Olga di carta Jum fatto di buio

Dalla creatrice della serie a fumetti W.I.T.C.H., arriva una favola per tutte le età: Olga di carta Jum fatto di buio.

È inverno a Balicò, il villaggio è ammantato di neve e si avvicina il Natale. Gli abitanti affrontano il gelo che attanaglia la valle e Olga li riscalda con le sue storie. Ne ha in serbo una nuova, che nasce dal vuoto lasciato dal bosco che è stato abbattuto. Quel vuoto le fa tornare in mente qualcuno che anche Valdo, il cane fidato, ricorda, perché quando conosci Jum fatto di Buio non lo dimentichi più. È un essere informe, lento e molliccio, senza mani né piedi. La sua voce è l’eco di un pozzo che porta con sé parole crudeli e tutto il suo essere è fatto del buio e del vuoto che abbiamo dentro quando perdiamo qualcuno o qualcosa che ci è caro. Jum porta con sé molte storie, che fanno arricciare il naso e increspare la fronte, e tutte sono un dono che Olga porge a chi ne ha bisogno. Perché le storie consolano, alleviano, salvano e soprattutto, queste, fanno ridere. Dopo Olga di carta – Il viaggio straordinario, ritorna la vita del villaggio di Balicò con una storia che ne contiene tante, come in un gioco di scatole cinesi, come in una farmacia d’altri tempi piena di cassetti da aprire per tirare fuori la medicina giusta per ciascuno di noi.

Per i lettori di tutte le età.

L’autrice

Elisabetta Gnone è nata a Genova e vive sulle colline del Monferrato. È stata direttore responsabile delle riviste femminili e prescolari della Walt Disney, per la quale nel 2001 ha creato la serie a fumetti W.I.T.C.H., destinata a un successo mondiale. Nel 2004 ha pubblicato il primo libro della fortunatissima saga di Fairy Oak, che ha conquistato il cuore di milioni di giovani lettori nel mondo. Negli ultimi anni Elisabetta si è dedicata alla scrittura della nuova serie Olga di carta. Ognilibro è una storia sull’importanza di raccontare le storie, che fra risate, commozione e tenerezza affronta i temi della fragilità, della vulnerabilità e dell’imperfezione che ci rende umani.

Titolo: Olga di carta Jum fatto di buio
Autrice: Elisabetta Gnone
Genere: Romanzo
Casa editrice: Salani
Pagine: 224
Prezzo ed. cartacea: 14,90€


Disponibile da novembre 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

La cabala dell’asino

Da Machiavelli ad Agrippa di Nettesheim, da Folengo all’Aretino, da Sebastian Brant a Rabelais, il simbolo dell’asino appare con insistenza ...
Leggi Tutto

Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione

In arrivo il 4 gennaio 2018 per Adriano Salani Editore, il romanzo Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione, firmato da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, gli sceneggiatori ...
Leggi Tutto

Novità libri dicembre 2017

L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando ...
Leggi Tutto

Il magistero dei giardini e degli stagni

Dodici anni di lavoro, dieci settimane in testa alle classifiche e 50.000 copie vendute per la giovane Miyuki nell'impero giapponese del Dodicesimo ...
Leggi Tutto

L’uomo del labirinto

Dopo aver vestito i panni di regista del film tratto dal suo romanzo La ragazza nella nebbia, Donato Carrisi riprende ...
Leggi Tutto

Nati due volte

Nati due volte è la storia di un dio e una mortale, di un tradimento e di un amore, di ...
Leggi Tutto

Olga di carta Jum fatto di buio

Dalla creatrice della serie a fumetti W.I.T.C.H., arriva una favola per tutte le età: Olga di carta Jum fatto di buio. È ...
Leggi Tutto

La terra scivola

Un grande buco, una voragine, si apre una notte, silenziosamente, in una strada di Torpignattara, a Roma. Gli abitanti del ...
Leggi Tutto

Un misterioso incidente

Il giovane poliziotto P.C. Richardson è in servizio su Baker Street, quando a pochi passi da lui un uomo anziano ...
Leggi Tutto

L’altra Grace recensione

Titolo: Alias Grace
Autrice: Margaret Atwood
Genere: Romanzo
Anno di pubblicazione: 1996
Titolo in Italia: L’altra Grace
Anno di pubblicazione ITA: 2008 (nuova ed. 2017)
Trad. di: Margherita Giacobino

– Ho ricevuto una copia di questo libro in cambio di un’onesta recensione –

1859. Grace Marks ha trentun anni e si trova nel penitenziario di Kingston, nel Canada occidentale, fin da quando di anni ne aveva solo 18 (e, per un certo periodo, è stata pure internata in un manicomio).

Adesso la sua esistenza passa tra un ricamo e un altro; un dottore e un altro; un secondino e una guardiana.

Questo perché Grace ha sulle spalle una pesante condanna a vita per aver ucciso, assieme a James McDermott, il signor Kinnear, loro datore di lavoro, e Nancy Mongomery, la governante del suddetto signore nonché sua amante.

McDermott, ritenuto colpevole oltre ogni dubbio, è stato condannato a morte per impiccagione ormai anni fa; Grace, invece, facendo forza su di un gruppo di simpatizzanti e un avvocato che ha giocato d’astuzia, ha visto commutare la sua pena in una condanna a vita.

Adesso, però, sembra che la fortuna le offra un’ulteriore opportunità. Il reverendo Verringer vuole inoltrare una nuova petizione per chiedere la scarcerazione della donna e, per rafforzare questo suo proposito, ha chiamato un medico, il dottor Simon Jordan, in modo che questi parli con Grace e ne attesti l’estraneità al turpe duplice omicidio.

Medico e carcerata, però, seguono un gioco diverso e muovono le loro pedine su di una scacchiera fatta di bugie, piccole confessioni e una pericolosa attrazione reciproca.

Avevo conosciuto Margaret Atwood con “L’assassinio cieco“, romanzo che le valse un premio e che non potei fare a meno di apprezzare (e consigliare). L’avevo seguita poi con “Il racconto dell’ancella“, adesso diventato serie televisiva targata Netflix e di recente oggetto di una nuova edizione, ma che io purtroppo non ho particolarmente apprezzato.

Con “L’altra Grace” direi che la Atwood torna a essere quella che avevo ammirato con “L’assassinio cieco”.

Sullo sfondo di un Canada ottocentesco (molto simile all’Inghilterra vittoriana per mode e costumi), ricostruito con dovizia di particolari e con una precisione per gli usi del tempo degna di un saggio, un terribile omicidio occupa le cronache di tutti i giornali.

Il signor Kinnear viene ritrovato morto nella sua abitazione di Richmond Hill. Per il suo omicidio vengono praticamente subito sospettati i due domestici – spariti dalla casa e fuggiti negli Stati Uniti – Grace Marks, domestica, e James McDermott, stalliere.
Alla cattura dei due, segue anche il ritrovamento, in cantina, del cadavere della governante, Nancy Mongomery.

[Fonte: Murderpedia.org]
Ovviamente il processo che segue è paragonabile ai nostri moderni “processi-mediatici” con svisceramento più o meno fantasioso della vita dei due protagonisti, allusioni di ogni genere e perversione, visite morbosamente curiose nelle celle dove Grace e James sono rinchiusi, ovazione per l’impiccagione di James, ect.

Partendo da questo caso di cronaca vera e dai suoi tantissimi punti oscuri, la Atwood ricama sopra una storia davvero interessante a partire proprio dai suoi personaggi.

Per quanto protagonista indiscussa sia Grace Marks, sulla scena si avvicendano numerosi personaggi ben congegnati, ben strutturati e ognuno con la propria dimensione… sebbene abbiano tutti un puntino in comune: mentire.

Mentire a se stessi, agli altri; mentire per il semplice gusto di farlo, per bontà, per vergogna, per illudersi, per illudere.

Insomma, il gioco che si crea è davvero interessante considerando anche che la storia che Grace propina al medico è solo una storia… una delle tante versioni che, negli anni, si sono succedute (quelle che la stampa ha rifilato ai lettori, ad esempio; oppure quella che si è formata autonomamente nelle menti canadesi; quella – anzi quelle – dei veri “attori” del delitto e ancora quella che forniscono in difesa i loro avvocati).

E, quindi, le domande che si creano sono varie e numerose: Grace era una pazza? Soffriva di doppia personalità? Era innocente? Oppure era solo una donna fredda e calcolatrice? E questa sua indifferenza era forse determinata dal tempo, dai modi e dai limiti in cui le donne venivano costrette?  O forse è solo un altro esempio di umana sofferenza, umana follia?
In definitiva, chi potrebbe dire dove arriverebbe se messo alle strette

Quella della Atwood, in verità, è una non-soluzione, ma è la conclusione degna di un romanzo ben realizzato che offre anche spunti storici, sociali e umani.


Hai letto "L?altra Grace"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

La terra scivola

Un grande buco, una voragine, si apre una notte, silenziosamente, in una strada di Torpignattara, a Roma. Gli abitanti del quartiere ci guardano dentro, cautamente: ma che cosa ci sia sotto, e dove porti, non si capisce. All’inferno? Dall’altra parte del pianeta? Dall’altra parte del pianeta, o quasi, dal Bangladesh, proviene Yasmine, moglie e madre, badante a ore dell’anziana signora Assunta. Da poco lontano, da Padova, proviene Francesca, che è scesa a Roma per assistere l’anziana zia Ada. Ada è all’ospedale, Francesca sta nel suo appartamento, nello stesso palazzo di Yasmine, ai piedi del quale c’è il buco. Francesca e Yasmine diventeranno amiche. Nella vita di entrambe ci sono dei vuoti, delle mancanze, dei buchi. Qualcosa si svelerà, non tutto. Anche la voragine là fuori, in strada, non racconterà tutti i suoi segreti. Ma le vite troveranno un nuovo e un ulteriore senso.

L’autore

Andrea Segre (Dolo, Venezia, 1976; residente a Roma) regista di film e documentari, è dottore di ricerca in Sociologia della comunicazione. Da oltre dieci anni presta particolare attenzione al tema delle migrazioni. I documentari Come un uomo sulla terra (2008), Il sangue verde (2010), Mare Chiuso (2012, con Stefano Liberti), Indebito (2013, con Vinicio Capossela) hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Il suo primo film di finzione, Io sono Li (2011, la storia di un’immigrata cinese in Italia, tra Roma e Chioggia) è stato premiato alla Mostra del Cinema di Venezia e con il David di Donatello per la migliore attrice. Con Marsilio ha pubblicato Io sono Li (dvd + libro, con Marco Paolini, 2013) e FuoriRotta. Diario di viaggio (2013). Il suo ultimo film, sui viaggi dei migranti dalla Libia in Italia, L’ordine delle cose (Giuseppe Battiston, Valentina Carnelutti e Paolo Pierobon) presentato alla 74° Mostra del Cinema di Venezia, è ora nelle sale italiane.

Titolo: La terra scivola
Autore: Andrea Segre
Genere: Romanzo
Casa editrice: Marsilio
Pagine: 176
Prezzo ed. cartacea: 17,50€


Disponibile dal 23 novembre 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

La cabala dell’asino

Da Machiavelli ad Agrippa di Nettesheim, da Folengo all’Aretino, da Sebastian Brant a Rabelais, il simbolo dell’asino appare con insistenza ...
Leggi Tutto

Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione

In arrivo il 4 gennaio 2018 per Adriano Salani Editore, il romanzo Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione, firmato da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, gli sceneggiatori ...
Leggi Tutto

Novità libri dicembre 2017

L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando ...
Leggi Tutto

Il magistero dei giardini e degli stagni

Dodici anni di lavoro, dieci settimane in testa alle classifiche e 50.000 copie vendute per la giovane Miyuki nell'impero giapponese del Dodicesimo ...
Leggi Tutto

L’uomo del labirinto

Dopo aver vestito i panni di regista del film tratto dal suo romanzo La ragazza nella nebbia, Donato Carrisi riprende ...
Leggi Tutto

Nati due volte

Nati due volte è la storia di un dio e una mortale, di un tradimento e di un amore, di ...
Leggi Tutto

Olga di carta Jum fatto di buio

Dalla creatrice della serie a fumetti W.I.T.C.H., arriva una favola per tutte le età: Olga di carta Jum fatto di buio. È ...
Leggi Tutto

La terra scivola

Un grande buco, una voragine, si apre una notte, silenziosamente, in una strada di Torpignattara, a Roma. Gli abitanti del ...
Leggi Tutto

Un misterioso incidente

Il giovane poliziotto P.C. Richardson è in servizio su Baker Street, quando a pochi passi da lui un uomo anziano ...
Leggi Tutto

 

Un misterioso incidente

Il giovane poliziotto P.C. Richardson è in servizio su Baker Street, quando a pochi passi da lui un uomo anziano viene investito. Morirà prima di arrivare in ospedale. Le cose si complicano quando Richardson si reca al negozio di antiquariato dell’uomo e vi trova sua moglie strangolata. I morti ora sono due, e tutta la squadra del dipartimento investigativo di Scotland Yard viene coinvolta per scovare i colpevoli. Pubblicato per la prima volta nel 1933, “Un misterioso incidente” è il primo di una serie di romanzi di successo in cui vengono svelati, crimine dopo crimine, i retroscena della polizia più famosa del mondo, con i suoi meccanismi perfetti e le sue falle nel sistema.

L’autore

Basil Home Thomson nacque a Oxford nel 1861. Fu ufficiale dell’intelligence britannica e ufficiale di polizia, amministratore coloniale alle Fiji e scrittore. Per otto anni diresse il famoso C.I.D. di Scotland Yard. Morì nel 1939.

Titolo: Un misterioso incidente
Autore: Basil Thomson
Genere: Giallo
Casa editrice: Elliot
Pagine: 189
Prezzo ed. cartacea: 17,50€
Trad. di: Lorenza Gambini

 


Disponibile dal 2 novembre 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

La cabala dell’asino

Da Machiavelli ad Agrippa di Nettesheim, da Folengo all’Aretino, da Sebastian Brant a Rabelais, il simbolo dell’asino appare con insistenza ...
Leggi Tutto

Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione

In arrivo il 4 gennaio 2018 per Adriano Salani Editore, il romanzo Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione, firmato da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, gli sceneggiatori ...
Leggi Tutto

Novità libri dicembre 2017

L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando ...
Leggi Tutto

Il magistero dei giardini e degli stagni

Dodici anni di lavoro, dieci settimane in testa alle classifiche e 50.000 copie vendute per la giovane Miyuki nell'impero giapponese del Dodicesimo ...
Leggi Tutto

L’uomo del labirinto

Dopo aver vestito i panni di regista del film tratto dal suo romanzo La ragazza nella nebbia, Donato Carrisi riprende ...
Leggi Tutto

Nati due volte

Nati due volte è la storia di un dio e una mortale, di un tradimento e di un amore, di ...
Leggi Tutto

Olga di carta Jum fatto di buio

Dalla creatrice della serie a fumetti W.I.T.C.H., arriva una favola per tutte le età: Olga di carta Jum fatto di buio. È ...
Leggi Tutto

La terra scivola

Un grande buco, una voragine, si apre una notte, silenziosamente, in una strada di Torpignattara, a Roma. Gli abitanti del ...
Leggi Tutto

Un misterioso incidente

Il giovane poliziotto P.C. Richardson è in servizio su Baker Street, quando a pochi passi da lui un uomo anziano ...
Leggi Tutto

Storia di Roque Rey

Il giorno in cui lo zio Pedro muore, la zia Elsa chiede a Roque, dodici anni, di indossare le sue scarpe per ammorbidirle un po’ in vista del viaggio nell’aldilà. Così, riempite le punte con il cotone, il ragazzo esce di casa per fare una passeggiata. Non tornerà più. Camminerà per quarant’anni attraverso l’Argentina, senza meta, in una lunghissima fuga costellata di scoperte, di riflessioni e di una serie di incontri indimenticabili: Umberto, un prete epilettico parricida; Los Espectros, un gruppo di musicisti itineranti che lo ingaggia come ballerino; Marcos Vryzas, un bohémien alcolizzato che lo introduce alla vita dissoluta della capitale; Natalia, una bambina dall’intelligenza eccezionale che si innamora di lui e lo tenta col suo fascino ammaliatore. E quando Roque finirà a lavorare in un obitorio, tolte le scarpe dello zio indosserà quelle dei morti, che lo condurranno nei luoghi dove sono sepolti i loro più terribili segreti. Sullo sfondo di questo lungo viaggio, scorrono quarant’anni di storia dell’Argentina, un paese misterioso ancora tutto da scoprire, raccontati da chi della storia non è protagonista, ma la vive sulla propria pelle. Ricardo Romero è uno degli autori argentini contemporanei più apprezzati e talentuosi. In Storia di Roque Rey rielabora la grande tradizione sudamericana del realismo magico dando vita a un romanzo sempre in bilico tra reale e immaginifico che, sin dalle prime pagine, ci ricorda cosa significa leggere per puro piacere.

L’autore

Ricardo Romero, nato a Paraná nel 1976, vive a Buenos Aires ed è una delle voci più interessanti della letteratura argentina odierna. Ha diretto la rivista letteraria «Oliverio» e attualmente è editor per Gárgola Ediciones. Ha pubblicato una raccolta di racconti e cinque romanzi.

 

Titolo: Storia di Roque Rey
Autore: Ricardo Romero
Genere: Romanzo
Casa editrice: Fazi
Pagine: 526
Prezzo ed. cartacea: 18,50€
Prezzo ed. digitale: 9,99€
Trad. di: Vittoria Martinetto


Disponibile dal 16 novembre 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

La cabala dell’asino

Da Machiavelli ad Agrippa di Nettesheim, da Folengo all’Aretino, da Sebastian Brant a Rabelais, il simbolo dell’asino appare con insistenza ...
Leggi Tutto

Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione

In arrivo il 4 gennaio 2018 per Adriano Salani Editore, il romanzo Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione, firmato da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, gli sceneggiatori ...
Leggi Tutto

Novità libri dicembre 2017

L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando ...
Leggi Tutto

Il magistero dei giardini e degli stagni

Dodici anni di lavoro, dieci settimane in testa alle classifiche e 50.000 copie vendute per la giovane Miyuki nell'impero giapponese del Dodicesimo ...
Leggi Tutto

L’uomo del labirinto

Dopo aver vestito i panni di regista del film tratto dal suo romanzo La ragazza nella nebbia, Donato Carrisi riprende ...
Leggi Tutto

Nati due volte

Nati due volte è la storia di un dio e una mortale, di un tradimento e di un amore, di ...
Leggi Tutto

Olga di carta Jum fatto di buio

Dalla creatrice della serie a fumetti W.I.T.C.H., arriva una favola per tutte le età: Olga di carta Jum fatto di buio. È ...
Leggi Tutto

La terra scivola

Un grande buco, una voragine, si apre una notte, silenziosamente, in una strada di Torpignattara, a Roma. Gli abitanti del ...
Leggi Tutto

Un misterioso incidente

Il giovane poliziotto P.C. Richardson è in servizio su Baker Street, quando a pochi passi da lui un uomo anziano ...
Leggi Tutto