Crea sito

La rosa più rossa si schiude

Titolo originale: Den rödaste rosen slår ut
Autrice: Liv Strömquist
Genere: Fumetto
Anno di pubblicazione: 2019
Titolo in Italia: La rosa più rossa si schiude
Anno di pubblicazione ITA: 2020
Traduzione di: Samanta K. Milton Knowles

 – Ho ricevuto una copia di questo libro –

Perché Leonardo di Caprio, che è stato con fior fior di bellissime e giovanissime modelle, non si è mai innamorato di nessuna di loro?

Da questo apparentemente banale interrogativo parte “La rosa più rossa si schiude” che assume ben presto i contorni di una vera e propria disquisizione filosofico-sociale-psicologica sull’amore, l’io e la società moderna.

Grande contributor di questa intera trattazione Eva Illouz, sul cui lavoro si basano gran parte delle considerazioni riportate in questo libro (per chi fosse interessato – io, per es., un po’ di curiosità ora ce l’avrei -, l’opera di riferimento della Illouz è “Perché l’amore fa soffrire“, Il Mulino, 2015).

Ma non mancano anche una serie di guru quali Lou Andreas Salomé (colei che sola riuscì a distruggere psicologicamente nientepopodimeno che il grande pessimista Friedrich Nietzsche), Søren Kirgaard (tormentato nel suo essere come nel suo modo di amore), Hilda Doolittle (per gli amici H.D.).

Numerosissimi sono poi i riferimenti a canzoni (Irreapleaceble di Beyonce), libri (Il piccolo principe; Anna Karenina), mitologia (greca, indù), psicologia, psichiatria e tanto tanto altro.

Con uno stile fresco e divertente, Liv Strömquist ci accompagna in questo viaggio fatto di amore, di delusione, di saper lasciar andare ma anche di imparare a trattenere.

Ammetto, per amore di precisione, che magari i disegni in sé non fanno impazzire, ma combinati al tono simpatico e ai contenuti seri sono un’esplosione perfetta davvero godibile che si legge con immenso piacere.

 

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org