Crea sito

Il viaggio di Halla

il viaggio di hallaTitolo originale: Travel light
Autrice: Naomi Mitchison
Genere: Fantasy/Bambini
Anno di pubblicazione: 1952
Titolo in Italia: Il viaggio di Halla
Anno di pubblicazione ITA: 2020
Traduzione di: Donatella Rizzati
Pagine: 148

 – Ho ricevuto una copia di questo libro –

Si sa… gli uomini sono capricciosi e, se ci mettiamo nel mezzo anche una nuova regina gelosa, fanno pure presto a sbarazzarsi delle povere figliolette indifese.

Questo sarebbe il il triste destino di Halla se non fosse che, fortunatamente, viene salvata dalla balia trasformatasi in orsa.

Ma gli orsi – si sa – vanno in letargo a un certo punto dell’anno e non possono certo badare alle bambine.

Ed è così che Halla diverrà drago.

Ma il suo viaggio non finisce certo così… questo è solo l’inizio!

Il viaggio di Halla arriva per la prima volta in Italia, ma si tratta di un classico della letteratura fantasy del Novecento di una scrittrice, Naomi Mitchison, grande amica e prima lettrice di J.R.R. Tolkien.

Halla porta con sé una serie di elementi innovativi (ovviamente da considerarsi in relazione al periodo della prima pubblicazione); in primis il suo essere indipendente, autonoma, piena di risorse.

C’è una netta distinzione tra la prima parte della storia (in cui Halla si muove in un mondo protetto, in cui violenza e ostilità sono solo dei vaghi echi – per il momento – poiché mediato dalla protezione e dall’affetto di orsi e draghi) e la seconda in cui l’appoggio viene a mancare e Halla deve imparare a confrontarsi direttamente con il mondo… senza mediazioni.

E questa evoluzione netta del personaggio è descritta in maniera sottile, ma con una potenza inesorabile; certo siamo in un ambito fantasy ma una tale crescita e presa di coscienza vale anche nei romanzi di formazione.

Ovviamente si tratta di una storia molto fiabesca con sorprendenti trasformazioni, draghi parlanti e un sacco di mitologia norrena adatta a un pubblico giovane (12+) ma come dicevo ci sono elementi che potrebbero incuriosire anche un lettore più grandicello.

Concludendo… si tratta di una storia piacevole, con una protagonista forte, piena di risorse e indipendente; si legge molto velocemente ed è una lettura che sono contenta d’aver fatto.

Mi resta solo un’ultima cosa da dire…

Viaggia legger*…

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org