La vergogna

«Ho sempre avuto voglia di scrivere libri di cui poi mi fosse impossibile parlare, libri che rendessero insostenibile lo sguardo degli altri.»
Romanzo dell’infanzia e dei suoi abissi, La vergogna ricostruisce con spietata lucidità una presa di consapevolezza: quella di una bambina di dodici anni testimone della «scena» spartiacque, rimasta a lungo indicibile, che le fa scoprire di colpo di essere dalla parte sbagliata della società. Inventariando i linguaggi, i riti e le norme che delimitavano il suo pensiero e la sua condotta di allora, Ernaux sprofonda nella memoria intima e collettiva – fatta di usanze, espressioni e modi di dire – e scompone l’habitat del mondo in cui era immersa: la scuola privata, i codici della religione cattolica, il culto della «buona educazione», le leggi non scritte ma inviolabili della gerarchia sociale.
Come nessun altro, Annie Ernaux riesce a mettere a fuoco con bruciante distacco – da esemplare «etnologa di se stessa» – la più indifesa delle età, raccontando quel violento e reiterato sconcerto che è l’ingresso nella vita adulta.

L’autrice

Annie Ernaux è nata a Lillebonne (Senna Marittima) nel 1940 ed è una delle voci più autorevoli del panorama culturale francese. Studiata e pubblicata in tutto il mondo, la sua opera è stata consacrata dall’editore Gallimard, che ne ha raccolto gli scritti principali in un unico volume nella prestigiosa collana Quarto. Nei suoi libri ha reinventato i modi e le possibilità dell’autobiografia, trasformando il racconto della propria vita in acuminato strumento di indagine sociale, politica ed esistenziale. Considerata un classico contemporaneo, è amata da generazioni di lettori e studenti. Della stessa autrice L’orma editore ha pubblicato Il posto, Gli anni, vincitore del Premio Strega Europeo 2016, L’altra figlia e Memoria di ragazza.

 

Titolo: La vergogna
Autrice: Annie Ernaux
Genere: Biografico
Casa editrice: L’Orma editore
Pagine: 128
Prezzo ed. cartacea: 15,00€


Disponibile dal 19 novembre 2018!


Scopri altre novità in libreria al momento:

Il trafficante

Il trafficante è un thriller frutto dell’esperienza giornalistica di Jorge Fernández Díaz, scrittore e giornalista di lingua spagnola tra i più ...
Leggi Tutto

Gli incurabili romantici

“Anche se lo volessi non saprei dove andare a cercare le lacrime. Piango per gli altri. Per me stessa, invento.” ...
Leggi Tutto

Nel silenzio dello nostre parole

Non c’è morte che non presupponga una rinascita. Imparare a decifrarla può dare un senso a tutto ciò che resta ...
Leggi Tutto

Biografood: i libri de Le Cesarine

Solitamente, non tratto molto di libri di cucina... a meno che non ci sia qualcosa di particolare (come Tredici donne a ...
Leggi Tutto

Amore

Amore racconta la storia di Vibeke e Jon che sono madre e figlio, appena arrivati in un paesino dell’estremo nord ...
Leggi Tutto

Ultimo tango all’ortica

È una sera umida di fine agosto, alla periferia di Milano. Sotto le luci intermittenti della balera dell’Ortica, tutti gli ...
Leggi Tutto

Il sussurro del mondo

Dopo "Less" l'anno scorso, La nave di Teseo pubblica il nuovo premio Pulitzer per la narrativa: Il sussurro del mondo ...
Leggi Tutto

La grammatica della corsa

Da quando è partito poco più che ventenne da Pressi del Lago, Martti Corvara non ha combinato un granché. A distanza ...
Leggi Tutto

I leoni di Sicilia

Dal momento in cui sbarcano a Palermo da Bagnara Calabra, nel 1799, Paolo e Ignazio Florio guardano avanti, irrequieti e ambiziosi, ...
Leggi Tutto
Precedente La donna che non invecchiava più Successivo L'ultima volta