Crea sito

Caterina de’ Medici

Titolo: Caterina de’ Medici
Autrice: Alessandra Necci
Genere: Biografia
Anno di pubblicazione: 2019

– Ho ricevuto una copia di questo libro –

Un’intrigante, una Fiorentina, figlia di mercanti e banchieri; un’appassionata di occulto, cabala, esoterismo che si circonda di italiani e di altri tipacci poco raccomandabili (tipo, uno su tutti, Nostradamus); una Duchessina, orfana, nipote di papa… che ci fa alla corte di Francia?!

Be’, ne è appena diventata la regina (anzi, sorry, per il momento è solo la moglie del secondogenito di Francesco I).

Ma la sua posizione, già in discussione presso le malelingue, è precaria persino agli occhi del marito concertato solo sull’amante (al momento, si tratta ancora di un amore platonico ma è comunque forte e invadente).

Insomma, gettata in Francia dal parente papa – tra l’altro subito pronto a infrangere gli sponsalia presi con il re francese -, Caterina si ritrova ben presto sola, in una corte gretta molto lontana dalle raffinerie nostrane (ricordiamoci che fu lei a rivoluzionare le nozioni di moda, stile, intrattenimento e introdurre migliorie alla vita quotidiana come nell’ambito dell’educazione a tavola), circondata da nobili che la ritengono inferiore, legata per la vita a un uomo che nemmeno la considera (e che potrebbe magari un giorno svegliarsi e decidersi a mandarla a casa).

Ma c’è una cosa sulla quale Caterina può contare: il cervello.

E lei di sale in zucca ne ha da vendere e riuscirà a farsi spazio nella Francia ostile con diplomazia e pazienza.

Ma la storia la ricorda in modo diverso e la sua è una “leggenda nera” che, solo di recente, sta venendo smacchiata dagli storici.

Alessandra Necci fa un lavoro favoloso descrivendoci non solo le piroette di una donna moderna in un mondo di uomini ancorati a tradizioni, religioni e bigottismo, ma anche le difficoltà di una giovane, le tribolazioni di una madre e le responsabilità di una regina.

Nel suo saggio, la Necci ci fa accompagnare da altri personaggi, da altri dettagli e da altre storie perché La Storia è proprio questo: è un intreccio, un concatenarsi di caratteri, di situazioni, di eventi e conseguenze, di fortune e sfortune.

Evidente conoscenza degli argomenti a parte, l’autrice possiede anche l’arte di esporli con disinvoltura e freschezza senza renderli pesanti ma mostrandosi capace di giocare con ironia e considerazioni sarcastiche.

Insomma, lo so che spesso i saggi spaventano (perché sono corposi, prolissi, noiosi); ma vi assicuro che la vita di Caterina fu tutto tranne che noiosa e che la penna della Necci le rende meritata giustizia.

Stai trovando il contenuto interessante?

Allora lascia un like! Grazie per il supporto!

 
 

error: Attenzione! Questo contenuto è protetto!
Wordpress Copy paste blocker plugin powered by http://jaspreetchahal.org