L’uomo che non c’era

Con l’inaugurazione della nuova collana “Il cervello e le idee”, il Centro Studi Erickson pubblica L’uomo che non c’era di Anil Ananthaswamy.

luomo-che-non-cera

Schizofrenia, Alzheimer, autismo, epilessia, sindrome di Cotard, sono solo alcuni esempi di modi di esistere in cui la realtà che percepiamo non è in sintonia con la realtà fisica del nostro corpo e dell’ambiente che ci circonda. Partendo proprio dalla narrazione di casi clinici, lo scrittore e giornalista scientifico Anil Ananthaswamy conduce il lettore in un viaggio alla scoperta di identità perdute, dove il senso di sé sfugge.
Miscelando neuroscienze e narrativa, “L’uomo che non c’era” (volume che inaugura la collana Erickson “Il cervello e le idee” diretta dal prof. Giorgio Vallortigara) pone alcuni interrogativi: Dove possiamo collocare il nostro Sé’? Nel cervello? Nella mente? Nel corpo? E soprattutto un Sé esiste davvero? E se esiste, di cosa è fatto, che confini ha, come si trasforma nel corso della nostra vita? Domande a cui epistemologie differenti non hanno ancora saputo rispondere definitamente.

L’autore

Anil Ananthaswamy, già vice-caporedattore del New Scientist, lavora oggi per la stessa testata come consulente. È guest editor per un famoso programma di divulgazione scientifica dell’Università della California a Santa Cruz e conduce un laboratorio annuale di giornalismo scientifico presso il National Centre for Biological Sciences di Bangalore, in India. È feature editor freelance per Front Matter, Proceedings of the National Academy of Science of the United States of America e ha scritto per National Geographic News, Discover e Matter. È stato rubricista del blog The Nature of Reality di PBS NOVA. Ha vinto il premio per la divulgazione della fisica del britannico Institute of Physics nonché il premio per il Miglior Giornalismo Investigativo della British Association of Science Writers. Nel 2010, Physics World ha eletto The Edge of Physics, il suo primo libro, miglior libro dell’anno. Vive fra Bangalore e Berkeley, in California.

Titolo: L’uomo che non c’era
Autore: Anil Ananthaswamy
Genere: Saggio
Casa editrice: Erickson
Pagine: 278
Prezzo ed. cartacea: 16,50€


Disponibile in libreria!


 Scopri altre novità in libreria al momento: 

Christmasaurus un dinosauro per Natale

Da quando la mamma non c’è più, la vita di William Trundle è molto triste. A scuola le cose non ...
Leggi Tutto

La cabala dell’asino

Da Machiavelli ad Agrippa di Nettesheim, da Folengo all’Aretino, da Sebastian Brant a Rabelais, il simbolo dell’asino appare con insistenza ...
Leggi Tutto

Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione

In arrivo il 4 gennaio 2018 per Adriano Salani Editore, il romanzo Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione, firmato da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, gli sceneggiatori ...
Leggi Tutto

Novità libri dicembre 2017

L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando ...
Leggi Tutto

Il magistero dei giardini e degli stagni

Dodici anni di lavoro, dieci settimane in testa alle classifiche e 50.000 copie vendute per la giovane Miyuki nell'impero giapponese del Dodicesimo ...
Leggi Tutto

L’uomo del labirinto

Dopo aver vestito i panni di regista del film tratto dal suo romanzo La ragazza nella nebbia, Donato Carrisi riprende ...
Leggi Tutto

Nati due volte

Nati due volte è la storia di un dio e una mortale, di un tradimento e di un amore, di ...
Leggi Tutto

Olga di carta Jum fatto di buio

Dalla creatrice della serie a fumetti W.I.T.C.H., arriva una favola per tutte le età: Olga di carta Jum fatto di buio. È ...
Leggi Tutto

La terra scivola

Un grande buco, una voragine, si apre una notte, silenziosamente, in una strada di Torpignattara, a Roma. Gli abitanti del ...
Leggi Tutto


Precedente Un infausto inizio - Una serie di sfortunati eventi Successivo Concorso letterario Donna ieri, donna oggi, donna musa 2017