La casa in mezzo al mare

Un successo del passaparola e un’asta tra otto editori hanno portato il romanzo di questo autore autopubblicato anche in Italia: La casa in mezzo al mare

Sembrava una domenica di luglio radiosa come poche nell’isola di Brent, un remoto pezzo di roccia vulcanica circondato da un mare freddo e ostile. Invece, gradualmente, una densa coltre di nubi ha coperto il cielo e, all’improvviso, è scoppiato un temporale.

Harold e Mary Rose Grapes sono barricati nella loro villetta gialla, a picco sulla scogliera più alta dell’isola. Sei mesi prima, hanno ricevuto un’ingiunzione di sfratto: per lo Stato quella casetta sulla falesia, in cui la coppia di pensionati ha vissuto per trentacinque anni, non è sicura e va abbattuta. L’indomani devono lasciarla e trasferirsi nell’angusta camera di una casa di riposo. Gli scatoloni non bastano a contenere i ricordi: quella casa è tutto ciò che li lega alla memoria del figlio, perso troppo presto, e ai sogni di gioventù cui hanno da tempo rinunciato, in favore di una vita tanto rassicurante quanto noiosa.

Ma ecco che, durante la notte, avviene un fatto straordinario. Un fulmine colpisce la scogliera e crea profonde crepe nella roccia. Poi, con un tonfo, la casa scivola sul mare.

È così che i Grapes diventano due naufraghi a bordo di una casa galleggiante. È così che ha inizio il loro viaggio alla deriva in un mare irto di pericoli. Per sopravvivere dovranno affrontare insieme le avversità quotidiane, dire addio ai fantasmi del passato e dimenticare i vecchi rimorsi. Come i più grandi avventurieri, impareranno che non è mai troppo tardi per realizzare i propri sogni e che, a volte, è necessario perdersi per riuscire a ritrovarsi.

L’autore

Miquel Reina è nato nel 1986 in Catalogna. Ha studiato Design e Cinema a Barcellona e Southampton. Da sempre attratto dai mestieri creativi, ha iniziato giovanissimo a farsi le ossa come grafico, film-maker, animatore 3D e art director. Nel 2014 un suo video musicale è stato premiato al Tribeca Film Festival. Dal 2016 vive a Vancouver, in Canada, dove lavora per uno studio di produzione video e strategie digitali, coltivando nel tempo libero la passione per lui più gratificante: la scrittura.

Titolo: La casa in mezzo al mare
Autore: Miquel Reina
Genere: Romanzo
Casa editrice: Nord
Pagine: 358
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
Prezzo ed. digitale: 9,99€
Trad. di: Camilla Falsetti


Disponibile dal 17 maggio 2018!


Scopri altre novità in libreria al momento:

Il mistero della casa del tempo

Tic. Tac. I minuti passano, una maledizione incombe e il tempo sta per scadere.  È una tiepida sera di fine ...
Leggi Tutto

L’intruso

L’inedito libro-testamento di Luigi Bernardi: L'intruso.  Luigi Bernardi è stato un formidabile editor, scrittore e guastafeste. Ma non è necessario saperlo ...
Leggi Tutto

Nebbia a Tangeri

Un libro, Nebbia a Tangeri, e un nome, Paul Dingle, scarabocchiato su un taccuino. Sono gli unici indizi che Flora ha ...
Leggi Tutto

Gli uomini ci rubano tutto

Il femminismo radicale di Marina Terragni che non si accontenta della "lotta per autodifesa": Gli uomini ci rubano tutto.  A ...
Leggi Tutto

Il ladro gentiluomo

A pochi giorni dalla messa in onda della serie televisiva, arriva il nuovo capitolo delle avventure di Alice Allevi: Il ...
Leggi Tutto

Acque strette

La vicenda narrata in questo libro è semplice: un’escursione in barca sull’Èvre, piccolo fiume che si getta nella Loira. Paesaggi, ...
Leggi Tutto

Veniva da Mariupol

Navigando quasi sovrappensiero su un sito internet russo, una scrittrice ritrova - per un caso che ha del miracoloso - ...
Leggi Tutto

Venti di protesta

La situazione globale è tremendamente confusa. Forse mai nella storia è stato così difficile comprendere ciò che sta accadendo, dove ...
Leggi Tutto

Armada

Dall'autroe di Ready player one, Ernest Cline, un nuovo romanzo legato ai videogiochi: Armada. Zack Lightman è un sognatore. Sogna ...
Leggi Tutto
Precedente All'inizio del settimo giorno Successivo La gemella sconosciuta