Crea sito

Il mago di Oz

Titolo originale: Le Magicien d’Oz
Autori: Sébastien Perez e Benjamin Lacombe
Genere: Romanzo illustrato
Anno di pubblicazione: 2018
Titolo in Italia: Il mago di Oz
Anno di pubblicazione ITA: 2019
Trad. di: Giulio Lupieri

– Ho ricevuto una copia di questo libro –

Belle edizioni e dove trovarle 😁👈🏻

Ormai vi ho fatto vedere questo libro da ogni angolazione possibile, quindi non starò a ripetere che le illustrazioni (di Benjamin Lacombe, curatore anche di questa serie che si completa con Le avventure di Pinocchio e Mignolina) sono semplicemente meravigliose 😍

Così meravigliose che volevo fare delle foto adeguate (non credo di esserci riuscita 😬🙈) e quelle che avevo preparato hanno spaccato a metà anche il mio gruppo di sostegno (che sopporta le mie molestie quasi quotidiane aiutandomi a scegliere le foto quando sono in dubbio 🤣❤️).

Morale della favola, ve le lascio entrambe; vedete voi quella che preferite!

Per tornare un attimo a questo libro; l’ho trovato carino e ben fatto.

Ottimo per un regalo (🎁), ma perfetto anche da tenere in libreria per la propria gloria.

Disegni a parte (sui quali ho già sciorinato un sacco di complimenti), i testi sono riadattati da Sébastien Perez e spostano il punto di vista verso lo spaventapasseri (quindi la storia inizia che Dorothy è già arrivata a Oz ed è già in cammino alla ricerca del grand mago con il fedele cagnolino a fianco):

«Ripassò mentalmente i fatti salienti della sua seconda giornata. Era uno spaventapasseri e non un uomo. Senza cervello non lo sarebbe mai diventato. Ma come avrebbe potuto ottenerne uno? Si arrovellò tutta la notte, considerò il problema da tutte le parti, ma non sapeva cosa fare. Aveva davvero bisogno di un cervello.»
[Il mago di Oz, Perez e Lamcombe, trad. di Giulio Lupieri, Rizzoli, Milano, 2019]

Ho trovato questo riadattamento molto simpatico e tenero e con quella giusta dose di ironia in grado di far sorridere.

Pensato per un pubblico molto giovane, non escludo comunque a priori la possibilità che possa intrattenere anche i più grandicelli (che, ovviamente, lo dovranno considerare per quello che è: una favola per bambini).

Stai trovando il contenuto interessante?

Allora lascia un like! Grazie per il supporto!

 
 

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org