Crea sito

La superficie della realtà

la superficie della realtà

Titolo originale: La superficie della realtà
Testi:
Libero Parri
Illustrazioni: Biro
Colonna sonora: Simone Lombardi
Genere: 
Romanzo breve
Anno di pubblicazione:
2020
Pagine:
183

– Ho ricevuto una copia di questo libro –

Esiste una società così profondamente radicata sotto la superficie della realtà, ma così profondamente segreta che anche i suoi stessi membri hanno dei dubbi sulla sua esistenza.

Ci sono comunque regole e gerarchie da rispettare ma Valery (nome di fantasia perché anche l’anonimato fa parte delle prescrizioni a tutela del sistema), da poco entrata nella cerchia in qualità di brothers (una specie di hitman, in fondo alla scala di questa società segreta nota come Ipersfera) cercherà di vederci meglio in tutta questa situazione entrando ben presto in conflitto con i vertici.

La superficie della realtà è un libro… anzi no: è un iperbook.

L’idea è davvero molto carina poiché alla costruzione della storia concorrono, infatti, tre elementi diversi: le parole, le immagini e la musica.

Oltre quindi a una serie di illustrazioni, in punti strategici del libro sono sistemati anche dei codici QR che rimandano a tracce audio (da accompagnarsi durante la normale lettura dei capitoli).

Detto questo però, non sono rimasta molto coinvolta nella storia.

Ci sono alcuni elementi interessanti (in primis questa Ipersfera super segreta e apparentemente quasi onnisciente), ma non si approfondisce mai troppo, non si comprendono bene le dinamiche che portano poi a qualche svolta nella trama né si capiscono pienamente le scelte dei personaggi.

Insomma sì, si resta in superficie e, anche se questo fosse un effetto voluto, l’ho trovato un po’ controproducente perché impedisce al lettore – a me almeno – di entrare completamente in sintonia con quello che accade.

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org