Il gioco del suggeritore

Un omicidio senza vittime. Un uomo senza identità. Un’indagine senza soluzioni. Il gioco non è mai finito.

«La chiamata al numero della polizia fu registrata alle
diciannove e quarantasette del 23 febbraio. Una voce di
donna al cellulare chiedeva con tono concitato l’invio di una
pattuglia presso una fattoria isolata, a una quindicina di
chilometri della città.
In quel momento, sulla zona imperversava un violento
temporale.
Alla domanda dell’operatore sul motivo dell’emergenza, la
donna rispose che un uomo si era introdotto nella
proprietà. Stazionava all’esterno, sotto la pioggia, al buio. Il
marito era uscito per convincerlo ad andarsene, ma
l’intruso non voleva saperne.
Se ne stava fermo a fissare la casa, muto.»

La chiamata al numero della polizia arriva verso sera da una fattoria isolata, a una quindicina di chilometri dalla città. A chiedere aiuto è la voce di una donna, spaventata. Ma sulla zona imperversa un violento temporale, e la prima pattuglia disponibile riesce a giungere soltanto ore dopo.
Troppo tardi.
Qualcosa di sconvolgente è successo, qualcosa che lascia gli investigatori senza alcuna risposta possibile – soltanto un enigma.
C’è un’unica persona in grado di svelare il messaggio celato dentro al male, ma quella persona non è più una poliziotta. Ha lasciato il suo lavoro di cacciatrice di persone scomparse e si è ritirata a vivere un’esistenza isolata in riva a un lago, con la sola compagnia della figlia Alice.
Tuttavia, quando viene chiamata direttamente in causa, Mila Vasquez non può sottrarsi. Perché questa indagine la riguarda da vicino. Più di quanto lei stessa creda.
Ed è così che comincia a prendere forma un disegno oscuro, fatto di incubi abilmente celati e di sfide continue. Il male cambia nome, cambia aspetto, si nasconde nelle pieghe fra il mondo reale e quello virtuale in cui ormai tutti trascorriamo gran parte della nostra vita, lasciando tracce digitali impossibili da cancellare.
È un gioco, ed è soltanto iniziato.
Perché lui è sempre un passo avanti.
A dieci anni dall’esordio con il bestseller internazionale Il suggeritore, la sfida ricomincia…

L’autore

Donato Carrisi è nato nel 1973 a Martina Franca e vive a Roma. Dopo aver studiato giurisprudenza, si è specializzato in criminologia e scienza del comportamento. È regista oltre che sceneggiatore di serie televisive e per il cinema. È una firma del Corriere della Sera ed è l’autore dei romanzi bestseller internazionali (tutti pubblicati da Longanesi) Il suggeritore, Il tribunale delle anime, La donna dei fiori di carta, L’ipotesi del male, Il cacciatore del buio, Il maestro delle ombre, L’uomo del labirinto, La ragazza nella nebbia, dal quale ha tratto il film omonimo con cui ha vinto il David di Donatello per il miglior regista esordiente.

Titolo: Il gioco del suggeritore
Autore: Donato Carrisi
Genere: Thriller
Casa editrice: Longanesi
Pagine: 400
Prezzo ed. cartacea: 22,00€

Preceduto da: 
Il suggeritore


Disponibile dal 3 dicembre 2018!


Scopri altre novità in libreria al momento:

Sarò la tua tregua

Francesco, giovane giornalista lucano trasferitosi a Roma, dopo una serie di rapporti sbagliati cerca di incastrare i tasselli della sua ...
Leggi Tutto

Ingannando si impara

«Letizia, capelli lunghi, viso abbronzato che risalta gli occhi verdi, sta passeggiando per andare al lavoro, tra meno di un’ora ...
Leggi Tutto

Il piccolo faro e il delfino blu

“Il piccolo faro” si sente inutile, messo da parte dal fratello maggiore, moderno e più tecnologico. Vorrebbe girare il mondo, ...
Leggi Tutto

Il gioco del suggeritore

Un omicidio senza vittime. Un uomo senza identità. Un'indagine senza soluzioni. Il gioco non è mai finito. «La chiamata al ...
Leggi Tutto

I giorni della neve

Valle d’Aosta. In un albergo chiuso per la stagione, in un villaggio alpino a 1600 metri, due padri si incontrano ...
Leggi Tutto

A volte corro piano

Nessuno aveva mai pensato di scrivere un libro sui legami tra la musica e la corsa. Finché uno scrittore - ...
Leggi Tutto

Nulla fallisce

Un viaggio nel tempo intenso, doloroso, straniante, onirico, commovente; un self coaching involontario. Il racconto del protagonista si vive attraverso ...
Leggi Tutto

La donna in bianco

Quale terribile segreto nasconde la misteriosa figura femminile che si aggira di notte per le buie strade di Londra? Questo ...
Leggi Tutto

La ricetta della mamma

Scritto a metà degli anni 2000 e mai apparso in libreria, un piccolo gioiello noir con la firma inconfondibile di ...
Leggi Tutto

L’uomo del labirinto recensione

Titolo: L’uomo del labirinto
Autore: Donato Carrisi
Genere: Thriller
Anno di pubblicazione: 2017

“Preceduto”(*) da:
Il suggeritore;
L’ipotesi del male.

– Ho ricevuto una copia di questo libro in cambio di un’onesta recensione –

Samantha Andretti – Sam per gli intimi – è una tredicenne che ha appena ricevuto una notizia sconvolgente: Tony Baretta, uno dei ragazzi più carini della scuola, vuole parlare con lei.

Le sfugge il motivo, il dove, il quando… persino la certezza che una cosa del genere stia davvero accadendo a lei… ma non importa. Quel 23 febbraio è fondamentale per Sam e per il suo futuro (e anche per quello di molte altre persone).

Perché Sam ancora non sa che dietro i vetri di quel minivan, nei quali si sta specchiando per essere sicura del suo aspetto, c’è un coniglio che l’attende per portarla nella sua tana.

Quindici anni dopo, una donna viene ritrova sul ciglio della strada in stato confusionale da un’auto pattuglia della polizia. Un esame del DNA toglie ogni dubbio: è Samantha e il suo incubo pare finito.

Il nostro Bruno Genko non è un santo, non è un poliziotto e non ne ha ancora per molto su questa terra.
Ha il classico atteggiamento dell’investigatore privato scoglionato, un poco ottuso e dalla mentalità chiusa, ma nel suo appartamento nasconde un costosissimo ed eclettico quadro di Hans Arp e la sua migliore amica è una bellissima trans.

Insomma, la sua è solo apparenza; una vita passata nell’ombra in nome della propria professione.

La (ri)comparsa di Samantha e la «prognosi infausta» scritta sul referto medico, spingono il nostro Genko a un passo in più per mondarsi di un errore del passato e scovare il pazzo che ha tenuto rinchiusa la ragazza/donna per ben quindici anni.

Un personaggio particolare con cui condividere la storia (e a cui, alla fine, ammetto di essermi un poco affezionata).

Mentre Genko impazza per la città (a sua volta impazzita per il caldo allucinante che sospende le attività giornaliere trasformandole in notturne), in ospedale abbiamo la nostra Samantha, priva di un pezzo bello grosso di vita, con il cervello intrippato prima dagli allucinogeni somministratele dal rapitore e poi dai farmaci per combatterli.
Anche qui, direi che Carrisi fa un buon lavoro descrivendo la confusione della donna divisa tra il suo passato da dimenticare e un futuro nebuloso.

Tra i soliti poliziotti che occupano la scena strafottenti e litigiosi, troviamo degli apprezzati cameo provenienti dai libri precedenti legati a Il Limbo (Il Suggeritore e L’ipotesi del male), la «sezione più oscura» del dipartimento di polizia dedicata alla ricerca delle persone scomparse.

Apprezzo molto quando uno scrittore intreccia il suo universo letterario rendendolo un unicum in cui i ruoli dei personaggi cambiano.

(*) Più o meno, la storia si segue bene anche senza aver letto Il Suggeritore e L’ipotesi del male, ma giusto per avere una vaga idea consiglierei la lettura di uno dei due… se non di entrambi (considerando comunque che, almeno per quello che mi riguarda, la lettura del secondo è stata davvero faticosissima e penosa).

Di positivo c’è che L’uomo del labirinto mi ha fatto ritrovare il Carrisi narratore-di-storie che avevo apprezzato ne Il Suggeritore.

C’è sempre qualche cliché, ma siamo lontani anni luci degli improponibili e tristissimi stereotipi presenti (sia per quanto riguarda i personaggi sia per le “trovate” e i colpi di scena narrativi) ne L’ipotesi del male.

La trama, questa volta (e non come ne L’ipotesi del male!), è ben congegnata, ritmata e tutto sommato priva di quelle falle narrative da miracolo divino che ho odiato ne L’ipotesi del male.

Ammetto che il finale mi ha lasciata un po’ perplessa, ma dopo rimuginamenti vari, ho deciso di apprezzare la scelta di Carrisi e il colpo di scena conclusivo.

Restano, comunque, alcuni aspetti che continuo a non digerire. In primo luogo, la prosa rimane quella telegrafica e basilare de L’ipotesi del male.

La conseguenza di ciò – secondo elemento disturbante – è che le descrizioni ambientali presentano il solito “schema ad elenco puntato” – senza fortunatamente cadere nel ridicolo con finte trovate poetiche come quelle del precedente libro («Un vaso di ceramica incollato alla meglio, una abatjour con le sembianze di Marilyn Monroe, una sveglia a carica manuale ferma sulle sei e ventottoand so on… ).

Per concludere: un buon romanzo sotto il profilo della trama, accattivante e ben orchestrata; il resto si mantiene nella media, ma “L’uomo del labirinto” si rileva una lettura interessante e ottima per passare un pomeriggio immersi in un buon thriller.


Hai letto "L'uomo del labirinto"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

L’uomo del labirinto

Dopo aver vestito i panni di regista del film tratto dal suo romanzo La ragazza nella nebbia, Donato Carrisi riprende la penna per trasportarci nel meandri della mente umana con L’uomo del labirinto

Dalle tenebre di una città senza nome riemerge all’improvviso Samantha, rapita tredicenne e tenuta prigioniera per quindici lunghissimi anni. Durante la segregazione è stata costretta ad affrontare ogni giorno giochi diversi, ideati dal suo rapitore, per ottenere ciò che le era indispensabile per sopravvivere: il suo carnefice si è in questo modo incuneato nei meandri della sua mente.

La sua liberazione scatena una duplice caccia al mostro. Da una parte quella condotta da Bruno Genko, l’investigatore privato assoldato quindici anni prima dai genitori della ragazza e che ha finalmente l’occasione di chiudere un caso mai risolto. Dall’altra quella del dottor Green, un profiler il cui tentativo di scavare nei ricordi di Samantha alla ricerca di indizi si trasforma ben presto in una vera e propria caccia nella mente della vittima.

In un thriller che corre su due binari paralleli Donato Carrisi racconta al lettore la natura contagiosa del male e il mistero di quella che è al contempo la fragilità e la forza della mente umana.

L’autore

Donato Carrisi è nato nel 1973 a Martina Franca e vive a Roma. Dopo aver studiato giurisprudenza, si è specializzato in criminologia e scienza del comportamento. È sceneggiatore di serie televisive e per il cinema. È una firma del Corriere della Sera ed è l’autore dei romanzi bestseller internazionali (tutti pubblicati da Longanesi) Il suggeritore (2009, vincitore del Premio Bancarella), Il tribunale delle anime (2011), La donna dei fiori di carta (2012), L’ipotesi del male (2013), Il cacciatore del buio (2014), La ragazza nella nebbia (2015) e Il maestro delle ombre (2016). Da La ragazza nella nebbia è stato tratto quest’anno il film omonimo, interpretato da Jean Reno, Tony Servillo e Alessio Boni, con cui Donato Carrisi ha debuttato nella regia cinematografica.

Titolo: L’uomo del labirinto
Autore: Donato Carrisi
Genere: Thriller
Casa editrice: Longanesi
Pagine: 400
Prezzo ed. cartacea: 19,00€

Qui trovi la mia recensione.


Disponibile dal 4 dicembre 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

Sarò la tua tregua

Francesco, giovane giornalista lucano trasferitosi a Roma, dopo una serie di rapporti sbagliati cerca di incastrare i tasselli della sua ...
Leggi Tutto

Ingannando si impara

«Letizia, capelli lunghi, viso abbronzato che risalta gli occhi verdi, sta passeggiando per andare al lavoro, tra meno di un’ora ...
Leggi Tutto

Il piccolo faro e il delfino blu

“Il piccolo faro” si sente inutile, messo da parte dal fratello maggiore, moderno e più tecnologico. Vorrebbe girare il mondo, ...
Leggi Tutto

Il gioco del suggeritore

Un omicidio senza vittime. Un uomo senza identità. Un'indagine senza soluzioni. Il gioco non è mai finito. «La chiamata al ...
Leggi Tutto

I giorni della neve

Valle d’Aosta. In un albergo chiuso per la stagione, in un villaggio alpino a 1600 metri, due padri si incontrano ...
Leggi Tutto

A volte corro piano

Nessuno aveva mai pensato di scrivere un libro sui legami tra la musica e la corsa. Finché uno scrittore - ...
Leggi Tutto

Nulla fallisce

Un viaggio nel tempo intenso, doloroso, straniante, onirico, commovente; un self coaching involontario. Il racconto del protagonista si vive attraverso ...
Leggi Tutto

La donna in bianco

Quale terribile segreto nasconde la misteriosa figura femminile che si aggira di notte per le buie strade di Londra? Questo ...
Leggi Tutto

La ricetta della mamma

Scritto a metà degli anni 2000 e mai apparso in libreria, un piccolo gioiello noir con la firma inconfondibile di ...
Leggi Tutto

Il maestro delle ombre

Esce oggi il nuovo thriller di Donato Carrisi, Il maestro delle ombre.

il-maestro-delle-ombre

Il maestro delle ombre, terzo capitolo della “serie romana” con protagonista Marcus, il penitenziere cacciatore del buio che si muove tra i segreti di Roma e del Vaticano, sempre in bilico sul sottile confine che separa il Bene dal Male. 

Una tempesta senza precedenti si abbatte sulla capitale con ferocia inaudita. Quando un fulmine colpisce una delle centrali elettriche, alle autorità non resta che imporre un blackout totale di ventiquattro ore, per riparare l’avaria.
Le ombre tornano a invadere Roma. Sono passati cinque secoli dalla misteriosa bolla di papa Leone X secondo cui la città non avrebbe «mai mai mai» dovuto rimanere al buio.
Nel caos e nel panico che segue, un’ombra più scura di ogni altra si muove silenziosa per la città lasciando una scia di morti… e di indizi.
Tracce che soltanto Marcus, cacciatore del buio addestrato a riconoscere le anomalie sulle scene del crimine, può interpretare. Perché Marcus è sì un prete, ma appartiene a uno degli ordini più antichi e segreti della Chiesa: la Santa Penitenzieria Apostolica, conosciuta anche come il tribunale delle anime. Ma il penitenziere ha perso la sua arma più preziosa: la memoria. Non ricorda nulla dei suoi ultimi giorni, e questo dà un enorme vantaggio all’assassino.
Soltanto Sandra Vega, ex fotorilevatrice della Scientifica, può aiutarlo nella sua caccia. Sandra è l’unica a conoscere il segreto di Marcus, ma ha sofferto troppe perdite nella sua vita per riuscire ad affrontare nuovamente il male. Eppure, qualcosa la costringe a essere coinvolta suo malgrado in questa indagine…
Ma il tramonto è sempre più vicino, e il buio è un confine oltre il quale resta soltanto l’abisso.

L’autore

Donato Carrisi è nato nel 1973 a Martina Franca. Si è laureato in Giurisprudenza con una tesi su Luigi Chiatti, il “Mostro di Foligno”, per poi seguire i corsi di specializzazione in criminologia e scienza del comportamento. Nel 1999 ha iniziato l’attività di sceneggiatore per cinema e televisione. Fra le altre, ha scritto la sceneggiatura di Nassirya – Prima della fine per Canale 5 ed è autore di soggetto e sceneggiatura della miniserie thriller Era mio fratello per Raiuno. Nel 2009 pubblica con Longanesi il suo primo romanzo Il suggeritore, con il quale vince il Premio Bancarella; a seguire Il tribunale delle anime (2011), La donna dei fiori di carta (2012), L’ipotesi del male (2013), Il cacciatore del buio (2014), La ragazza nella nebbia (2015). Nel 2016, in partnership con Colorado Film, fonda Gavila, società di produzione cinematografica e televisiva italiana dedicata al thriller.
Nel 2017 il suo bestseller La ragazza nella nebbia arriverà al cinema: sarà lo stesso Donato Carrisi a vestire per la prima volta i panni di regista, mentre il protagonista del film avrà il volto di Toni Servillo.

Titolo: Il maestro delle ombre
Autore: Donato Carrisi
Genere: Thriller
Casa editrice: Longanesi
Pagine: 368
Prezzo ed. cartacea: 18,80€

I precedenti capitoli della serie

  • Il tribunale delle anime
  • Il cacciatore nel buio

leggi estratto


Disponibile in libreria!


Scopri altre novità in libreria al momento: 

Sarò la tua tregua

Francesco, giovane giornalista lucano trasferitosi a Roma, dopo una serie di rapporti sbagliati cerca di incastrare i tasselli della sua ...
Leggi Tutto

Ingannando si impara

«Letizia, capelli lunghi, viso abbronzato che risalta gli occhi verdi, sta passeggiando per andare al lavoro, tra meno di un’ora ...
Leggi Tutto

Il piccolo faro e il delfino blu

“Il piccolo faro” si sente inutile, messo da parte dal fratello maggiore, moderno e più tecnologico. Vorrebbe girare il mondo, ...
Leggi Tutto

Il gioco del suggeritore

Un omicidio senza vittime. Un uomo senza identità. Un'indagine senza soluzioni. Il gioco non è mai finito. «La chiamata al ...
Leggi Tutto

I giorni della neve

Valle d’Aosta. In un albergo chiuso per la stagione, in un villaggio alpino a 1600 metri, due padri si incontrano ...
Leggi Tutto

A volte corro piano

Nessuno aveva mai pensato di scrivere un libro sui legami tra la musica e la corsa. Finché uno scrittore - ...
Leggi Tutto

Nulla fallisce

Un viaggio nel tempo intenso, doloroso, straniante, onirico, commovente; un self coaching involontario. Il racconto del protagonista si vive attraverso ...
Leggi Tutto

La donna in bianco

Quale terribile segreto nasconde la misteriosa figura femminile che si aggira di notte per le buie strade di Londra? Questo ...
Leggi Tutto

La ricetta della mamma

Scritto a metà degli anni 2000 e mai apparso in libreria, un piccolo gioiello noir con la firma inconfondibile di ...
Leggi Tutto


Novità Libri dicembre 2016

Cominciamo a dare un’occhiata insieme alle novità dicembrine che troveremo nelle librerie per questo mese.
In fondo, il Natale si avvicina ed è bene cominciare a prepararsi anche un bel regalo per sé stessi!

L’articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando per verificare le novità.

Il prezzo e il numero di pagine fa riferimento all’edizione cartacea dell’immagine presente.
In questa rubrica, sono presenti le novità delle case 
editrici con le quali collaboro. Se vuoi segnalarmi una novità, visita la sezione “Contatti“. Grazie!

Novità Libri dicembre 2016

CentoAutori

nessuno-ci-ridurra-al-silenzio

Storie di vita e di dolore raccontate dai molti dei più grandi autori italiani contemporanei.

La Polvere entra nei polmoni e sconvolge la vita di donne e uomini. Poco importa se è quella che brucia per le esalazioni degli incendi della Terra dei Fuochi o quella che proviene dalla lavorazione dell’amianto nelle fabbriche. Si insinua nelle viscere del tuo corpo per distruggerlo, con calma, senza fretta. Ma prima o poi si deve fare i conti con la Polvere che proviene da tanti anni vissuti in una fabbrica… semplicemente per lavorare e per portare i soldi di uno stipendio a casa. Sono storie di vita e dolore quelle che gli scrittori di quest’antologia ci raccontano. I protagonisti sono uomini e donne semplici, lavoratori, casalinghe, bambini che hanno avuto la sfortuna di frequentare un luogo maledetto, una fabbrica di amianto o una campagna usata dalla criminalità organizzata per sversare rifiuti tossici. Ma a distanza di tanti anni c’è chi non dimentica e chi decide di non tacere…

Pagine: 303
Prezzo ed. cartacea: 9,00€
Disponibile da dicembre


 Longanesi

il-maestro-delle-ombre

Una tempesta senza precedenti si abbatte sulla capitale con ferocia inaudita. Quando un fulmine colpisce una delle centrali elettriche, alle autorità non resta che imporre un blackout totale di ventiquattro ore, per riparare l’avaria. Le ombre tornano a invadere Roma. Sono passati cinque secoli dalla misteriosa bolla di papa Leone X secondo cui la città non avrebbe «mai mai mai» dovuto rimanere al buio. Nel caos e nel panico che segue, un’ombra più scura di ogni altra si muove silenziosa per la città lasciando una scia di morti… e di indizi. Tracce che soltanto Marcus, cacciatore del buio addestrato a riconoscere le anomalie sulle scene del crimine, può interpretare. Perché Marcus è sì un prete, ma appartiene a uno degli ordini più antichi e segreti della Chiesa: la Santa Penitenzieria Apostolica, conosciuta anche come il tribunale delle anime. Ma il penitenziere ha perso la sua arma più preziosa: la memoria. Non ricorda nulla dei suoi ultimi giorni, e questo dà un enorme vantaggio all’assassino. Soltanto Sandra Vega, ex fotorilevatrice della Scientifica, può aiutarlo nella sua caccia. Sandra è l’unica a conoscere il segreto di Marcus, ma ha sofferto troppe perdite nella sua vita per riuscire ad affrontare nuovamente il male. Eppure, qualcosa la costringe a essere coinvolta suo malgrado in questa indagine… Ma il tramonto è sempre più vicino, e il buio è un confine oltre il quale resta soltanto l’abisso.

Pagine: 368
Prezzo ed. cartacea: 18,80€
Disponibile dal 1° dicembre

Clicca qui per ulteriori dettagli


 Scopri altre novità in libreria al momento: 

Sarò la tua tregua

Francesco, giovane giornalista lucano trasferitosi a Roma, dopo una serie di rapporti sbagliati cerca di incastrare i tasselli della sua ...
Leggi Tutto

Ingannando si impara

«Letizia, capelli lunghi, viso abbronzato che risalta gli occhi verdi, sta passeggiando per andare al lavoro, tra meno di un’ora ...
Leggi Tutto

Il piccolo faro e il delfino blu

“Il piccolo faro” si sente inutile, messo da parte dal fratello maggiore, moderno e più tecnologico. Vorrebbe girare il mondo, ...
Leggi Tutto

Il gioco del suggeritore

Un omicidio senza vittime. Un uomo senza identità. Un'indagine senza soluzioni. Il gioco non è mai finito. «La chiamata al ...
Leggi Tutto

I giorni della neve

Valle d’Aosta. In un albergo chiuso per la stagione, in un villaggio alpino a 1600 metri, due padri si incontrano ...
Leggi Tutto

A volte corro piano

Nessuno aveva mai pensato di scrivere un libro sui legami tra la musica e la corsa. Finché uno scrittore - ...
Leggi Tutto

Nulla fallisce

Un viaggio nel tempo intenso, doloroso, straniante, onirico, commovente; un self coaching involontario. Il racconto del protagonista si vive attraverso ...
Leggi Tutto

La donna in bianco

Quale terribile segreto nasconde la misteriosa figura femminile che si aggira di notte per le buie strade di Londra? Questo ...
Leggi Tutto

La ricetta della mamma

Scritto a metà degli anni 2000 e mai apparso in libreria, un piccolo gioiello noir con la firma inconfondibile di ...
Leggi Tutto