L’intestino felice: nuova versione aggiornata

Torna in una nuova versione aggiornata L’intestino felice, un bestseller da 100mila copie vendute in Italia. Nella nuova versione un capitolo inedito sul rapporto tra la salute intestinale e l’umore, lo stress e le facoltà cognitive.

L’intestino è un organo pieno di sensibilità, responsabilità e volontà di rendersi utile. Se lo trattiamo bene, lui ci ringrazia. E ci fa del bene: l’intestino allena due terzi del nostro sistema immunitario. Dal cibo ricava energia per consentire al nostro corpo di vivere. E possiede il sistema nervoso più esteso dopo quello del cervello. Le allergie, così come il peso e persino il mondo emotivo di ognuno di noi, sono intimamente collegati alla pancia.

In questo libro, la giovane scienziata Giulia Enders ci spiega con un linguaggio accessibile, spiritoso e piacevole, unito ai disegni esplicativi della sorella Jill, quel che ha da offrirci la ricerca medica e come ci può aiutare a migliorare la nostra vita quotidiana.

L’intestino felice è un viaggio istruttivo e divertente attraverso il sistema digestivo. Scopriremo perché ingrassiamo, perché ci vengono le allergie e perché siamo tutti sempre più colpiti da intolleranze alimentari.

L’autrice

Giulia Enders  (1990) si divide fra Mannheim e Francoforte. Frequenta un dottorato di ricerca presso l’Istituto di Microbiologia e Igiene ospedaliera di Francoforte sul Meno. Per due volte ha ottenuto la borsa di studio della fondazione Wilhelm und Else Heraeus. Nel 2012, la sua conferenza Darm mit Charme (Il fascino dell’intestino) ha vinto il primo premio nel  Science Slam di Friburgo, Berlino e Karlsruhe, per poi diventare virale su YouTube. Tale successo è stato notato da un importante agente letterario che l’ha convinta a scrivere questo libro. Dal momento della pubblicazione, Giulia Enders è anche diventata una star mediatica, continuamente invitata a programmi televisivi e talk show.

Titolo: L’intestino felice
Autrice: Giulia Enders
Genere: Varia
Casa editrice: Sonzogno
Pagine: 272
Prezzo ed. cartacea: /


La versione aggiornata è disponibile dal 13 luglio 2017!


 

Demoni, mostri e prodigi

Tornano in libreria per Sonzogno i miti greci raccontati da Giorgio Ieranò. Questa volta essere bizzarri e misteriosi in “Demoni, mostri e prodigi”.

Oltre agli dei e agli eroi, il mito conosce altri esseri ancora più strani e misteriosi. Creature bizzarre come le Sirene e i Ciclopi, i Centauri e i Satiri, le Sfingi e le Arpie. E poi tutta l’immensa schiera di demoni e draghi, ninfe e giganti, mostri e folletti che si annida nelle selve del mito. Figure nate dalla fantasia di un mondo che praticava la magia, usava i filtri d’amore, credeva alle apparizioni divine, alle statue piangenti, alle guarigioni miracolose. Dall’immaginazione dei greci e dei romani discendono anche i vampiri e i licantropi, le storie di fantasmi e i racconti di streghe, i viaggi sulla luna e le spedizioni in fondo al mare. In questo libro, Giorgio Ieranò indaga il lato oscuro e irrazionale del mondo antico, raccontando le leggende arcane che sono alla radice dei nostri sogni e dei nostri incubi. Perché i demoni pagani, magari travestiti da diavoli cristiani o da personaggi del mondo fantasy, sono ancora tra noi.

L’autore

Giorgio Ieranò Insegna Letteratura greca all’Università di Trento. Si occupa in particolare di mitologia e di teatro antico. Tra i suoi libri: Arianna. Storia di un mito (2010) e La tragedia greca. Origini, storie, rinascite (2010). Per l’editoria e il teatro, ha tradotto i grandi autori del dramma greco. Con Sonzogno ha pubblicato la serie di narrazioni mitologiche composta da Olympos (2011), Eroi (2013) e Gli eroi della guerra di Troia (2015). Collabora con «Panorama», «La Stampa» e Radio24.

Titolo: Demoni, mostri e prodigi
Autore: Giorgio Ieranò
Genere: Varia
Casa editrice: Sonzogno
Pagine: 160
Prezzo ed. cartacea: 15,00€


Disponibile dal 15 giugno 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

La mano nera e altri racconti gialli

Da fine giugno, disponibile per Elliot, un carico di giallo e mistery con alcuni racconti mai visti in Italia. Ecco ...
Leggi Tutto

Mad

In arrivo a fine agosto, un romanzo da cifre capogiro (2 milioni di sterline) e i cui diritti cinematografici sono già ...
Leggi Tutto

The Bruce Chatwin Project: nuova edizione e concorso

In occasione dei trent'anni dalla prima pubblicazione de "Le vie dei canti", noto diario di viaggio di Bruce Chatwin sulla tradizione degli ...
Leggi Tutto

Novità libri agosto 2017

Ad agosto siamo già tutti - o quasi - in vacanza, ma le case editrici non si dimenticano di noi ...
Leggi Tutto

Come siamo diventati nordcoreani

Grazie a storie e testimonianze reali, "Come siamo diventati nordcoreani" ci immerge nella terribile realtà nordcoreana che abbiamo avuto modo ...
Leggi Tutto

Il libro della polvere

In contemporanea mondiale, il 19 ottobre 2017, il nuovo romanzo di Philip Pullman Il libro della polvere - La belle sauvage. Dopo la ...
Leggi Tutto

Riprendono gli incontri con il Salone del Libro Off 365

Riprendono gli incontri con il Salone del Libro Off 365! Giovedì 13 luglio 2017, alle ore 18.00, Giuseppe Turco sarà ai ...
Leggi Tutto

L’intestino felice: nuova versione aggiornata

Torna in una nuova versione aggiornata L'intestino felice, un bestseller da 100mila copie vendute in Italia. Nella nuova versione un capitolo ...
Leggi Tutto

Il bosco di Mila

Disponibile in anteprima in versione ebook e in edizione cartacea nei punti vendita Autogrill dal 6 luglio, ecco "Il bosco di Mila", romanzo ...
Leggi Tutto

The Books Blender ti regala: Victoria giveaway libro!

Per cominciare bene l’estate, ho deciso di organizzare finalmente un giveaway qui sul blog.

Per l’occasione il romanzo è quello di Daisy Goodwin: Victoria, da cui è stata tratta l’omonima serie televisiva con la bravissima Jenna Coleman (la amo dai tempi di Doctor Who)… anzi, per la precisione, la scrittrice ha proceduto in parallelo con la scrittura del libro e la stesura della sceneggiatura.

Il libro è di recente uscita nelle librerie (puoi trovare maggiori dettagli qui).

Devo dire che la lettura mi ha davvero esaltata, avvolgendomi negli intrighi di Buckingham Palace e nella Londra vittoriana (se ci fosse un seguito non lo disdegnerei… p.s. ho già iniziato a guardarmi la serie televisiva!).

Questa la storia:

La giovane Alexandrina Victoria – Drina per gli intimi – è destinata a un grande futuro – se lo zio Guglielmo le farà il dono di lasciarle il trono quando lei avrà raggiunto i diciotto anni così da essere libera dall’assurdo “Sistema Kensington“, una serie di regole impostale dalla madre e dal di lei… amichetto Lord Conroy, i quali le hanno praticamente impedito di godere del mondo esterno e della altolocata società inglese (per la cronaca, la futura regina dorme ancora in camera con la madre). 

Insomma, ecco arrivare il giorno sperato. Drina è diciottenne da un mese; è teoricamente libera dalla tutela opprimente della madre e… è appena diventata regina

Ma su di lei le chiacchiere dei notabili e del popolino già si sprecano: è nana, è isterica, è inesperta, analfabeta e impreparata, troppo giovane, inadeguata al ruolo che sta per assumere, un burattino nelle mani della madre e di Lord Conroy (e la madre, a sua volta, è a dir poco succube del fascino di Conroy). 

Dopo «un imbecille, un dissoluto e un buffone», tocca ad Alexandrina Victoria salire sul trono d’Inghilterra e dimostrare al mondo di poter essere una regina e non una sciocca ragazzina con una corona in testa.

Ma sarà effettivamente in grado?

Tra malelingue, sotterfugi, complotti Drina, anzi Victoria da adesso, troverà un inaspettato alleato nel suo Primo Ministro (dalla dubbia reputazione), Lord Melbourne, il quale la guiderà nel difficile protocollo reale e legislativo («È sempre più facile dare consigli che ascoltarli.», Lord Melbourne docet).

Ma un regno non si governa con i consigli altrui o in preda ai bisogni del cuore e all’esaltazione della libertà riconquistata. Victoria dovrà, in primo luogo, imparare a servire la Corona e i suoi sudditi.

Leggi la recensione completa…


Venendo ai dettagli per partecipare, niente di più facile! Ti basterà:

  • registrarti al format qui sotto
  • e lasciare un commento a questo articolo relativo alla tua partecipazione al giveaway o una tua opinione sul libro o sulla mia recensione.

Potrai incrementare le tue possibilità di vincita così (N.B. Rafflecopter registrerà tue entrate e ne terrà conto per l’estrazione):

  • Iscrivendoti (o essendo già iscritto/a) alla pagina Facebook del blog (+4 punti);
  • Partecipando attivamente sulla pagina Facebook, condividendo, commentando, taggando amici e lasciando like ai post (+1 punto per ogni azione, valido una volta al giorno per azione);
  • Iscrivendoti (o essendo già iscritto/a) al profilo Twitter del blog (+3 punti);
  • Ritwettando il post del giveaway (+ 1 punto, valido una volta al giorno);
  • Lasciando un commento in un qualunque articolo del blog (+1 punto, valido una volta al giorno per nuovi commenti lasciati su articoli diversi);
  • Iscrivendoti alla newsletter del blog (+1 punto; in fondo all’articolo trovi la finestra dedicata).

a Rafflecopter giveaway

Il giveaway è già attivo e sarà possibile registrarsi fino a mezzanotte del 28 giugno 2017!

Se hai domande o dubbi sulla partecipazione al giveaway o sul completamento delle tasks, lascia un commento a questo articolo.

Partecipate numerosi e in bocca al lupo a tutti!


Per iscriversi alla newsletter del blog e guadagnare un punto extra, inserisci il tuo indirizzo email qui sotto (e ricorda di validare l’inserimento tramite il sistema di tasks Rafflecopter)


Regolamento: 

Il presente giveaway è organizzato senza sponsorizzazioni, approvazioni e non è amministrato da né per conto di case editrici o altri. Il libro in omaggio è stato selezionato dalla proprietaria del blog.
Questa promozione non è in alcun modo sponsorizzata, supportata o amministrata da Facebook, Twitter o altri.

Il nome del/la vincitore/trice sarà reso noto al termine del giveaway (in giornata). Il/la vincitore/vincitrice sarà quindi contattato, al termine del giveaway, entro 24/48h ai contatti che ha fornito in fase di registrazione. Entro 24/48h dal momento in cui il/la vincitore/vincitrice è stato/a contattato/a dalla proprietaria del blog, dovrà fornire l’indirizzo fisico al quale ricevere l’omaggio (si tratta di una copia cartacea, quindi il pacco sarà spedito usando la formula Piego di Libri). Se non venisse fatto seguito alla richiesta di informazioni entro il termine indicato, verrà selezionato un/a nuovo/a vincitore/vincitrice il quale dovrà a sua volta fornire, entro 24/48h, un indirizzo fisico al quale ricevere la copia cartacea del libro. 

Le tasks sono facoltative. Nel caso in cui il compito indicato nella task non venga portato correttamente a compimento i punti extra non verranno conteggiati.
Nessun acquisto è previsto per la partecipazione a questo giveaway.

I dati forniti saranno collezionati dalla proprietaria del blog. Partecipando al blog, acconsenti al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy. Ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196 recante disposizioni in materia di protezione dei dati personali, i dati forniti saranno trattati adottando le misure idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza, nel rispetto della normativa sopra richiamata.

Victoria recensione

Titolo: Victoria
Autrice: Daisy Goodwin
Genere: Romanzo storico
Anno di pubblicazione: 2016
Titolo in Italia: Victoria
Anno di pubblicazione ITA: 2017
Trad. di: Alessandra di Luzio

– Ho ricevuto una copia di questo libro in cambio di un’onesta recensione –

La giovane Alexandrina Victoria – Drina per gli intimi – è destinata a un grande futuro – se lo zio Guglielmo le farà il dono di lasciarle il trono quando lei avrà raggiunto i diciotto anni così da essere libera dall’assurdo “Sistema Kensington“, una serie di regole impostale dalla madre e dal di lei… amichetto Lord Conroy, i quali le hanno praticamente impedito di godere del mondo esterno e della altolocata società inglese (per la cronaca, la futura regina dorme ancora in camera con la madre).

Insomma, ecco arrivare il giorno sperato. Drina è diciottenne da un mese; è teoricamente libera dalla tutela opprimente della madre e… è appena diventata regina.

Ma su di lei le chiacchiere dei notabili e del popolino già si sprecano: è nana, è isterica, è inesperta, analfabeta e impreparata, troppo giovane, inadeguata al ruolo che sta per assumere, un burattino nelle mani della madre e di Lord Conroy (e la madre, a sua volta, è a dir poco succube del fascino di Conroy).

Dopo «un imbecille, un dissoluto e un buffone», tocca ad Alexandrina Victoria salire sul trono d’Inghilterra e dimostrare al mondo di poter essere una regina e non una sciocca ragazzina con una corona in testa.

Ma sarà effettivamente in grado?

Tra malelingue, sotterfugi, complotti Drina, anzi Victoria da adesso, troverà un inaspettato alleato nel suo Primo Ministro (dalla dubbia reputazione), Lord Melbourne, il quale la guiderà nel difficile protocollo reale e legislativo («È sempre più facile dare consigli che ascoltarli.», Lord Melbourne docet).

Ma un regno non si governa con i consigli altrui o in preda ai bisogni del cuore e all’esaltazione della libertà riconquistata. Victoria dovrà, in primo luogo, imparare a servire la Corona e i suoi sudditi.

Nell’immaginario comune, Victoria è associata alla figura austera con l’abito a lutto e la cuffietta bianca in testa. Ma ci si dimentica – almeno io mi ero dimentica prima di leggere questo romanzo – che la regina Victoria è salita al trono all’età di diciotto anni.

Si sarebbe rivelata una giovane ragazza nelle cui mani sarebbe rifiorito uno degli imperi più grandi di sempre, ma, al momento in cui ce la presenta Daisy Goodwin, Victoria è solo una ragazza inesperta e un po’ sognatrice – come ogni ragazza di diciotto anni – con un paese da gestire.

Un metro e quarantanove di giovinezza e caparbietà chiuso per diciotto anni nel polveroso Palazzo di Kensington, libero da una parte ma legato dall’altra a un rigido protocollo, costantemente osservato da mille occhi pronti a individuare un suo tentennamento.

Quindi, questa è la storia della liberazione di un’adolescente costretta dalla propria madre e dal di lei amichetto al rispetto di rigide (e un poco assurde) regole; è la storia di come Buckingham House si trasformò in Buckingham Palace; è la storia di una grandiosa regina che dette il nome a un’epoca.

La regina Victoria il giorno dell’incoronazione ritratta da Franz Winterhalter

Ma è anche la storia di intrighi, maldicenze, dicerie, gelosie; di piccoli fatti ingigantiti dalle chiacchiere; di orecchie costantemente in ascolto e di occhi costantemente in agguato; di doveri, politica, obblighi e di rispetto della tradizione.

Tra una madre opprimente, uno zio che medita vendetta e l’altro che le cerca marito, una Corte pronta a cannibalizzare le spoglie del vinto, un popolo che cambia i propri beniamini come una banderuola segna-vento e un Parlamento gestito da soli uomini, la giovanissima sovrana sembrerebbe destinata a fallire tra chi la vorrebbe pazza e chi solo frivola.

Ma Victoria riesce a incunearsi in un mondo a misura d’uomo: non solo la circonferenza della corona è “da uomo”, ma persino la dimensione delle stoviglie.

Ho un debole per i romanzi storici che riadattano eventi reali alle esigenze della storia raccontata e ho anche un vena romantica – ogni tanto vien fuori anche quella – che qui si è sciolta di fronte al rapporto tra Victoria e il suo Primo Ministro.

Ovviamente, vorrei precisare che si tratta di una storia molto (mooooolto) romanzata.  Ma, come scrivevo poco sopra, gli eventi base sono suppergiù tutti veri.

Ad esempio,

  • esisteva davvero il “Sistema Kensington“, una rigida disciplina fatta di svariate regole (tra cui anche il dormire nella stessa stanza della madre) alla quale Victoria era costretta;
  • è vero, anche se si svolse con dinamiche differenti, lo scandalo di Lady Flora Hastings. Uno stesso appunto nel diario della regina Victoria indica che lei sospettava il colpevole (non lo scrivo per non spoilerare la storia);
  • è vero anche che le chiacchiere circa il rapporto tra Victoria e il Primo Ministro furono davvero argomento del secolo; tanto che alla regina fu affibbiato il nomignolo di Mrs. Malbourne.

E visto che mi sono sbrodolata in complimenti su questo romanzo, concludo con un paio di appunti. Il primo riguarda la scrittura che non mi ha particolarmente esaltata, essendo molto scarna e sbrigativa.

Jenna Coleman e Rufus Sewell nello sceneggiato Victoria, scritto e ideato da Daisy Goodwin

L’autrice ha scritto il libro mentre curava la sceneggiatura della serie televisiva Victoria (con Jenna Coleman nel ruolo di Victoria e Rufus Sewell in quello di Lord Melbourne) e questa impronta da script/sceneggiatura si riverbera nello stile usato nel romanzo.

Anche perché Daisy Goodwin È sceneggiatrice; nella serie tv si perdono alcuni passaggi davvero deliziosi del libro, ma si guadagna uno sguardo sul mondo della servitù e dei domestici non affrontato nel libro… ma la cosa non è poi così determinante.

In secondo luogo, l’altro appunto riguarda la parte finale del romanzo: per certi verso meno approfondita e più tirata via rispetto al resto.

Detto questo – e concludo davvero – i reali inglesi esercitano un certo fascino nell’immaginario collettivo da sempre e la Goodwin riesce qui a dargli una rilevanza interessante, piegando gli eventi necessari per una storia tutto sommato credibile e appassionante.

Insomma… signora Goodwin, ci fosse un seguito (sarebbe bello seguire Victoria fino alla fine del suo lunghissimo regno), io mi prenoto fin da ora!

 


Hai letto "Victoria"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

Clicca sull’immagine per scoprire come partecipare.
Giveaway aperto fino al 28 giugno 2017! 

Contro lo zucchero – processo al peggior nemico della salute (e della linea)

Per Sonzogno, Contro lo zucchero – processo al peggior nemico della salute (e della linea) di Gary Taubes.

Negli Stati Uniti e in altri paesi, compreso il nostro, l’obesità è un problema molto comune. Il diabete, inoltre, è più diffuso che mai. Nel mondo industrializzato, queste e altre patologie a esse correlate – come per esempio l’ipertensione, le malattie cardiovascolari e i tumori – affliggono la nostra salute alla stregua di vere e proprie epidemie. Eppure gli stili di vita stanno cambiando: la lotta al sovrappeso è all’ordine del giorno e l’imperativo “mangia di meno e muoviti di più” sembra avere attecchito presso gran parte della popolazione. Ma allora cos’è successo? Cos’è che non va? Con lo scrupoloso stile scientifico e divulgativo che lo contraddistingue, Gary Taubes dimostra che è sbagliato accusare le nostre presunte pigrizie e golosità. Il vero colpevole è un altro: lo zucchero. Le sue responsabilità continuano a essere minimizzate, se non addirittura sottaciute, per ignoranza e perfino per la presenza di forti interessi economici. Scavando nella storia di questa “dolce sostanza” – dai suoi usi come conservante nei cibi e come additivo nelle sigarette, fino all’abuso di fruttosio e altri surrogati – l’autore smonta la maggior parte delle nostre idee preconcette (ed errate), offrendo una nuova prospettiva che ci permette di prendere decisioni informate sull’utilizzo dello zucchero, come individui e come società.

L’autore

Gary Taubes, giornalista scientifico, è uno dei più noti esperti di alimentazione statunitensi. È corrispondente per la rivista «Science» e i suoi articoli sono stati pubblicati su importanti testate quali «The Atlantic», «The New York Times», «Esquire», e nel volume The Best of the Best American Science Writing (2010). Nel 2014 Sonzogno ha pubblicato il suo Perché si diventa grassi.

Titolo: Contro lo zucchero – processo al peggior nemico della salute (e della linea)
Autrice: Gary Taubes
Genere: Varia
Casa editrice: Sonzogno
Pagine: 416
Prezzo ed. cartacea: /


Disponibile dall’8 giugno 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

La mano nera e altri racconti gialli

Da fine giugno, disponibile per Elliot, un carico di giallo e mistery con alcuni racconti mai visti in Italia. Ecco ...
Leggi Tutto

Mad

In arrivo a fine agosto, un romanzo da cifre capogiro (2 milioni di sterline) e i cui diritti cinematografici sono già ...
Leggi Tutto

The Bruce Chatwin Project: nuova edizione e concorso

In occasione dei trent'anni dalla prima pubblicazione de "Le vie dei canti", noto diario di viaggio di Bruce Chatwin sulla tradizione degli ...
Leggi Tutto

Novità libri agosto 2017

Ad agosto siamo già tutti - o quasi - in vacanza, ma le case editrici non si dimenticano di noi ...
Leggi Tutto

Come siamo diventati nordcoreani

Grazie a storie e testimonianze reali, "Come siamo diventati nordcoreani" ci immerge nella terribile realtà nordcoreana che abbiamo avuto modo ...
Leggi Tutto

Il libro della polvere

In contemporanea mondiale, il 19 ottobre 2017, il nuovo romanzo di Philip Pullman Il libro della polvere - La belle sauvage. Dopo la ...
Leggi Tutto

Riprendono gli incontri con il Salone del Libro Off 365

Riprendono gli incontri con il Salone del Libro Off 365! Giovedì 13 luglio 2017, alle ore 18.00, Giuseppe Turco sarà ai ...
Leggi Tutto

L’intestino felice: nuova versione aggiornata

Torna in una nuova versione aggiornata L'intestino felice, un bestseller da 100mila copie vendute in Italia. Nella nuova versione un capitolo ...
Leggi Tutto

Il bosco di Mila

Disponibile in anteprima in versione ebook e in edizione cartacea nei punti vendita Autogrill dal 6 luglio, ecco "Il bosco di Mila", romanzo ...
Leggi Tutto