Crea sito

Racconti del Vampiro

Racconti del VampiroTitolo originale: Good Lady Duncayne/The Striding Place/The Dead Smile/The Vampire Cat of Nabéshima/The man-Eating Tree/Vampirismus. Eine gräβliche Geschichte/The Masque of the Red Death
Autori: Mary Elisabeth Braddon/Geltrude Atherton/Francis Marion Crawford/A.B. Mitford/Phil Robinson/E.T.A. Hoffmann/Edgar Allan Poe
Genere: Horror
Anno di pubblicazione: 1869/1986/1911/1993/1881/1821/1842
Titolo in Italia: Racconti del Vampiro
Anno di pubblicazione ITA: 2020
Traduzione di: Alessandro Ciamberlano/Maria Gallone/Rosa Spaini
Pagine: 128

 – Ho ricevuto una copia di questo libro –

recensione a cura di
Jack Aubrey

L’oscurità è sempre stata una paura atavica per l’uomo e con questo libro impareremo a temere ciò che essa nasconde.

Racconti del Vampiro è una raccolta di sette brani che ospitano creature pronte a toglierti ore di sonno se oserai avvicinarti nel momento sbagliato del giorno.

I racconti ci porteranno in Africa vicino al tristemente noto albero mangia-uomini oppure in un apparente placido fiume, che nasconde in sé un terribile segreto.

Da E.T.A. Hoffmann a A.B. Mitford, passando per Edgar Allan Poe, scopriremo sette maestri dell’orrore, che con le loro opere hanno spaventato le generazioni postere.

I sette racconti sono unici, soprattutto per i tempi in cui furono scritti.

Le trame sono lineari, veloci, ma soprattutto tengono col fiato sospeso (per i tempi in cui furono scritti).

Sono presenti vari racconti inediti in Italia, altri invece più conosciti come la Maschera della Morte Rossa di Edgar Allan Poe.

Quasi tutti i romanzi risulteranno affascinanti (tenendo in considerazione il periodo in cui furono scritti), altri potrebbero lasciare amaro in bocca in quanto, agli occhi dei lettori moderni, risulterà come un ricorrenza comune di tutto il genere dell’horror.

Un altro appunto va fatto all’apparente mancanza di vampiri (come li intendiamo noi oggi), ma sono presenti entità infernali che svolgono il loro lavoro di incubi per chi li incontra, o come ultimo sogno per chi ha la sfortuna di un incontro particolarmente ravvicinato.

Consigliato ai veterani di questo diabolico genere, per tornare al secolo d’oro dell’horror.

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org