedibile movimento dei sogni, dal soggetto per un film che ha vinto il Figari Film Fest per il cinema indipendente ...
Leggi Tutto
darkness novità

Darkness

Ecco Darkness, il nuovo romanzo di Leonardo Patrignani. Haly Foster ha un piano. Un piano infallibile che finalmente la porterà ...
Leggi Tutto

Le amiche di Jane

La collana Passaparola si arricchisce di un nuovo titolo: Le amiche di Jane. Come ci si trasforma in persone adatte ...
Leggi Tutto
sarà una lunga notte novità

Sarà una lunga notte

Quando il commissario Jules Léger, della polizia giudiziaria di Parigi, arriva al Terminal 2 dell’aeroporto Charles de Gaulle, il mal ...
Leggi Tutto

Il miglior libro del 2016!

Gli ultimi giorni dell’anno sono dedicati a un riepilogo dell’anno passato qui sul blog. A parte la mia tradizionale rubrica dedicata alle considerazioni di fine anno, vorrei introdurre una novità dedicata a individuare il miglior libro del 2016.

Quest’anno abbiamo visto parecchi libri insieme, ma qual è il migliore? Cioè qual è il libro che mi è rimasto più impresso fra tutte le letture che ci hanno accompagnato in questo 2016?

Eccolo… anzi, eccoli, a pari merito:

 it recensione

Dal genio un po’ folle di Stephen King, finalmente ho letto il famoso It e, nonostante una parte che mi ha lasciato un po’ perplessa, il libro si è preso un voto parecchio alto (vicinissmo ai 5 libriccini).

Il piccolo George Denbrough sta seguendo la sua barchetta di carta, costruitagli con dovizia e attenzione dal fratello Bill, al momento malato e allettato.
La pioggia ha creato torrenti lungo le strade e la barchetta ne sta seguendo coraggiosamente uno fino a quando non finisce in un tombino. George si china per vedere di raccattare la amata imbarcazione, ma… nelle fogne c’è un clown? Sì, sembra proprio un pagliaccio con tanto di pom pom arancioni, naso rosso e palloncini. Questo, però, non è un mattacchione, ma un folle assassino… Leggi tutto…

il collezionista di ossa recensione

A pari merito, Il collezionista di ossa, il capolavoro thriller di Jeffery Deaver.

New York. Una città caotica, piena di vita, sempre di fretta. Siamo all’aeroporto. T.J. (Tammie Jean) Colfax e John Albrecht hanno bisogno di un taxi e… be’, il destino gli farà prendere quello sbagliato… sbagliatissimo.
Ore dopo, il poliziotto Amelia Sachs è chiamata nei pressi di uno scambio treni per ricercare le tracce di un possibile omicidio. Purtroppo, la donna troverà qualcosa di agghiacciante. Una mano, completamente scarnificata, fuoriesce dal terreno… e il cadavere del suo proprietario è sepolto proprio lì sotto… è stato sepolto… vivo… Leggi tutto…

Infine, alcune menzioni speciali.

In primo luogo, il miglior libro che ho letto uscito quest’anno nonché miglior lettura per bambini è Shadow Magic di Joshua Khan, primo volume di una nuova saga a tinte fosche:

shadow magic recensione

Thron, dodici anni, schiavo. Il suo venditore ne sta esaltando i pregi (l’età, la robustezza, le mani forti da contadino) a un possibile compratore, Mastro Shann. Ma una vita da schiavo non fa proprio per lui e il ragazzo le prova tutte per scoraggiare l’acquirente, con la conseguenza di far non poco adirare il mercante di schiavi (anche perché non si tratta della prima volta). Per la cronaca, la schiavitù sarebbe vietata… ma lì, in quelle lande deserte, non ci sono leggi che tengano. Così Thorn non può far altro che accettare il suo destino in silenzio… se scoprissero il reale motivo per cui è fuggito dal suo villaggio, la sua fine sarebbe molto più terribile della semplice schiavitù… Leggi tutto…

Una breve menzione va anche a Wolf La ragazza che sfidò il destino di Ryan Graudin. Il prossimo anno vedrà la pubblicazione del seguito che, non ti nascondo, leggerò volentieri (se ne avrò la possibilità). Questo primo volume, infatti, mi ha lasciato molta curiosità.

wolf 1956. È un altro mondo quello su cui sorge il sole ogni giorno: l’operazione Leone Marino (l’invasione della Gran Bretagna da parte della Germania nazista) è stata attuata con successo; i giapponesi e i tedeschi hanno schiacciato i russi in una doppia morsa; l’Asse ha vinto; la guerra è finita e il mondo è spaccato. Da una parte, la grande Germania; dall’altra la zona di co-prosperità della Grande Asia orientale (sotto dominazione giapponese).

Ogni anno, per celebrare questa grande alleanza tra Germania e Giappone, si tiene una gara: il Tour dell’Asse. Una gara particolare, anzi una corsa in moto («Ventimilasettecentoottanta chilometri suddivisi in nove tappe, percorse da venti concorrenti in cerca di vittoria, che veniva aggiudicata a chi faceva segnare il tempo cumulativo più basso»), durante la quale una ventina di giovani – maschi – si sfidano per portare alto l’onore della propria magnifica nazione.
Tuttavia, l’anno precedente, la svolta: a vincere la Croce di Ferro, l’ambito premio del vincitore simbolo di onore e gloria, è una ragazza Adele Wolfe, spacciatasi ragazzo e iscrittasi alla gara con il nome del gemello. A lei è spettato un grande onore: ballare con il Führer (il quale, trincerato in Cancelleria, difficilmente si mostra in pubblico)… Leggi tutto…

Un’altra menzione speciale per la grande aspettativa e il tanto chiacchiericcio che ha scatenato va a Harry Potter e la maledizione dell’erede, l’ottavo volume della saga dedicata al maghetto più famoso del mondo (anche se, insomma, Harry è cresciuto e non lo si può definire maghetto… pensare che lui ed io eravamo quasi coetanei quando il primo volume venne pubblicato per la prima volta e adesso lui ha già tre figli…).

Harry Potter and the cursed child in Italia

Un nuovo anno sta per iniziare a Hogwarts. Sul binario nove e tre quarti, troviamo un conosciuto gruppo di persone: i Potter con i loro tre figli (James, Albus Severus e Lily) e i Granger-Weasly con la figlia Rose (hanno anche un maschio di nome Hugo).
Ma l’anno non sembra cominciare sotto i migliori auspici. Sul treno diretto a Hogwarts, il giovane Albus farà la conoscenza con il giovane Scorpius, il figlio di Draco Malfoy, mandando così a monte l’amicizia con la cugina Rose. E la scuola di magia non gli dà un’accoglienza migliore. Eh, no, il cappello parlante ha deciso: Albus Severus Potter… Serpeverde!
E i guai, ahimè, non sono finiti qui… Leggi tutto…

Invece, tu che mi dici? Qual è stato il miglior libro che hai letto quest’anno?


P.S. Di seguito puoi trovare tutte le mie letture del 2016.

The Irishman

Titolo originale: I heard you paint houses: Frank "The Irishman" Sheeran and the inside story of the Mafia, the Teamsters, ...
Leggi Tutto

Ninfee nere

Titolo originale: Nymphéas Noirs Autore: Michel Bussi Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2011 Titolo in Italia: Ninfee nere Anno di pubblicazione ITA: 2016 Trad ...
Leggi Tutto

Le terrificanti avventure di Sabrina

Titolo originale: The chilling adventures of Sabrina Autori: Roberto Aguirre-Sacasa e Robert Hack Genere: Graphic Novel Anno di pubblicazione: 2014 Titolo ...
Leggi Tutto

Gente per bene recensione

Titolo originale: The best kind of people Autrice: Zoe Whittall Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2016 Titolo in Italia: Gente per ...
Leggi Tutto
Figlie di una nuova era recensione

Figlie di una nuova era recensione

Titolo: Töchter einer neuen Zeit Autrice: Carmen Korn Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2016 Titolo in Italia: Figlie di una nuova era ...
Leggi Tutto

Sul fondo sta Berlino recensione

Titolo: Sul fondo sta Berlino Autore: Sirio Lubreto Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2019 - Ho ricevuto una copia di questo libro ...
Leggi Tutto

Porcini sull’asfalto recensione

Titolo: Porcini sull'asfalto Autore: Iacopo Bianchi Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2016 - Ho ricevuto una copia di questo libro - Anni ...
Leggi Tutto

L’anno della lepre recensione

Titolo: Jäniksen vuosi Autore: Arto Paasilinna Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 1975 Titolo in Italia: L'anno della lepre Anno di pubblicazione ITA: 1994 Trad. di: ...
Leggi Tutto

Piccoli suicidi tra amici recensione

Titolo: Hurmaava joukkoitsemurha Autore: Arto Paasilinna Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 1990 Titolo in Italia: Piccoli suicidi tra amici Anno di ...
Leggi Tutto

La notte delle stelle cadenti recensione

Titolo: The night of the shooting stars Autrice: Ben Pastor Genere: Romanzo storico Anno di pubblicazione: 2018 Titolo in Italia: La ...
Leggi Tutto

La coda del diavolo recensione

Titolo: La coda del diavolo Autore: Maurizio Maggi Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2018 Spin-off:  - Cartoline da N'Djamena - Ho ricevuto una ...
Leggi Tutto

Echi da un destino sospeso recensione

Titolo: Echi da un destino sospeso Autrice: Virginia Bernardi Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2018 - Ho ricevuto una copia di questo ...
Leggi Tutto

Nel cuore della notte recensione

Titolo: This real night notte Autrice: Rebecca West Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 1984 Titolo in Italia: Nel cuore della notte Anno di ...
Leggi Tutto

Mia figlia è un’astronave recensione

Titolo: Mia figlia è un'astronave Autore: Francesco Mandelli Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2018 - Ho ricevuto una copia di questo ...
Leggi Tutto

Belgravia recensione

Titolo: Belgravia Autore: Julian Fellowes Genere: Romanzo storico Anno di pubblicazione: 2016 Titolo in Italia: Belgravia Anno di pubblicazione ITA: 2016 Trad. di: Simona Fefé ...
Leggi Tutto

Cucinare un orso recensione

Titolo: Koka biörn Autore: Mikael Niemi Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2017 Titolo in Italia: Cucinare un orso Anno di pubblicazione ITA: 2018 Trad ...
Leggi Tutto

Sarò la tua tregua recensione

Titolo: Sarò la tua tregua Autore: Claudio D'Amico Genere: Romatico Anno di pubblicazione: 2018 - Ho ricevuto una copia di questo libro ...
Leggi Tutto

L’ultima volta recensione

Titolo: Gone again Autore: Doug Johnstone Genere: Thriller/Romanzo di formazione Anno di pubblicazione: 2013 Titolo in Italia: L'ultima volta Anno di pubblicazione ...
Leggi Tutto

Le nebbie di Avalon recensione

Titolo: The Mists of Avalon Autrice: Marion Zimmer Bradley Genere: Fantasy Anno di pubblicazione: 1982 Titolo in Italia: Le nebbie di Avalon Anno di ...
Leggi Tutto

Gli amici silenziosi recensione

Titolo: The silent companions Autrice: Laura Purcell Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2017 Titolo in Italia: Gli amici silenziosi Anno di pubblicazione ITA: 2018 ...
Leggi Tutto

Armada recensione

Titolo: Armada Autore: Ernest Cline Genere: Fantascienza Anno di pubblicazione: 2015 Titolo in Italia: Armada Anno di pubblicazione ITA: 2018 Trad. di: Ilaria Katerinov - Ho ...
Leggi Tutto

L’emporio dei piccoli miracoli recensione

Titolo: Namibya zakkaten no kisei Autrice: Keigo Higashino Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2012 Titolo in Italia: L'emporio dei piccoli miracoli Anno di pubblicazione ...
Leggi Tutto

La famiglia Aubrey recensione

Titolo: The fountain overflows Autrice: Rebecca West Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 1956 Titolo in Italia: La famiglia Aubrey Anno di pubblicazione ITA: 2018 Trad ...
Leggi Tutto

Olga di carta. Misteriosa recensione

Titolo: Misteriosa Autrice: Elisabetta Gnone Illustrazioni di: Linda Toigo Genere: Bambini/Ragazzi Anno di pubblicazione: 2018 - Ho ricevuto una copia di questo ...
Leggi Tutto

Ogni nostra caduta recensione

Titolo: Since we fall Autore: Dennis Lehane Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2017 Titolo in Italia: Ogni nostra caduta Anno di pubblicazione ITA: 2017 Trad ...
Leggi Tutto

No exit recensione

Titolo: No exit Autore: Fiona Sampson Genere: Thriller Anno di pubblicazione: 2017 Titolo in Italia: No exit Anno di pubblicazione ITA: 2018 Trad. di: Chiara Brovelli ...
Leggi Tutto

L’uomo che odiava Sherlock Holmes recensione

Titolo: The Sherlockian Autore: Graham Moore Genere: Giallo Anno di pubblicazione: 2010 Titolo in Italia: L'uomo che odiava Sherlock Holmes Anno di pubblicazione ITA: 2012 ...
Leggi Tutto

La ragazza e la notte recensione

Titolo: La Jeune fille et la niut Autore: Guillaume Musso Genere: Noir Anno di pubblicazione: 2018 Titolo in Italia: La ragazza e la notte ...
Leggi Tutto

Norwegian wood recensione

Titolo: Noruwei no mori Autore: Haruki Murakami Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 1987 Titolo in Italia: Norwegian wood. Tokyo blues Anno di pubblicazione ...
Leggi Tutto

Il gigante sepolto recensione

Titolo: The buried giant Autore: Kazuo Ishiguro Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2015 Titolo in Italia: Il gigante sepolto Anno di pubblicazione ITA: 2015 ...
Leggi Tutto

Il libro del mare recensione

Titolo: Havboka Autore: Morten A. Strøksnes Genere: Saggio/Autobiografia Anno di pubblicazione: 2015 Titolo in Italia: Il libro del mare Anno di pubblicazione ITA: 2016 ...
Leggi Tutto

Il testamento di Magdalen Blair

Titolo: The testament of Magdalen Blair Autore: Aleister Crowley Genere: Storia breve Anno di pubblicazione: 1913 Titolo in Italia: Il ...
Leggi Tutto

Penelope Poirot fa la cosa giusta recensione

Titolo: Penelope Poirot fa la cosa giusta Autrice: Becky Sharp Genere: Giallo Anno di pubblicazione: 2016  - Ho ricevuto una copia di questo ...
Leggi Tutto

La statua di sale recensione

Titolo: The city and the Pillar Autore: Gore Vidal Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 1948 Titolo in Italia: La statua di sale Anno ...
Leggi Tutto

Fiabe islandesi recensione

Titolo: Fiabe islandesi Curatrice: Silvia Cosimini Genere: Fiabe Anno di pubblicazione: 2016 Arrivate nel giro di due anni alla loro terza edizione, Fiabe ...
Leggi Tutto

Chi è partito e chi è rimasto recensione

Titolo: Who was change and who was dead Autrice: Barbara Comyns Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 1954 Titolo in Italia: Chi è partito ...
Leggi Tutto

Il silenzio della città bianca recensione

Titolo: El silencio de la ciudad blanca Autrice: Eva G. Sáenz de Urturi Genere: Thriller Anno di pubblicazione: 2016 Titolo in Italia: Il ...
Leggi Tutto

L’incredibile storia dell’uomo che dall’India arrivò in Svezia in bicicletta per amore recensione

Titolo: New Delhi-Borås Autore: Per J Andersson Genere: Biografia Anno di pubblicazione: 2013 Titolo in Italia: L'incredibile storia dell'uomo che dall'India arrivò in ...
Leggi Tutto

Solo la verità recensione

Titolo: Need to know Autore: Karen Cleveland Genere: Thriller Anno di pubblicazione: 2018 Titolo in Italia: Solo la verità Anno di pubblicazione ITA: ...
Leggi Tutto

Sabbie mobili recensione

Titolo: Störst av allt Autrice: Malin Persson Giolito Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2016 Titolo in Italia: Sabbie mobili - tre settimane per capire ...
Leggi Tutto

Figlie del mare recensione

Titolo: White Chrysanthemum Autrice: Mary Lynn Bracht Genere: Romanzo storico Anno di pubblicazione: 2018 Titolo in Italia: Figlie del mare Anno ...
Leggi Tutto

Lamentation recensione

Titolo: Lamentation Autore: Joe Clifford Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2014 Titolo in Italia: Lamentation Anno di pubblicazione ITA: 2018 Trad. di: Alessandra Brunetti ...
Leggi Tutto

La Primula rossa recensione

Titolo: The Scarlet Pimpernel Autrice: Emma Orczy Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2016 Titolo in Italia: La primula rossa Anno di pubblicazione ...
Leggi Tutto

Gli sdraiati recensione

Titolo: Gli sdraiati Autore: Michele Serra Genere: Pamphlet Anno di pubblicazione: 2013 Quando il clamore si attenua, arrivo io, incapace di seguire ...
Leggi Tutto

Una casa a Parigi recensione

Titolo: The Apartment Autore: S.L. Grey Genere: Paranormale/Thriller psicologico Anno di pubblicazione: 2016 Titolo in Italia: Una casa a Parigi Anno di ...
Leggi Tutto

L’Alienista recensione

Titolo: The Alienist Autore: Caleb Carr Genere: Thriller/Storico Anno di pubblicazione: 1994 Titolo in Italia: L'Alienista Anno di pubblicazione ITA: ...
Leggi Tutto

Piccole grandi bugie recensione

Titolo: Big Little Lies Autrice: Liane Moriarty Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2014 Titolo in Italia: Piccole grandi bugie Anno di ...
Leggi Tutto

Chiamami col tuo nome recensione

Titolo: Call me by your name Autore: André Aciman Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2007 Titolo in Italia: Chiamami col tuo ...
Leggi Tutto

Il ragazzo invisibile seconda generazione recensione

Titolo: Il ragazzo invisibile seconda generazione Autori: Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi, Stefano Sardo Genere: Ragazzi/Fantascienza Anno di pubblicazione: 2018 - Ho ...
Leggi Tutto

Sleeping Beauties recensione

Titolo: Sleeping Beauties Autori: Stephen e Owen King Genere: Paranormal Anno di pubblicazione: 2017 Titolo in Italia: Sleeping Beauties Anno di ...
Leggi Tutto

Il dizionario delle emozioni recensione

Titolo: Il dizionario delle emozioni Autrice: Elle Caruso Genere: Romantico Anno di pubblicazione: 2017 - Ho ricevuto una copia di questo ...
Leggi Tutto

Come il vento tra i mandorli recensione

Titolo: The Almond Tree Autrice: Michelle Cohen Corasanti Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2012 Titolo in Italia: Come il vento ...
Leggi Tutto

Wonder recensione

Titolo: Wonder Autrice: R.J. Palacio Genere: Ragazzi Anno di pubblicazione: 2012 Titolo in Italia: Wonder Anno di pubblicazione ITA: 2013 Trad ...
Leggi Tutto

L’uomo del labirinto recensione

Titolo: L'uomo del labirinto Autore: Donato Carrisi Genere: Thriller Anno di pubblicazione: 2017 "Preceduto"(*) da: - Il suggeritore; - L'ipotesi del male ...
Leggi Tutto

Un misterioso incidente recensione

Titolo: Richardson's first case Autore: Basil Thomson Genere: Giallo Anno di pubblicazione: 2017 Titolo in Italia: Un misterioso incidente Anno di ...
Leggi Tutto

Olga di carta Jum fatto di buio recensione

Titolo: Olga di carta Jum fatto di buio Autrice: Elisabetta Gnone Genere: Racconto Anno di pubblicazione: 2017 Illustrazioni di: Linda Toigo ...
Leggi Tutto

L’altra Grace recensione

Titolo: Alias Grace Autrice: Margaret Atwood Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 1996 Titolo in Italia: L'altra Grace Anno di pubblicazione ITA: ...
Leggi Tutto

Il romanzo degli istanti perfetti recensione

Titolo: Das Glück der kleinen Augenblicke Autore: Thomas Montasser Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2017 Titolo in Italia: Il romanzo degli ...
Leggi Tutto

Il capro espiatorio recensione

Titolo: The expendable Man Autrice: Dorothy B. Hughes Genere: Giallo Anno di pubblicazione: 1963 Titolo in Italia: Il capro espiatorio ...
Leggi Tutto

Valerian e la città dei mille pianeti recensione

Titolo: Valerian and the City of a Thousand Planets: The Official Movie Novelization Autrice: Christie Golden Genere: Fantascienza Anno di ...
Leggi Tutto

L’inganno recensione

Titolo: The Beguiled Autore: Thomas Cullinan Genere: Romanzo psicologico Anno di pubblicazione: 1966 Titolo in Italia: L'inganno Anno di pubblicazione: 2017 ...
Leggi Tutto

The Store recensione

Titolo: The Store Autori: James Patterson con Richard Dilallo Genere: Thriller Anno di pubblicazione: 2017 Titolo in Italia: The Store ...
Leggi Tutto

Wolf la ragazza che sfidò il destino recensione

wolfTitolo originale: Wolf by Wolf
Autrice: Ryan Graudin
Genere: Distopico/YA
Titolo in Italia: Wolf
Anno di pubblicazione ITA: 2016
Trad.: Ilaria Katerinov

Seguito da:
Wolf 2 Il giorno della vendetta.

– Ho ricevuto una copia di questo libro dalla casa editrice in cambio di un’onesta recensione –

1956. È un altro mondo quello su cui sorge il sole ogni giorno: l’operazione Leone Marino (l’invasione della Gran Bretagna da parte della Germania nazista) è stata attuata con successo; i giapponesi e i tedeschi hanno schiacciato i russi in una doppia morsa; l’Asse ha vinto; la guerra è finita e il mondo è spaccato.

Da una parte, la grande Germania; dall’altra la zona di co-prosperità della Grande Asia orientale (sotto dominazione giapponese).

Ogni anno, per celebrare questa grande alleanza tra Germania e Giappone, si tiene una gara: il Tour dell’Asse. Una gara particolare, anzi una corsa in moto («Ventimilasettecentoottanta chilometri suddivisi in nove tappe, percorse da venti concorrenti in cerca di vittoria, che veniva aggiudicata a chi faceva segnare il tempo cumulativo più basso»), durante la quale una ventina di giovani – maschi – si sfidano per portare alto l’onore della propria magnifica nazione.

Tuttavia, l’anno precedente, la svolta: a vincere la Croce di Ferro, l’ambito premio del vincitore simbolo di onore e gloria, è una ragazza Adele Wolfe, spacciatasi ragazzo e iscrittasi alla gara con il nome del gemello. A lei è spettato un grande onore: ballare con il Führer (il quale, trincerato in Cancelleria, difficilmente si mostra in pubblico a causa dei numerosi attentati – ahimè falliti – subiti).

Nella stessa città di Adele vive un’altra ragazza, una ragazza particolare, Yael. È giovane anche lei, ma la sua vita è stata completamente diversa da quella della coetanea: un treno l’ha trasportata in un campo di concentramento; un “medico” senza scrupoli (che ricorda molto la figura di Mengele) ha fatto di lei una cavia per terribili esperimenti.

Ha sofferto Yael e ha perso molto… tutto. Adesso, però, ha una missione. Una missione fondamentale; una missione che  non può assolutamente fallire. Ma per completarla deve diventare Adele.

logo commento

Ho sempre guardato con un certo fascino gli what if, soprattutto quando storici: cosa sarebbe accaduto se …? E qui il proseguo della domanda è uno di quelli che mette i brividi, ma al quale siamo stati davvero pericolosamente vicini: … Hitler avesse vinto la guerra? 

Partendo da elementi reali (i numerosi attentati a Hitler; le alleanze dell’Asse Roma-Tokyo-Berlino; i piani sulla costruzione di Germania – una sorta di Berlino 2.0, ect.), l’autrice costruisce la sua risposta proponendoci la storia di Yael, della sua lotta, della sua rabbia e anche della sua crescita alla ricerca della felicità, della vendetta e di un futuro migliore in nome anche di quelli che non ce l’hanno fatta.

Cominciando proprio con la protagonista, devo ammettere d’aver trovato il personaggio ben realizzato. Da una parte, l’abbandono, la solitudine; dall’altra la ricerca di una figura paterna, una volontà forte. E non solo: Yael nasconde in sé il coraggio per cambiare gli eventi, la forza e la determinazione di esporsi in prima persona per un bene superiore e, tuttavia, in lei è radicata la ferma decisione di non nuocere, se possibile, di non provocare altro dolore inutile.

Le dinamiche con gli altri personaggi, sebbene abbiano un’evoluzione prevedibile, non si concludono come si potrebbe immaginare e anche le loro decisioni nascondono un carattere sicuramente molto più sfaccettato e complesso di quanto non appaia in superficie. Restano un po’ in ombra i personaggi secondari.

Ciò che ho davvero apprezzato è il messaggio di fondo che emerge essenzialmente dalla figura della protagonista: è indifferente il modo in cui ci presentiamo (esternamente) agli altri; ciò che conta davvero è quello che siamo dentro.

Per quanto concerne gli ambienti, sebbene questi non siano un punto fondamentale della narrazione (descrizioni particolareggiate le abbiamo solo all’inizio dei capitoli) trovo il mix usato dall’autrice buono: da una parte, la narrazione non è appesantita da inutili lungaggini legate alla pedissequa descrizione degli ambienti; dall’altro, in poche frasi troviamo le coordinate necessarie per orientarci e immaginare uno sfondo per l’azione della nostra eroina.

Infine, passiamo al lato narrativo. Come scrivevo poco sopra, ho davvero molto apprezzato il messaggio che l’autrice si prefigge d’inviare, usando in particolare l’elemento surreale:

«Questo libro, in fin dei conti, parla di identità. Non solo del modo in cui vediamo noi stessi, ma anche di come consideriamo gli altri. Cosa determina l’identità di una persona? Il colore della pelle? Il sangue nelle vene? La divisa che indossa?»

Estratto da: Wolf, Ryan Graudin, trad. Ilaria Katerinov, pag. 507-508, DeAgostini, 2016

Ne ho apprezzato anche il finale, il quale, nonostante lasci ampio margine per una futura evoluzione (infatti Wolf è solo il primo di una serie di libri: Iron to iron – spin-off in cui viene raccontata la stessa storia di Wolf, ma da un punto vista differente – e Blood for blood, di cui trovi la mia recensione qui), mette un punto – più o meno – fermo alla vicenda con la conclusione della missione di Yael.

La narrazione procede poi in maniera molto scorrevole (e, infatti, ho terminato la mia lettura in pochissimi giorni). Insomma, dovessero arrivare anche in Italia i seguiti sono curiosa di leggerli, anche per comprendere meglio l’evoluzione dei personaggi.

valutazione wolf


Hai letto "Wolf"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

Wolf – Anteprima

wolf

«Una lettura perfetta per tutti. Consigliassimo.» 
The Guardian

«Un libro che crea dipendenza.»
Voya Starried Review

Cosa sarebbe accaduto se Hitler avesse vinto la guerra? Eh, bella domanda… alla quale fortunatamente non dobbiamo rispondere. Tuttavia, Ryan Graudin se l’è chiesto, mettendo in scena questa particolare storia, quasi una sorta di what if: Wolf.
L’Asse ha vinto la guerra e il mondo è spaccato in due: da una parte le armate naziste, dall’altra l’impero giapponese (in questo caso, a quanto pare, nessuno si ricorda dell’Italia… e meglio così!).

Descrizione: 

E’ il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio?
Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori.
Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile…

Acclamato dalla stampa, premiato dalla critica, un romanzo feroce e magnifico. Il primo capitolo di una nuova straordinaria serie dal ritmo adrenalinico e dall’indimenticabile protagonista femminile. Un’eroina forte e coraggiosa che rimane nel cuore del lettore per molto, molto tempo.

Insomma, sono davvero molto curiosa di leggere questa interessante vicenda.

Qui puoi leggere la mia recensione.

Titolo: Wolf
Autrice: Ryan Graudin
Casa editrice: DeAgostini
Disponibile dal 12 aprile in formato cartaceo e digitale!

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org