Crea sito

Fairy Oak La storia perduta

Titolo: Fairy Oak La storia perduta
Autrice: Elisabetta Gnone
Genere: Bambini
Anno di pubblicazione: 2020
Età di lettura consigliata: 8+

Preceduto da:
– Il segreto delle gemelle
– L’incanto del buio
– Il potere della luce 

I quattro misteri:
– Capitan Grisam e l’amore
– Gli incantevoli giorni di Shirley
– Flox sorride in autunno
– Addio a Fairy Oak 

– Ho ricevuto una copia di questo libro –

Ritorno a Fairy Oak

Dopo quindici anni dall’uscita del primo volume, Elisabetta Gnone ci riporta nel villaggio in cui nonmagici, streghe, maghi e fatine collaborano sotto le antiche fronde di Quercia.

Le gemelle Vaniglia (Babù) e Pervinca (Vì) rinfrescano i ricordi riguardando vecchie fotografie davanti a un tè e così s’imbattono in un’avventura che ha inizio con una “semplice” lezione di storia.

Ma ogni occasione è quella giusta per imparare se ben sfruttata, quindi ben presto Vì e Babù assieme agli amici di sempre si destreggeranno tra alberi genealogici, libri, racconti e leggende.

… che anno che fu a Fairy Oak quello della balena!

Per chi già conosce questa serie, ritrovare i personaggi e le atmosfere care sarà sicuramente una bella emozione.

Per chi non ha mai letto nulla di Fairy Oak (io per esempio ero un po’ fuori target quando uscì Il segreto delle gemelle nel 2005), nessun problema perché la storia si segue bene e le dinamiche pregresse sono facilmente comprensibili.

Ovviamente si tratta di una storia adatta a un pubblico molto giovane (dagli 8 anni), ma ci terrei ad aggiungere un paio di cose che ebbi modo di dire anche quando lessi la serie di Olga di carta (Jum fatto di buio e Misteriosa).

Amo Elisabetta Gnone da quando il primo volume di W.I.T.C.H. fu disponibile in edicola. Ricordo che l’arrivo di una nuova storia era un evento così atteso da trasformarci – me e le mie amiche – in fameliche lettrici assetate di vignette (e dei gadget in regalo) cui seguiva la classica domanda rivolta alle (poche) ritardatarie: “Come?! Non l’hai ancora letto?“.

Ho ritrovato l’autrice solo in età più adulta leggendo le avventure di Olga di carta.

Fairy Oak è una serie che ha accompagnato giovani lettori attraverso un mondo in cui tutto è possibile; in cui si è diversi sì, ma in cui questa diversità non si riduce a invidia o cattiveria ma diventa condivisione; in cui il valore e il rispetto di una persona e di un animale sono aspetti che riescono a cambiare la realtà.

Leggi gratuitamente la Gazzetta di Fairy Oak!

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org