Quattro chiacchiere con Rosa Montero

Rosa Montero, giornalista e scrittrice, è autrice del romanzo “In carne e cuore“, di recente pubblicazione con la casa editrice Salani.

Il romanzo s’incentra sulla storia di Soledad, sessantenne appena abbandonata dall’amante, la quale per vendicarsi architetta una particolare vendetta: quella di assumere un prostituto.

Ben presto, però, la situazione le sfuggirà di mano.

Qui puoi leggere la mia recensione completa sul romanzo.

Grazie all’ufficio stampa sono stata in grado di porre qualche domanda a Rosa Montero.

Ecco la mia “chiacchierata” con l’autrice.

Al suo attivo ha già numerosissimi romanzi, ma lei “nasce” come giornalista. Come si articola il passaggio dalla scrittura giornalistica a quella dei romanzi?

In realtà, come la maggioranza dei romanzieri, ho iniziato a scrivere da ragazza. Ho letto un’intervista della Rowling, l’autrice di Harry Potter, che diceva che il suo primo romanzo lo scrisse a soli sei anni: un romanzo su un coniglio che parla. Io ho scritto i miei primi racconti a cinque anni, ed erano su topolini che parlano.

Li conservo ancora.  Dacché mi ricordo di me stessa, mi ricordo mentre scrivo, sempre narrativa. Però ovviamente so che non potrei vivere solo di questo (e soprattutto adesso non si deve vivere di solo di questo): infatti ho cercato un lavoro.

Dal momento che amavo scrivere, ho deciso di diventare giornalista, e ciò che è successo è che ho iniziato a lavorare come giornalista mentre ancora studiavo, a 19 anni. Mentre pubblicavo articoli, continuavo sempre a scrivere racconti. E portare avanti entrambe le cose è per me del tutto naturale. La scrittura giornalistica è un genere letterario come qualunque altro, e è raro trovare uno scrittore che coltiva un solo e unico genere. Io mi considero una scrittrice di narrativa, giornalismo e saggistica. Moltissimo scrittori sono anche giornalisti.

Nei suoi romanzi, compreso questo, le donne sono le protagoniste indiscusse. Cos’hanno da dire le sue figure femminili in più rispetto a quelle maschili? 

Dei miei cinque romanzi, ce ne sono due con dei protagonisti assolutamente maschili, e gli altri con un coprotagonista uomo.  La consuetudine è che gli scrittori scrivono la maggior parte dei loro romanzi con protagonisti del loro stesso sesso.

Quello che mi esaspera però è che quando una donna scrive un romanzo con una protagonista femminile, la gente pensa che stia scrivendo sulle donne e di femminismo, mentre quando un uomo scrive un romanzo con protagonista maschile, la gente pensa che stia scrivendo del genere umano. Io non ho alcun interesse particolare a scrivere sulle donne, scrivo del genere umano in generale, ma quello che sta di fatto è che il 51% del genere umano è composto di donne.

Certamente credo che In corpo e carne potrebbe benissimo avere un uomo come protagonista, modificando piccoli dettagli, ma tenendo identico l’essenziale. Infatti molti lettori uomini si sono ritrovati in questo romanzo.

La vita solitaria di Soledad è un’anomalia agli occhi degli altri che si sentono quasi in obbligo di compatirla. Siamo nel 2017 e ancora le donne senza figli sono da guardare con pietà. Insomma, non supereremo mai questi preconcetti? 

Partiamo dal presupposto che, anche se siamo avanzati molto, continuiamo a vivere in una società molto sessista e piena di pregiudizi. La donna senza figli continua ad essere vista come un’eccezione o una persona egoista. Però questo pensiero sessista non affligge solo le donne che non sono madri, ma anche quelle che lo sono. Quello che voglio dire è che il maschilismo impone che le donne madri rispettino un certo modello. Recentemente sono stata a una tavola rotonda di scienziate donne, ricercatrici all’avanguardia e eccezionali nel loro campo, e una di loro  ̶̶  un’andalusa di quarantotto anni – ha spiegato le difficoltà che ha avuto nel costruirsi la sua carriera, essendo madre di un bambino. E ha detto: «Il primo giorno che ho dovuto lasciare mio figlio alla scuola materna mi è venuto da piangere, però di gioia. E questo mi ha suscitato un gran senso di colpa».

In definitiva, credo che tutte noi donne dobbiamo lottare per liberarci dei pregiudizi sessisti che noi stesse abbiamo fatto nostri.

Uno degli scrittori maledetti, di cui Soledad cura la mostra, si rivela essere una figura invitata, ma la sua storia è così speciale e potente da risultare vera. Come le è venuto in mente questo personaggio? Ha pensato di dedicargli un libro? 

Ahah, grazie molte…

Girando intorno a questa storia per diversi mesi, perché serviva inventare qualcosa che riflettesse simbolicamente la trama principale (infatti, se guardi bene, questa vicenda raccoglie in qualche modo tutti gli ingredienti della vita di Soledad), a poco a poco ci sono arrivata. Non credo che fosse necessario scriverci un intero libro al riguardo, però ti informo che in questo momento c’è una drammaturga che sta componendo la sua opera a partire da questo racconto.

È la prima volta che leggo di un’autrice che fa un cameo in un proprio libro. Com’è rendere una versione di sé su carta? 

Ahah, nella mia scrittura io uso tantissimi giochi di parole. Per me il confine tra realtà e finzione è molto sottile, sfocato, scivoloso, e mi piace giocare in questa zona d’ombra, inserendo personaggi reali o cose del genere: ad esempio, Ana Santos Aramburo, la direttrice della Biblioteca Nazionale, anzi, la direttrice della Biblioteca Nazionale di tutta la Spagna.

Anna è una mia amica, e non mi rendevo nemmeno conto che la stavo rendendo un personaggio, tanto che quando ho terminato la prima bozza, gliela inviai subito e le dissi: «Anna, ti ho scelto come personaggio e ti faccio anche parlare molto, prova a vedere se questa cosa ti va bene… », e per fortuna le è andato bene, ahah.

Così anche il mio “cammeo” è parte dello stesso gioco e mi sono anche divertita molto a guardarmi attraverso gli occhi della mia protagonista, perché Soledad mi odia all’istante: odia i miei tatuaggi, la maniera in cui mi vesto, crede che io mi voglia darmi l’aria da giovane, ahah… E non sbaglia, io sono molto Peter Pan, ma il fatto di esserlo mi risulta congeniale, non mi infastidisce per nulla, al contrario credo che è il bambino che è in me quello che scrive, che crea… però per il personaggio sarà fatale.

Per un’altra ragione, la mia presenza in questo capitolo è importante perché avverto Soledad che la vita immaginaria è comunque vita, e questo la aiuta a terminare il romanzo molto meglio di come è iniziato.


 

In carne e cuore recensione

Titolo: La carne
Autrice: Rosa Montero
Genere: Romanzo
Anno di pubblicazione: 2016
Titolo in Italia: In carne e cuore
Anno di pubblicazione ITA: 2017
Trad. di: Michela Finassi Parolo

– Ho ricevuto una copia di questo libro in cambio di un’onesta recensione –

Inizia tutto come una piccola vendetta verso Mario, il giovane ex amante che ha deciso di lasciarla in favore della moglie… incinta.

È così che la sessantenne Soledad (nomen omen) finisce su PerIlPiacereDelleDonne.com. E, in stile Kat Ellis di The Wedding Date, fa una piccola pazzia: “affitta” un prostituto, giovane e aitante e bellissimo, per accompagnarla a teatro dove teme/spera/cerca/rifugge un incontro con l’ex amato bene.

Cifre da capogiro, ma con un semplice click è fatta e il prostituto è bell’e che pronto ad accompagnarla a teatro.

Ma quel “semplice click” si rivelerà qualcosa di molto più complesso di una stupida serata per mostrarsi felice agli occhi degli altri e per far ingelosire Mario.

I due iniziano una relazione… vera. Il prostituto – che ha un nome: Adam – le offre costosi sconti sulla compagnia, abbonandole addirittura giornate intere di compagnia.

Ma Adam è anche un ragazzo con un oscuro passato alle spalle (=orfanotrofio russo) e con immensi sogni di gloria nel cassetto (=bisogno di parecchi soldi per realizzarli).

E Soledad, irrequieta, affamata di affetto, bisognosa di vita e di amore e – come, del resto, indica anche il suo stesso nome – sola, ben presto inizierà ad assecondare i sogni del bel ragazzo russo.

Insomma… fin a che punto può spingersi questa relazione?

Soledad è una sessantenne libera, ma stanca di esserlo; è indipendente, ma affamata di amore e di compagnia.

È un personaggio che, a primo impatto, destabilizza e non è semplice empatizzare con lei. Il suo bisogno di affetto così viscerale, nascosto dietro una finta corazza di compattezza e autonomia, non è semplice da comprendere. Anzi, in certi punti, è quasi fastidiosa (butta giù pasticche come fossero mentine; si comporta una bambinetta sciocca e viziata; scade in comportamenti patetici).

Ma poi qualcosa scatta, si entra nella sua testa. Sicuramente non si condividono le sue scelte e i suoi comportamenti, ma dal suo punto di vista… cos’altro avrebbe potuto fare?

Alle donne come Soledad si storce il naso, la società non le accetta. Sono un’anomalia, un’anomalia non gradita.

In una società che ci vorrebbe tutti felicemente accoppiati, una donna con un uomo più giovane fa storcere il naso; ma un uomo… nah, un uomo con una più giovane è un grande (?). Una donna sola – per scelta o per altri motivi – è da compatire; ma un uomo… nah, un uomo solo è un genio che della vita ha capito tutto (?).

Insomma, la vendetta porta la nostra protagonista a una decisione sciocca, a dir poco infantile. La sua irrequietezza e il suo bisogno di compagnia la porteranno a fidarsi troppo. Insomma, Soledad è disposta a tutto pur di credersi amata, pur di vivere una vita, una qualunque, secondo i canoni standard.

Perché Soledad accetta la sua condizione di “zitella“, ma certo non le piace. Insomma, le insidie dello star soli sono multiformi: possono andare dal restare bloccata nel box doccia senza la possibilità di chiamare aiuto all’incontrare la persona sbagliata e rischiare invischiata in qualcosa di peggio.

Oppure si può semplicemente rischiare di impazzire per il bisogno di amare ed essere riamati non di un amore specifico, ma giusto dell’amore in sé. Anche perché Soledad cerca disperatamente di afferrare un solo barlume di affetto, ma tutto le sfugge di mano.

Come forse avrai capito, il romanzo si incentra sulla sua protagonista: i suoi dubbi, le sue gelosie, le sue aspirazioni e i suoi errori. E si incardina tutta su questa relazione e il rapporto a due che ne esce.

Il secondo livello narrativo – ovviamente meno dominante – vede invece Soledad più o meno intenta (perché l’intensa relazione con Adam la sbarellerà non poco) a occuparsi della gestione di una particolare mostra su poeti e scrittori maledetti (o bizzarri) cercando di schivare il golpe di collaboratori più giovani.

Questo secondo filone narrativo consente di scoprire il passato – tragico – di importanti scrittori, la cui storia balza nelle mente di Soledad mentre affronta il suo drammatico presente. Tra questi l’unico a non essere reale è il personaggio – estremamente potente e realistico – di Josefina Aznárez, creato dalla Montero (che farà anche una piccola comparsata).

Concludendo. “In carne e cuore” è un romanzo particolare che presenta con una certa drammaticità, ma anche con un pizzico di ironia, la solitudine nell’era moderna.

 


Hai letto "In carne e cuore"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

La fine della solitudine

Dopo aver venduto 200mila copie, arriva anche da noi La fine della solitudine, disponibile per Salani.

Jules sa di essere un custode di ricordi, come dice Alva, ma questa non è solo la sua storia.
È la storia di tre fratelli, Jules, Liz e Marty, che da piccoli perdono i loro genitori in un incidente e sono costretti a vivere separati e senza famiglia, estranei l’uno all’altro. Marty si butterà a capofitto negli studi, Jules sfuggirà alla vita diventando un introverso mentre Liz si brucerà alla sua fiamma, vivendo senza limiti. La loro infanzia difficile sarà come un nemico invisibile, da cui impareranno a difendersi.
Più di ogni altra, questa è la storia di Jules e Alva. Due solitudini che si incrociano, si cercano e si mancano, inquiete, per anni. Jules e Alva sono incapaci di riconoscere quel che provano l’uno per l’altra, legati come sono dal bisogno di amicizia, con il loro perdersi, ritrovarsi e salvarsi.
Ma questa è soprattutto la storia di chi, come Jules, serba i propri ricordi insieme a tutte le alternative che non ha scelto, pur sfiorandole e sperimentandole attraverso la letteratura e la musica.
Dalla voce di un giovane e già osannato talento della narrativa tedesca, un grande romanzo sulla magia della scrittura che salva dal male. Un libro che commuove e fa sorridere, senza retorica né sentimentalismi, scritto in una prosa coinvolgente come il racconto di un sopravvissuto, chiara come una lama che affonda con dolcezza nelle nostre paure, calda come l’immagine di una foto ritrovata dopo lungo tempo.

L’autore

Benedict Wells, nato a Monaco nel 1984, si è trasferito a Berlino dopo il diploma. Ha deciso poi di concentrarsi sulla scrittura, guadagnandosi da vivere con lavori saltuari. Il successo è arrivato già con il primo romanzo e lo ha accompagnato anche nei titoli successivi, facendo di lui un autore affermato e molto amato, non solo in Germania. Instancabile viaggiatore, è stato definito ‘pieno di talento con un tocco di follia’. Con La fine della solitudine ha vinto nel 2016 il prestigioso Premio Europeo per la Letteratura e per oltre un anno si è imposto al vertice delle classifiche tedesche. I diritti del libro sono stati già venduti in 24 Paesi.

Titolo: La fine della solitudine
Autore: Benedict Wells
Genere: Narrativa
Pagine: 312
Prezzo ed. cartacea: 16,90€


Disponibile dall’8 giugno 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

Guerra

Torna il romanzo autobiografico di Ludwig Renn, Guerra, disponibile dal 6 luglio per L'Orma editore.  Esiste una lingua per parlare della ...
Leggi Tutto

Morga la fata del vento

Torna in libreria per CentoAutori la trilogia bestseller di Moony Witcher, Morga la fata del vento. Morga ha dodici anni, i ...
Leggi Tutto

Bookshot, il nuovo progetto di James Patterson

Prezzo contenuto, poche pagine e azione assicurata: questo è Bookshot, il nuovo progetto di James Patterson pensato per coloro che non ...
Leggi Tutto

Perfect 2

Il secondo capitolo della serie in arrivo per DeAgostini: Perfect 2. Brad Johnson è sexy, ricco e spregiudicato. Per conquistare ogni ...
Leggi Tutto

Non avrai segreti

In testa nelle classifiche del New York Times, arriva anche in Italia il romanzo di Penelope Ward: Non avrai segreti ...
Leggi Tutto

La ragazza tedesca

Il nuovo romanzo di Armando Lucas Correa, La ragazza tedesca, in una delle pagine più brutte della storia umana: l'Olocausto ...
Leggi Tutto

La guerra dei lupi

Mitologia nordica e Toscana nel nuovo romanzo di Alessio Del Debbio, Ulfhednar War – La guerra dei lupi. Amici da ...
Leggi Tutto

Demoni, mostri e prodigi

Tornano in libreria per Sonzogno i miti greci raccontati da Giorgio Ieranò. Questa volta essere bizzarri e misteriosi in "Demoni, mostri e prodigi". Oltre ...
Leggi Tutto

Preda 39

Ex poliziotto, giornalista e autore per programmi televisivi. Adesso Paul Finch racconta la prima storia di Mark Heckenburg: Preda 39. Sono ...
Leggi Tutto

Novità Libri Giugno 2017

Siamo già a giugno?! Tra un po’ comincia l’estate ed è bene iniziare a guardarsi intorno alla ricerca di nuove letture (io è bene che per il momento stia fermina…).

L’articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando per verificare le novità. Gli eventuali dati mancanti verrano colmati di volta in volta. 

Al momento puoi trovare le novità di queste case editrici con le quali collaboro (ordine alfabetico):

  • CentoAutori [aggiornamento 21/06/2017];
  • DeAgostini; 
  • Elliot;
  • Fazi;
  • Longanesi;
  • Nord [aggiornamento 01/06/2017];
  • Ponte alle Grazie; 
  • Salani; 
  • Sonzogno [aggiornamento 30/05/2017];
  • Sperling & Kupfer;
  • Tea [aggiornamento 09/06/2017];
  • Tre60 [aggiornamento 09/06/2017].

Il prezzo e il numero di pagine fa riferimento all’edizione cartacea dell’immagine indicata.
In questa rubrica, sono presenti le novità delle case 
editrici con le quali collaboro. Se vuoi segnalarmi una novità, visita la sezione “Contatti“. Grazie!

Novità Libri Giugno 2017

CentoAutori

Morga ha dodici anni, i capelli corti scuri e spettinati, gli occhi blu e le lentiggini violetta. Vive sul pianeta Emiós,  in una casa nascosta nel bosco con la sacerdotessa Eremia, la Bramante Bianca, e con Wapi, il suo amato pirossio (una specie di struzzo con piume bianchissime). Morga sa usare le arti magiche: legge il cielo guardando le nuvole e le stelle, annusa il vento e sa dove andare. Mette in bocca terra e sassi per capire se le forze della natura stanno reagendo. Beve la pioggia per pulire i suoi pensieri e ascolta il silenzio per scoprire i segreti delle energie. Su Emiós lei è considerata l’unica “imperfetta”, perché porta in sé DNA umano, proibito dall’Imperalegge dei sacerdoti Fhar. I Fhar, si credono immortali, ma un’improvvisa epidemia li coglie alla sprovvista, e Morga diventa al tempo stesso la minaccia peggiore per l’Imperalegge e l’unica speranza per il popolo di Emiós, che da troppo tempo ha dimenticato l’amore, la libertà e le proprie origini terrestri…

Titolo: Morga la fata del vento
Autore: Moony Witcher
Pagine: 448
Prezzo ed. cartacea: 18,00€
Disponibile dal 23 giugno
Ulteriori dettagli qui

DeAgostini

Il secondo, attesissimo capitolo della serie bestseller iniziata con Wolf.

È il 1956 e il mondo è in fermento: dopo decenni di dominio assoluto, Hitler è stato assassinato e la Resistenza è pronta a prendere le armi. A innescare la scintilla è stata Yael, la ragazza dagli straordinari poteri mutaforma, miracolosamente sopravvissuta al campo di concentramento. È solo grazie al suo coraggio se il Nuovo Ordine ha le ore contate. O almeno così tutti credono. Ma la verità è molto più complicata di come appare, e le conseguenze di quanto è accaduto sono devastanti. Ora Yael è in fuga in territorio nemico. Non è sola, però. Insieme a lei ci sono Luka e Felix, i due ragazzi che ha dovuto tradire per portare a termine la sua missione e che adesso vuole proteggere a ogni costo. Ed è nel bel mezzo del caos che il passato e il futuro di Yael si scontrano, obbligandola a fare i conti con i propri sentimenti. L’adrenalinica conclusione dell’appassionante saga di Ryan Graudin, iniziata con Wolf. La ragazza che sfidò il destino. Un romanzo straordinario dal finale travolgente, in cui l’arma più letale non è quella capace di uccidere, ma quella in grado di condizionare interi popoli.

Titolo: Wolf 2 Il giorno della vendetta
Autore: Ryan Graudin
Pagine: 232
Prezzo ed. cartacea: 17,00€
Disponibile dal 6 giugno
Ulteriori dettagli qui
Leggi la mia recensione

Ci sono promesse che non possono essere mantenute. Come quella che Julian ha fatto ad Aileen. Era solo un bambino quando l’ha vista per la prima volta, e se n’è innamorato perdutamente. Da quel momento ha giurato che non l’avrebbe lasciata mai. Che sarebbe rimasto con lei per sempre. Ma si può davvero promettere per sempre? Non in una città come Aurora. Una metropoli schiacciata da un cielo plumbeo e soffocata dall’inquinamento, in cui l’aspettativa di vita è scesa drasticamente. Almeno fino all’arrivo del Time Deal, un farmaco in grado di arrestare l’invecchiamento cellulare. Nessuno ne conosce i possibili effetti collaterali, solo qualcuno immagina quali possano essere le conseguenze morali e sociali. La città è divisa in due: da una parte chi insegue ciecamente il sogno della vita eterna, dall’altra chi invece rifiuta di manipolare la propria esistenza e preferisce che il tempo scorra secondo natura. Julian è tra questi ultimi. Ma Aileen non ha avuto scelta: figlia di un noto avvocato, che finanzia da sempre la casa farmaceutica del Time Deal, è stata sottoposta al trattamento. Finché qualcosa va storto. Aileen inizia ad accusare disturbi della memoria, e poi sparisce nel nulla. Julian però è disposto a tutto pur di ritrovarla. E di regalarle il loro per sempre. Dalla penna di un autore bestseller internazionale, un romanzo dal ritmo serrato e dalla travolgente storia d’amore. Una lettura sorprendente che vi terrà incollati fino all’ultima pagina.

Titolo: Time Deal
Autore: Leonardo Patrignani
Pagine: 480
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile dal 13 giugno
Ulteriori dettagli qui

Brad Johnson può avere ogni ragazza che desidera. Può sedurla e abbandonarla con la stessa facilità. Ma le cose cambiano quando incontra Marbry. Marbry è bella, intelligente, sfacciata. E misteriosa. C’è qualcosa in lei che Brad non riesce a decifrare. Qualcosa che Marbry vuole tenere segreto, a ogni costo. L’attrazione tra Brad e Marbry è immediata, irresistibile. Per la prima volta nella vita, lui si innamora perdutamente e abbassa la guardia. Eppure più Brad si avvicina, più Marbry si allontana. Perché ci sono ferite che non si cancellano, e ricordi che tornano sempre a tormentarci.

Titolo: Perfect 2
Autrice: Alison G. Bailey
Pagine: /
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile dal 20 giugno
Ulteriori dettagli qui


Elliot

Attraverso la storia dell’amore sbocciato fra la cagnetta Lada, abbandonata dai padroni ritornati in città alla fine dell’estate, e la vecchia e sola Aleksandra Egorovna, Timur Kibirov rappresenta la vita, con le sue gioie e i suoi dolori, vista dalla parte dei più deboli, ma sempre con salace ironia. L’azione si svolge nel villaggio di Pian delle Streghe dove, durante il resto dell’anno, vivono solo due anziane donne e due giovani uomini, personaggi eccentrici e bizzosi superstiti dell’Unione Sovietica, che divertono il lettore con le loro stravaganti vicende. Giocando soprattutto con i testi fondanti della letteratura russa, Puskin e Nabokov fra gli altri, e della letteratura anglosassone, Chesterton, Eliot, Auden, l’autore parla di campagna e di abbandono, ma anche della capacità dell’individuo di ritrovare valori fondamentali come la solidarietà e la capacità di saper sorridere di fronte alle infinite sorprese della vita.

Titolo: Lada – cronaca di un amore felice e fedele
Autrice: Tibur Kibirov
Pagine: /
Prezzo: 16,50€
Disponibile dal 1° giugno


Fazi

Un commando dà fuoco a un autobus, le lamiere si arroventano, la pelle dei passeggeri cola via e una donna dal volto velato e dagli arti di legno, nata da quelle fiamme, divora la testa di un ragazzino. Testimone di questa scena è Wahab, un bambino libanese che ha appena compiuto sette anni, e che di lì a poco abbandona il suo paese. Si trasferisce in «un paese lontano e piovoso», dove la vita trascorre normalmente fino al suo quattordicesimo compleanno, un giorno molto importante per lui: Wahab improvvisamente non riconosce più i volti della sorella e della madre, per lui sono due estranee. Il tempo si inceppa, entra in una linea d’ombra nella quale tutto si disgrega e si sfalda, come i corpi che da piccolo ha visto sciogliersi nell’attentato terroristico in Libano. Wahab teme d’essere impazzito e decide di scappare di casa. È l’inizio di un viaggio, di formazione e onirico insieme, durante il quale incontrerà un mendicante che gli donerà la parola “pervinca”, scoprirà che l’unica cosa che può sconfiggere una paura infantile è un’altra paura infantile e, infine, giungerà in un atelier dove, diciannovenne, attraverso la pittura cercherà di riappropriarsi del volto della madre.
L’universo di Mouawad è già tutto in questo suo primo romanzo: il trauma della guerra, la ricerca dolorosa dell’identità, la lotta contro i fantasmi dell’infanzia, la necessità di dire l’indicibile, la sublimazione nell’arte, la parola salvifica…
Un intreccio di temi, motivi ricorrenti, vere ossessioni che si ripresentano nel romanzo successivo, Anima. Con una prosa travolgente, che non lascia scampo, Mouawad si spinge fin nei più remoti recessi dell’inconscio e ne ritorna con una scrittura tanto travolgente quanto inquietante.

Titolo: Il volto ritrovato
Autore: Wajdi Mouawad
Pagine: 232
Prezzo ed. cartacea: 17,00€
Disponibile dal 1° giugno

Viviamo anche attraverso i ricordi degli altri. Lo sa bene Faith, che a sedici anni deve affrontare l’ennesimo trasloco insieme alla madre, in dolce attesa della sorellina. Ecco un ricordo che la ragazza custodirà per sempre. Ma cosa accadrebbe se, da un giorno all’altro, quel ricordo non esistesse più? E cosa accadrebbe se fosse Faith a sparire dai ricordi della madre?
La sua vita si trasforma in un incubo quando, all’improvviso, si rende conto di essere diventata invisibile. Nessuno riesce più a vederla, né si ricorda di lei. Non c’è spiegazione a quello che le è accaduto, solo totale smarrimento.
Eppure Faith non è invisibile a tutti. Un uomo vestito di nero detta le regole di un gioco insidioso, dove l’unico indizio che conta è nascosto all’interno di un biglietto: 0°13’07’’S 78° 30’35’’W, le coordinate per tornare a vedere.
Insieme a Jared, Scott e Christabel – come lei scomparsi dal mondo – la ragazza verrà coinvolta in un viaggio alla ricerca della propria identità, dove altri partecipanti faranno le loro mosse per sbarrarle la strada.
Una corsa contro il tempo che da Londra passerà per San Francisco de Quito, in Ecuador, per poi toccare la punta più estrema del Cile, e ancora oltre, verso i confini del mondo.
Primo volume della trilogia di Absence, Il gioco dei quattro porta alla luce la battaglia interiore più difficile dei nostri giorni: definire chi siamo in una società troppo distratta per accorgersi degli individui che la compongono.

Titolo: Absence
Autore: Chiara Panzuti
Pagine: 336
Prezzo ed. cartacea: 15,00€
Disponibile dal 1° giugno

Un tassista russo vaga per le strade buie della Parigi degli anni Trenta. È una Parigi misera e splendida, popolata da un sottobosco di personaggi ai margini: nobili decaduti, filosofi alcolizzati, prostitute in disgrazia, emigrati afflitti da manie di persecuzione. Sono animali notturni, le mille sfaccettature della disperazione umana. Incontri fugaci regolati dal caso, compagni di viaggio con cui condividere un pezzo di strada nell’inevitabile cammino verso la morte. Il tassista osserva, ascolta e si lascia trascinare nelle loro tragiche, insulse esistenze per sfuggire alla solitudine che lo attanaglia e all’amara consapevo- lezza della vacuità della propria vita, una vita priva di legami e di futuro, una vita da esule, da eterno viaggiatore in terra straniera. E sullo sfondo aleggia lo spettro della grande Russia, patria perduta e rimpianta, della quale in queste pagine si respira tutto il fascino malinconico.

Titolo: Strade di notte
Autore: Gajto Gazdanov
Pagine: 250 ca.
Prezzo ed. cartacea: 16,50€
Disponibile dall’8 giugno

Il cadavere di una giovane donna viene ritrovato a Roma, sul Lungotevere Marzio, la notte del 4 gennaio 1918. La ragazza è inizialmente identificata come la profuga istriana Maria Rotellini e il caso è archiviato come un classico suicidio. Due anni dopo, a seguito di un’inchiesta più approfondita, il Procuratore del Re ottiene la riesumazione del cadavere. La morta risulta essere Bice Simonetti, figlia di un noto antiquario romano, e suo marito, Ignacio Mesones, viene arrestato con l’accusa di omicidio. Ignacio Mesones, però, era completamente cieco già da anni prima del suo presunto crimine. Allora chi è l’assassino di Bice? E qual è il vero movente del delitto?

Seguendo tutte le fasi processuali del delitto, Diego, giovane giornalista del «Giornale d’Italia», cerca tra mille difficoltà e insidie di venire a capo dell’intricata vicenda, aiutato da Caterina, tenace femminista e aspirante psicologa, impegnata a dimostrare l’incapacità di intendere e volere dell’im- putato. Sono loro i veri protagonisti dell’indagine che finirà per legarli anche sentimentalmente e magari proiettarli verso nuovi misteri…

Titolo: Uno sparo nel buio
Autore: Vincenzo Cerracchio
Pagine: 240
Prezzo ed. cartacea: 15,00€
Disponibile dal 15 giugno

Aprile 1975. Parigi. Un uomo viene trovato impiccato a una corda di pianoforte. Il suo nome è Dieter Bock, un ex capitano delle SS. La tesi del suicidio non regge e l’indagine viene affidata all’ispettore César Dreyfus, unico super- stite di una famiglia ebrea sterminata ad Auschwitz. Le piste sono innumerevoli e complesse, dal Mossad ai servizi segreti occidentali che si sarebbero serviti della collaborazione di Bock nel dopoguerra. Ma quando l’ispettore scopre che le morti di un banchiere svizzero, di un industriale belga e di un diplomatico inglese sono collegate, è l’inizio di una serie di colpi di scena in cui ogni certezza si rivela infondata. In una caccia senza tregua, César estenderà le sue indagini in Austria e in Germania, sulle tracce del complotto più occulto e paradossale della Storia. Perché niente è ciò che sembra, la sete di vendetta può attendere decenni e tra le pieghe delle tragedie d’Europa si nascondono segreti che hanno condannato a morte chiunque li conoscesse.

Titolo: L’ora della caccia
Autore: Shane Stevens
Pagine: 500 ca.
Prezzo ed. cartacea: 18,00€
Disponibile dal 15 giugno

Da giovane, Myra Henshawe rinuncia a una fortuna per sposarsi per amore: un gesto audacemente romantico, che in famiglia diventa una leggenda. Ma forse questa donna di mondo, sarcastica e perfida, è destinata a qualcosa di diverso dall’amore, a qualcosa di più grande. Nel dipingere con una serie di squisite sfumature Myra e il suo matrimonio, l’autrice ci mostra l’evoluzione di uno spirito libero che si trova a combattere contro i li- miti della quotidianità e ricerca una soddisfazione spirituale. Un romanzo reso indimenticabile dalla sua carica drammatica e da un’intensa immaginazione morale.

Titolo: Il mio nemico mortale
Autore: Willa Cather
Pagine: 100
Prezzo ed. cartacea: 9,00€
Disponibile dal 22 giugno

Se Roma ha lo GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna), Bologna il MAMBO (Museo d’Arte Moderna Bologna) e a Napoli c’è il MADRE (Museo d’Arte contemporanea Donna REgina), a Varese hanno pensato bene di inaugurare il MU.CO (MUseo d’arte COntemporanea). Qui, a detta dei critici, sono esposte le peggiori opere dei più grandi artisti contemporanei. Tra le altre, un orribile Warhol, un terrificante Dalì, due drammatici Magritte e un Duchamp inguardabile.

Leonardo ci lavora da tre anni. È un’assunzione obbligatoria: ha perso due dita in un incidente, e insieme alle dita anche i sogni. Ha solo una grande certezza: si chiama Andrea, una ragazza molto cattolica, osservante e praticante, che rispetta alla lettera i dieci comandamenti, non dice parolacce, e, soprattutto, non fa sesso. Non fa sesso con lui, però, perché Leonardo, sul punto di farle la sua proposta di matrimonio a sorpresa, la scopre a letto con un altro. A quel punto, la sua vita va in pezzi. Alla disperazione più nera, tuttavia, segue la vendetta. Leonardo decide di rifarsi su Andrea e sui suoi preziosi comandamenti. Li infrange tutti, sistematicamente, uno dopo l’altro.

Titolo: Dente per dente
Autore: Francesco Muzzopappa
Pagine: 240
Prezzo ed. cartacea: 15,00€
Disponibile dal 22 giugno

Una studentessa viene assassinata e mutilata in un parco di Monaco nell’aprile 2015. Tanto le indagini della polizia quanto il referto del medico legale sembrerebbero accusare un uomo di mezza età, senza fissa dimora, che Rachel Eisenberg – avvocato di grido e madre di una figlia adolescente – accetta di difendere nonostante l’iniziale riluttanza. Ma quando si trova seduta davanti al suo cliente, Rachel resta allibita perché quell’uomo lo conosce bene: è il professor Heiko Gerlach, astro della fisica teorica con cui ha avuto una relazione diciotto anni prima. Come è finito sulla strada? E soprattutto: è davvero uno psicopatico omicida? Rachel si rifiuta di crederci e comincia a indagare per conto proprio, incalzata da una serie di domande tormentose: non c’era, già tanti anni prima, un’ombra inquietante nella personalità del suo partner? Qual è il ruolo di Nicole, la giovane e affascinante senzatetto che per mesi ha accompagnato Heiko nei suoi spostamenti? E chi è Max, che offre a Nicole aiuto e protezione proprio quando Heiko viene incarcerato? Spostandosi in un’estate torrida tra Monaco e il lago di Garda in cerca delle risposte, presto Rachel si accorgerà che anche lei sta rischiando la vita.

Titolo: Eisenberg
Autore: Andreas Föhr
Pagine: 400
Prezzo ed. cartacea: 16,00€
Disponibile dal 29 giugno


Longanesi

I coniugi Fargo, instancabili cacciatori di tesori, si trovano in Messico nel tentativo di assistere le popolazioni locali colpite da un terribile terremoto. Intenti nelle operazioni di soccorso, si imbattono in una scoperta sensazionale: lo scheletro di un uomo che stringe a sé un antico vaso sigillato. All’interno del vaso si trova un libro Maya, il più completo esemplare mai rinvenuto. Il libro contiene informazioni di immenso valore a proposito dei Maya, della loro cultura e delle loro città ma anche sul destino del genere umano. I Fargo scopriranno presto che i segreti contenuti nel libro tanto importanti da spingere alcuni a fare qualsiasi cosa pur di impadronirsene. Prima che la loro avventura giunga al termine, in molti perderanno la vita per quel libro. E Sam e Remi potrebbero essere fra questi.

Titolo: L’enigma dei Maya
Autori: Clive Russel e Thomas Perry
Pagine: 400
Prezzo ed. cartacea: 18,60€
Disponibile dal 16 giugno

Mother’s Rest. Un piccolo centro abitato circondato da uno sconfinato campo di grano, popolato da individui scontrosi e lunatici. Jack Reacher si chiede il perché di quel nome particolare, che letteralmente vuol dire «il riposo della madre», ma nessuno sembra intenzionato a dare spiegazioni. Preso da questi pensieri, Jack incontra una donna visibilmente tormentata: Michelle Chang. La giovane sembra averlo scambiato per un altro e, chiarito il malinteso, si confida: il suo partner nel corso di un’investigazione privata è scomparso da giorni e, ormai, Michelle teme il peggio. Incuriosito dalla vicenda, Reacher decide di affiancarla nella sua ricerca e inizia a indagare. Quanto potrà essere complicato, dopotutto? Ma ancor prima di rendersene conto verrà risucchiato in una corsa disperata tra Los Angeles, Chicago, Phoenix e San Francisco. Attraverso i più reconditi recessi della rete dovrà vedersela con assassini e criminali a ogni passo fino a tornare a Mother’s Rest, dove dovrà affrontare il suo peggior incubo. Forse il giorno in cui aveva conosciuto Michelle avrebbe dovuto voltarsi e ignorare il caso. Sarebbe stato più semplice. Ma la regola per Jack Reacher è sempre la stessa: vuoi fermarmi? Provaci.

Titolo: Prova a fermarmi
Autore: Lee Child
Pagine: 400
Prezzo ed. cartacea: 17,60€
Disponibile dal 16 giugno

Il detective Alex Cross si ritrova non solo a dover gestire due casi contemporaneamente, ma anche a fare i conti con una profonda crisi personale. Tutto ha inizio con una serie di omicidi commessi presso alcuni centri benessere. Cross si sente osservato: qualcuno lo sta pedinando e segue ogni sua mossa, studia ogni particolare della sua vita durante le indagini. Il detective ama la sua famiglia, nulla al mondo è più importante dei suoi figli e di sua moglie Bree, per lui. La famiglia è ciò che lo tiene ancorato alla realtà e gli dà la forza di affrontare il male nel suo lavoro. Ma quell’ombra che lo segue ovunque conosce ormai bene le sue debolezze e userà proprio il suo amore per le persone a lui più vicine come arma contro di lui. Quando i suoi cari si troveranno in pericolo, Cross dovrà fare tutto ciò che è in suo potere per proteggerli. Il punto debole si inserisce a pieno titolo tra le più avvincenti storie dell’impero letterario di Patterson, sostenuta dal genio e dalla forza narrativa dell’autore più venduto al mondo.

Titolo: Il punto debole
Autore: James Patterson
Pagine: 300
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
Disponibile dal 22 giugno


Nord

Sono passati dieci anni da quando Lily se n’è andata di casa, dieci anni in cui ha cercato di fuggire dal passato e dalle responsabilità che non era pronta ad affrontare. Ma adesso è venuto il momento di tornare: Rose, sua sorella, è malata e ha bisogno che lei si prenda cura di Antoinette, la figlia di dieci anni. Non appena la incontra, Lily capisce che pure Antoinette fugge. Fugge dalle carezze di sua madre, dalle parole che non riesce a dire, dal mondo che la spaventa e la confonde. E si nasconde tra i fiori. Il vivaio di famiglia è per Antoinette l’unico luogo in cui sentirsi protetta e in pace. Perché i fiori non abbracciano e non chiedono. I fiori non hanno voce, proprio come lei. Eppure a poco a poco Lily si rende conto

che, dietro il suo silenzio, Antoinette custodisce un dono straordinario: le basta un tocco per ridare vita a un fiore appassito, e per curare una persona. Solo che quel dono ha un prezzo: tutta la sofferenza che toglie agli altri, Antoinette la prende su di sé. Per questo Rose non vuole essere guarita, e per questo chiede a Lily di aiutarla a mantenere il segreto.

E, difronte a quella bambina così speciale, per la prima volta nella vita Lily sente di non poter più fuggire. Perché il suo posto è con Antoinette. Qualunque siano le conseguenze…

Titolo: La bambina che ascoltava i fiori
Autore: Stephanie Knipper
Pagine: 342
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
Disponibile dall’8 giugno
Ulteriori dettagli qui

Regola numero uno: mai farsi coinvolgere da una cliente.
Pensavo fosse facile. Ma poi ho incontrato te…

Ian Hunter è un uomo che non si arrende. Quando ha dovuto rinunciare alla carriera di giocatore di football professionista a causa di un incidente, Ian non si è perso d’animo. È tornato al college, ha ricominciato a studiare e ha fondato la Wingmen Inc, un’agenzia che si offre di aiutare le persone a conquistare l’anima gemella. Non che Ian creda davvero nell’amore: per lui, le donne sono solo un divertimento. Sul lavoro, invece, è serissimo, al punto che la sua regola d’oro è «mai lasciarsi coinvolgere da una cliente». Ma tutte le sue certezze vanno in frantumi nel momento in cui incontra Blake. Sguardo innocente e sorriso disarmante, Blake è la classica brava ragazza da cui uno come Ian dovrebbe stare alla larga. Anche perché lei ha richiesto i servigi della Wingmen per farsi notare dall’uomo dei suoi sogni, che ovviamente è affascinante, responsabile e soprattutto fedele. Eppure, più tempo passa con Blake, più Ian si rende conto di quanto la sua esistenza sia vuota e superficiale; di quanto in fondo al cuore senta il bisogno di avere accanto qualcuno non solo per una notte, ma per sempre. Convincere una ragazza riservata e seria come Blake a dare una chance al più incallito don Giovanni della città non sarà un’impresa facile. Per fortuna, Ian Hunter è un uomo che non si arrende…

Titolo: L’amore è un gioco pericoloso
Autore: Rachel van Dyken
Pagine: 342
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
Disponibile dal 15 giugno

«Sei tu, finalmente ti ho trovato.» Louise Andersen fissa l’uomo che, fuori della porta chiusa del bar in cui lei lavora, continua a ripeterle di essere Edmund, suo marito. Ma negli occhi di Louise non c’è incredulità, bensì paura. La paura di dover ammettere che gli ultimi tre anni della sua vita sono una menzogna. Perché la tranquilla quotidianità nella piccola isola danese di Christiansø e la relazione con Joachim sono tutto ciò che lei conosce del suo passato. Il resto è un buco nero sul quale ha scelto di non farsi mai domande. E infatti l’esame del DNA conferma che lei è Helene Söderberg, una ricca ereditiera svanita nel nulla tre anni prima. Ma allora chi è – o era – Louise Andersen? Per quale motivo lei aveva i suoi documenti? E, soprattutto, è possibile che quel giorno sia scappata di casa, abbandonando il marito e i due figli? Helene ha bisogno di risposte e c’è un unico posto in cui trovarle, la lussuosa villa dei Söderberg, nello Jutland. Fin dai primi giorni, però, Helene ha l’impressione che sia proprio Edmund a non volere che lei recuperi la memoria. All’inizio sono sensazioni, dettagli dissonanti, come la reticenza nel parlare di quanto accaduto, o il fatto che alcuni documenti di famiglia siano misteriosamente andati perduti. A poco a poco, però, Helene si rende conto che la sua scomparsa è solo la punta di un iceberg in un oceano di bugie, inganni e tradimenti. Un oceano oscuro che nasconde un passato – il suo e quello della sua famiglia – che nessuno vuole riportare alla luce…

Titolo: La donna senza passato
Autore: Anna Ekberg
Pagine: 384
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
Disponibile dal 15 giugno
Ulteriori dettagli qui

Maggio 1939. Sono 937 gli ebrei a bordo del transatlantico St. Louis, 937 innocenti in fuga dalla violenza della Germania nazista. Tra loro, ci sono Hannah Rosenthal e Leo Martin. Sebbene siano solo due ragazzini, durante la traversata Hannah e Leo decidono di voler passare il resto della vita insieme. Ma è un sogno destinato a non avverarsi: quando la St. Louis arriva in porto, Hannah è tra i pochissimi fortunati a ottenere il permesso di sbarcare. Tutti gli altri passeggeri sono costretti a tornare indietro, in Germania. Compreso Leo…

New York, 2014. Anna Rosen riceve uno strano regalo per il suo dodicesimo compleanno: la lettera di una certa Hannah Rosenthal, che sostiene di essere la sua prozia paterna. Per Anna è un’occasione da cogliere al volo: Hannah è l’unica che conosca la verità su suo padre, scomparso prima che lei nascesse. E quindi decide d’incontrarla, scoprendo così la storia di una donna che ha lottato per farsi strada in un Paese straniero, una donna che ha dovuto dire addio al suo amore, ma che non ha mai perso la speranza di poterlo riabbracciare. E, grazie ad Anna, Hannah riuscirà finalmente a riconciliarsi col proprio passato e a capire che per essere felici non basta sopravvivere, ma bisogna essere pronti ad affrontare sino in fondo tutte le sfide che il futuro ha da offrire.

Titolo: La ragazza tedesca
Autore: Anna Ekberg
Pagine: 432
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
Disponibile dal 22 giugno
Ulteriori dettagli qui


Ponte alle Grazie

In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno Stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad: garantire una discendenza alla élite dominante. Il regime monoteocratico di questa società del futuro, infatti, è fondato sullo sfruttamento delle cosiddette ancelle, le uniche donne che dopo la catastrofe sono ancora in grado di procreare. Ma anche lo Stato più repressivo non riesce a schiacciare i desideri e da questo dipenderà la possibilità e, forse, il successo di una ribellione. Mito, metafora e storia si fondono per sferrare una satira energica contro i regimi totalitari. Ma non solo: c’è anche la volontà di colpire, con tagliente ironia, il cuore di una società meschinamente puritana che, dietro il paravento di tabù istituzionali, fonda la sua legge brutale sull’intreccio tra sessualità e politica. Quello che l’ancella racconta sta in un tempo di là da venire, ma interpella fortemente il presente.

Titolo: Il racconto dell’ancella
Autore: Margaret Atwood
Pagine: 400
Prezzo ed. cartacea: 16,80€
Disponibile dal 1° giugno
Ulteriori dettagli qui
Leggi la mia recensione

Una domenica pomeriggio, nella California del Sud, Bert Cousins si presenta senza invito alla festa per il battesimo di Franny Keating. Prima di sera ha baciato la madre di Franny, Beverly, innescando così la dissoluzione dei rispettivi matrimoni e l’unificazione di due famiglie.

Il bene comune esplora il modo in cui questo incontro casuale si riverbera nella vite dei quattro genitori e dei sei figli coinvolti, nell’arco di cinque decenni. Durante le estati trascorse insieme in Virginia, i figli Keating e Cousins creano un legame duraturo, basato sulla comune disillusione nei confronti dei genitori e sullo strano e genuino affetto che cresce fra di loro.

Quando, ventenne, Franny comincia una relazione con il leggendario scrittore Leon Posen e gli racconta della sua famiglia, perde il controllo sulla storia dei propri fratelli. La loro infanzia diventa la materia del romanzo di lui, che avrà un successo strepitoso, obbligando infine tutti loro a venire a patti con le proprie perdite, il senso di colpa e il legame profondo di lealtà reciproca che sentono.

Titolo: Il bene comune
Autore: Ann Pratchett
Pagine: 320
Prezzo ed. cartacea: 16,80€
Disponibile da giugno

«Il coraggio della disperazione» è, secondo un’espressione del filosofo italiano Giorgio Agamben citata da Slavoj Zizek nella prefazione, il coraggio del pensiero filosofico nei momenti di maggiore crisi. Una crisi che è segnata, nell’ultimo anno, dal terrorismo internazionale, dalle ondate di migrazioni e dalle reazioni populiste e xenofobe che incontrano, e ora dall’elezione di Trump, che molti giudicano equivalere a un nuovo avvento del fascismo. Nuove tensioni internazionali, fra l’Occidente e la Russia, fra la Russia e la Cina, la Brexit, la crisi turca lasciano presagire difficili risvolti inquietanti per gli equilibri mondiali. Con la tempestività e l’acutezza che lo contraddistingue, Zizek ci guida in una situazione che oggi ci sembra più difficile che mai con il suo vigoroso e trasgressivo coraggio filosofico: fino ad affrontare la prospettiva di una nuova, possibile guerra mondiale.

Titolo: Il coraggio della disperazione
Autore: Slavoj Zizek
Pagine: /
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile da giugno

Dopo Breve storia del futuro e Scegli la tua vita!, bestseller internazionali, Jacques Attali rinnova del tutto il suo sguardo sui prossimi quindici anni, alla luce delle nuove conoscenze – accumulate nei domini della scienza, delle demografia, dell’ideologia, della geopolitica, dell’arte – sulle minacce e le promesse del mondo. Indagando in mille campi sui «segnali deboli» che preparano il futuro, Attali arriva a conclusioni radicalmente nuove e sorprendenti su quel che ci attende e soprattutto su quel che potremmo fare. Perché, se è vero che molte nubi si addensano all’orizzonte, non mancano i mezzi per costruire un mondo migliore, per divenire sé stessi, per evitare che la collera e la rabbia si trasformino in violenza planetaria, per sfuggire alle minacce climatiche, al terrorismo e al suicidio tecnologico. A condizione di comprendere che il modo migliore di riuscirci, di ritrovarci felici in un mondo rasserenato, è aiutare gli altri a divenire sé stessi, a scegliere la propria vita, a sostituire l’egoismo suicida con un altruismo lucido. Così potremo dire: Finalmente dopodomani!

Titolo: Finalmente dopodomani!
Autore: Jacques Attali
Pagine: /
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile da giugno

Il celebre astrofisico vietnamita Trinh Xuan Thuan ricostruisce in questo libro divulgativo e pieno di fascino la grande odissea del Vuoto. Parte dall’appassionante invenzione dello zero, ci fa vivere la nascita della scienza sperimentale con Galileo e Pascal, quindi ci conduce fino alla fisica contemporanea passando per la teoria della relatività e la meccanica quantistica. Il vuoto, come viene concepito nelle più recenti teorie, è sempre più fecondo, come hanno sempre sostenuto le grandi tradizioni buddiste e taoiste, raccontate nell’ultimo capitolo del libro.

Titolo: La pienezza del vuoto!
Autore: Trinh Xuan Thuan
Pagine: /
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile da giugno


Salani

Isabella De Clio è una giovane archeologa siciliana. Bella, volitiva e preparatissima, nasconde un segreto: è cleptomane e sente continuamente il bisogno di rubare oggetti che rappresentano per lei ricordi. Decisa a rimettere ordine alla sua vita, a guarire dal suo disturbo, a creare un rapporto d’amore duraturo con l’affascinante Ottavio, durante una ricerca trova un documento inedito. È la copia di un manoscritto perduto, proveniente da Ezzahra, in Tunisia, scritto nel primo secolo avanti Cristo. Nel testo l’anonimo autore racconta una nuova versione della battaglia delle Lipari, combattuta nel 260 a.C., nel corso della prima guerra punica, e descrive tre relitti affondati misteriosamente nelle acque delle Eolie per difendere un prezioso carico. Isabella, incuriosita, cerca cosa sia stato già riportato in luce e trova che due delle imbarcazioni romane sono state ritrovate, anni prima, da un noto ricercatore, esperto in immersioni, Paul Anderson e dal suo collega Luca Tridente. Ma nulla si sa del carico delle navi. Che il manoscritto non sia affidabile? Che il tempo e il mare abbiano distrutto tutto? Mentre la giovane è intenta a ricostruire le dinamiche storiche, un’altra verità torna a galla: durante la campagna di recupero dei relitti, una sub esperta, Carla Sollini, ha perso la vita in circostanze misteriose: incidente o omicidio?

Titolo: Il terzo relitto
Autrice: Barbara Bellomo
Pagine: /
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile da giugno

Durante una passeggiata col suo cane Dick, Max Gilardi sente delle urla provenire da un balcone,che lo conducono a una ragazzina terrorizzata. Quando la bambina vede Dick si spaventa ancora di più: un cane nero uguale a quello di Max ha appena azzannato e ucciso un uomo nel cortile sottostante. Poco dopo, infatti, Gilardi trova il cadavere, azzannato al collo. Non molto tempo, al parco, Dick si allontana e, dopo essere stato richiamato da Max, torna con il muso sporco di sangue.

Max setaccia i dintorni e così facendo trova il cadavere di una bambina di circa dieci anni, con uno squarcio sul collo. È solo l’inizio di una catena di misteriosi omicidi e aggressioni. Non può essere un caso, Max adesso ne è certo. La ‘bestia nera’ sta fiutando le sue tracce, gli sta col fiato sul collo. E dietro tutto questo c’è l’animale peggiore: l’uomo. Gilardi, in una frenetica lotta contro il tempo, da preda dovrà trasformarsi in predatore, stanando l’assassino e l’inumano giro di affari che prospera intorno a lui…

Titolo: La bestia nera
Autrice: Alda Lanza
Pagine: /
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile da giugno

Jules è diventato timido e introverso da quando i suoi genitori sono morti in un incidente. Un ragazzino chiuso nel suo mondo, finché Alva, con i suoi capelli rossi e i suoi occhiali di corno, non si siede accanto a lui. Alva sarà il suo unico, grande amore, anche se i due ci metteranno metà della loro vita per capirlo e trovare il coraggio per dichiararselo. I loro destini, segnati da un’infanzia di cile “che colpisce come un nemico invisibile quando meno te lo aspetti”, si intrecceranno con quelli dei fratelli di Jules, in un toccante, coinvolgente racconto che attraversa la nostra epoca.

Titolo: Molto più di una storia d’amore
Autore: Benedict Wells
Pagine: 304
Prezzo ed. cartacea: 14,90€
Disponibile da giugno
Ulteriori dettagli qui


Sonzogno

Vittoria ha solo diciott’anni quando, nel 1837, la morte dello zio Guglielmo IV la innalza al trono d’Inghilterra. Esce da un’adolescenza malinconica e nei suoi primi giorni da regina viene guardata a vista dalla madre e dall’onnipresente e ambizioso Sir Lord Conroy, che esercita una grossa influenza sugli affari di stato e si sente minacciato dal carattere indipendente della giovane sovrana. Sebbene il potere la seduca fin da subito e le conferisca una straordinaria energia, le prime mosse dell’inesperta Vittoria sono però piuttosto avventate, soprattutto quando solleva pesanti, e ingiusti, sospetti contro l’inseparabile dama di compagnia di sua madre, accusata di intrattenere una relazione con l’odioso Conroy. Questo e altri passi falsi gettano una luce sinistra sulla regina, che non piace né al parlamento né ai sudditi. Gli scandali si succedono, insieme agli intrighi della corte per ostacolare la sua ascesa. Inoltre, agli stentati inizi sembra che stia per aggiungersi un matrimonio di pura convenienza dinastica. E invece… Le nozze con il cugino Albert si riveleranno il felice punto di svolta della vicenda pubblica e sentimentale di Vittoria d’Inghilterra, destinata, grazie alla non comune abilità politica e all’intrepida personalità, a segnare l’Ottocento britannico e a diventare una delle più grandi figure femminili della storia.

Titolo: Victoria
Autrice: Daisy Goodwin
Pagine: 432
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile dal 1° giugno
Ulteriori dettagli qui
Leggi la mia recensione

… e partecipa al giveaway dedicato a Victoria (fino al 28/06/2017)! In regalo una copia cartacea!

Oltre agli dei e agli eroi, il mito conosce altri esseri ancora più strani e misteriosi. Creature bizzarre come le Sirene e i Ciclopi, i Centauri e i Satiri, le Sfingi e le Arpie. E poi tutta l’immensa schiera di demoni e draghi, ninfe e giganti, mostri e folletti che si annida nelle selve del mito. Figure nate dalla fantasia di un mondo che praticava la magia, usava i filtri d’amore, credeva alle apparizioni divine, alle statue piangenti, alle guarigioni miracolose. Dall’immaginazione dei greci e dei romani discendono anche i vampiri e i licantropi, le storie di fantasmi e i racconti di streghe, i viaggi sulla luna e le spedizioni in fondo al mare. In questo libro, Giorgio Ieranò indaga il lato oscuro e irrazionale del mondo antico, raccontando le leggende arcane che sono alla radice dei nostri sogni e dei nostri incubi. Perché i demoni pagani, magari travestiti da diavoli cristiani o da personaggi del mondo fantasy, sono ancora tra noi.

Titolo: Demoni, mostri e prodigi
Autrice: Giorgio Ieranò
Pagine: 160
Prezzo ed. cartacea: 15,00€
Disponibile dal 15 giugno
Ulteriori dettagli qui

Negli Stati Uniti e in altri paesi, compreso il nostro, l’obesità è un problema molto comune. Il diabete, inoltre, è più diffuso che mai. Nel mondo industrializzato, queste e altre patologie a esse correlate – come per esempio l’ipertensione, le malattie cardiovascolari e i tumori – affliggono la nostra salute alla stregua di vere e proprie epidemie. Eppure gli stili di vita stanno cambiando: la lotta al sovrappeso è all’ordine del giorno e l’imperativo “mangia di meno e muoviti di più” sembra avere attecchito presso gran parte della popolazione. Ma allora cos’è successo? Cos’è che non va? Con lo scrupoloso stile scientifico e divulgativo che lo contraddistingue, Gary Taubes dimostra che è sbagliato accusare le nostre presunte pigrizie e golosità. Il vero colpevole è un altro: lo zucchero. Le sue responsabilità continuano a essere minimizzate, se non addirittura sottaciute, per ignoranza e perfino per la presenza di forti interessi economici. Scavando nella storia di questa “dolce sostanza” – dai suoi usi come conservante nei cibi e come additivo nelle sigarette, fino all’abuso di fruttosio e altri surrogati – l’autore smonta la maggior parte delle nostre idee preconcette (ed errate), offrendo una nuova prospettiva che ci permette di prendere decisioni informate sull’utilizzo dello zucchero, come individui e come società.

Titolo: Contro lo zucchero – processo al peggior nemico della salute (e della linea)
Autrice: Gary Taubes
Pagine: 416
Prezzo ed. cartacea: /
Disponibile dall’8 giugno
Ulteriori dettagli qui


Sperling & Kupfer

1980, in una cittadina del Sudovest della Fran­cia, i membri del locale yatch-club stanno celebrando la fine dell’estate. Nel clima disteso della festa, quattro ragazzini ottengono facilmente il permesso di fare campeggio sull’isolotto di Bois-Obscurs. Così prendo­no le loro canoe e si dirigono verso il centro del lago. La mattina successiva  i ragazzi si fanno aspettare. Allora uno dei genitori decide di raggiungere l’isola a nuoto. E scopre l’entità del massacro.

Trent’anni più tardi, uno dei bambini testimone della tragedia, Marc-Edouard Peiresoles, dieci anni all’epoca del delitto e ora stimato professore di storia, decide di torna­re sul luogo degli omicidi. Per lui è un modo di esorcizzare, finalmente, antiche paure, ma anche di allontanarsi da nuove trappole senti­mentali. Non appena mette piede nel vecchio paesino dove tutto è successo, però, si ritrova immerso in un passato fatto di ombre, quel­le di indagini poco chiare, e di silenzi, quelli delle persone che hanno vissuto gli eventi. Con il passare dei giorni, davanti agli occhi di Marc-Edouard riprende vita il paese della sua infanzia, e lui si trova inevitabilmente a incon­trare chi è rimasto, per ricostruire il mostruoso delitto. E trovare il vero colpevole.

Titolo: Un respiro nell’ombra
Autore: Christian Caryon
Pagine: 420
Prezzo ed. cartacea: 19,90€
Disponibile dal 6 giugno

Il macchinista Bob ha un segreto: il suo locomotore, Charlie Ciu-ciu è un essere vivente…e anche il suo migliore amico.

Un libro per bambini molto speciale, comparso per la prima volta nel terzo volume della Torre Nera e scritto da Stephen King sotto pseudonimo: nel romanzo, l’autrice della storia è Beryl Evans e la favola è stata scritta nel 1942.

Titolo: Charlie Cui-Ciu
Autore: Beryl Evans (Stephen King sotto pseudonimo)
Pagine: 24
Prezzo ed. cartacea: 14,90€
Disponibile dal 6 giugno

Quando Linn perde in un solo giorno fidan­zato, casa e lavoro, impara due grandi lezioni. La prima: mai mettere tutta la tua vita in ma­no a un uomo. La seconda: mai disperare, perché la vita stessa sa sempre come sorpren­derti. Di lì a poche ore, infatti, un certo Mr. Cunningham, «cacciatore di eredi», spunta dal nulla con una notizia sensazionale: Linn ha ricevuto una casa negli Hamptons da una fantomatica zia d’America.

Lasciata la Germania con il primo volo per New York, Linn scopre così la Sea Whisper Inn, ovvero la locanda Sussurro del Mare: un’antica villa, un tempo adibita a pensione, dotata di parco, discesa al mare e – nuova sorpresa – cinque inquilini fissi. Sono i migliori amici della zia, cinque simpatici vecchietti. Mentre Linn tenta di escogitare un piano per salvare dai debiti la casa e magari riaprirla ai turisti, è sempre più conquistata dai fantastici cinque e dai loro racconti affascinanti su zia Dorothy e sulla vita glamour che si era reinventata dopo la fuga dall’Europa.

Ma in quella storia manca un dettaglio fon­damentale, un segreto struggente di cui resterebbe traccia solo in un quadro, miste­rioso e introvabile. Proprio la ricerca di quel dipinto scomparso permetterà a Linn di aprire una porta su quel passato… e fare finalmente luce sul proprio futuro.

Titolo: La locanda dove il mare parla piano
Autrice: Emma Sternberg
Pagine: 360
Prezzo ed. cartacea: 18,90€
Disponibile dal 13 giugno

Durante una lezione universitaria, uno studente coglie alla sprovvista il professore di Lettere chiedendogli di un libro che nessuno avrebbe mai dovuto nominare: una raccolta inedita di poesie scritte a inizio Novecento. Il giovane poeta non conobbe mai il successo, ma fece tristemente notizia come assassino, accusato di aver avvelenato gli invitati a un banchetto di nozze e poi l’editore che si era rifiutato di pubblicarlo. Un retroscena dai contorni oscuri, una fitta trama di passione e follia perdurata nel tempo, perché i versi misteriosi sembrano non aver mai cessato di riversare la loro influenza funesta su chiunque ne sia entrato in possesso.

Lo studente è convinto che il professore sappia molto di più di quanto non voglia ammettere, e non ha alcuna intenzione di abbandonare la ricerca. Anche a costo di finire all’inferno…

Titolo: Il libro maledetto
Autrice: Kai Erik
Pagine: 312
Prezzo ed. cartacea: 18,90€
Disponibile dal 20 giugno

Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. E, con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l’ostilità dei fratelli Royal e a conquistare il loro rispetto, e il loro cuore – in particolare quello di Reed.

Con Ella, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha infatti permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D’altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero.

Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui si odia ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, una volta trovata, sarà in grado di riconquistare il suo cuore?

Titolo: Paper Prince The royals 2
Autrice: Erin Watt
Pagine: 352
Prezzo ed. cartacea: 17,90€
Disponibile dal 27 giugno

Con l’ascesa al trono di Enrico VII, la sanguinosa guerra delle Due Rose sembra giunta finalmente al termine. Ma per i Plantageneti sopravvissuti la vita è un filo sottile che può spezzarsi in ogni momento. Per Margaret Pole, l’ultima degli York, quel filo è nelle mani della Regina Rossa, la madre del re, che vede in lei una rivale pericolosa con il diritto di reclamare il trono. Ben conscia dei rischi che corre, dopo aver visto rinchiudere nella Torre di Londra e poi uccidere i fratelli, Margaret accetta un matrimonio di basso rango per lei, quello con Sir Richard Pole, governatore del Galles, alleato da sempre della nuova famiglia reale. Nelle vesti di Lady Pole, Margaret diventa dama di fiducia di Arthur, il Principe del Galles, e della sua bella moglie, Caterina d’Aragona. E solo la tragica, inattesa e precoce morte di Arthur le restituisce un posto a corte, al seguito della giovane vedova. Che diventa la prima moglie di Enrico VIII. Ma il potere della regina spagnola sul re è di breve durata e Margaret è costretta a scegliere tra l’amata Caterina e il sempre più tirannico Enrico. Sapendo che la maledizione dei Tudor potrebbe avere fine…

Riprendendo la saga interrotta con Una principessa per due re, Margaret Pole,  narra le vicende di un sovrano ferocissimo eppure capace di fondare le basi della più grande potenza mondiale per secoli.

Titolo: La maledizione del re
Autrice: Philippa Gregory
Pagine: 480
Prezzo ed. cartacea: 19,90€
Disponibile dal 27 giugno

È durante il peggior appuntamento della sua vita che Reese incontra per la prima volta Chase Parker.

Lei è nascosta nel corridoio del bagno di un ristorante e sta disperatamente chiamando la sua migliore amica perché la salvi da quella serata da incubo. Mentre lui, affascinante, brillante e sfacciato quel tanto che basta, sta ascoltando tutto.  Più tardi, dopo qualche frecciata sul galateo da primo appuntamento, i due tornano ai rispettivi tavoli.  Reese è molto infastidita, eppure non può fare a meno di spiare di nascosto l’indisponente sconosciuto, seduto all’altro capo della stanza. Quando improvvisamente lui si alza e si presenta al tavolo di Reese, fingendosi un amico d’infanzia, si unisce a lei e al suo accompagnatore, che ancora non ha smesso di parlare della madre. D’un tratto la cena prende tutta un’altra piega. Ma, a fine serata, Reese è decisa comunque a ignorare l’interesse e l’attrazione verso l’intraprendente sconosciuto e a non rivederlo più.  Reese è convinta che sia un addio.

In fondo, quante possibilità ci sono di imbattersi di nuovo in Chase Parker in una città di otto milioni di persone? Ma soprattutto… quante probabilità ci sono che lui finisca per essere il suo capo un mese dopo?

Titolo: Bossman
Autrice: Vi Keeland
Pagine: 288
Prezzo ed. cartacea: 17,90€
Disponibile dal 20 giugno

A Derry, una piccola cittadina del Maine, l’autunno si è annunciato con una pioggia torrenziale che sembra non finire mai. Per un bambino come George Denbrough, ben coperto dal suo impermeabile giallo, il più grande divertimento è seguire la barchetta di carta che gli ha costruito il fratello maggiore Bill. Ma le strade sono sdrucciolevoli e George rischia di perdere il suo giocattolo, che infatti si infila in un canale di scolo lungo il marciapiede e sparisce nelle viscere della terra. Cercare di recuperarlo è l’ultimo gesto di George: una creatura spaventosa travestita da clown, gli strappa un braccio uccidendolo. A combattere It, il mostro misterioso che prende la forma delle nostre peggiori paure, rimangono Bill e il gruppo di amici con i quali ha fondato il Club dei Perdenti, sette ragazzini capaci di immaginare un mondo senza mostri. Ma It è un nemico implacabile e per sconfiggerlo i ragazzi devono affrontare prove durissime e rischiare la loro stessa vita. E se l’estate successiva, che li ritrova giovani adulti, sembra quella della sconfitta di It, i Perdenti sanno di dover fare una promessa: qualunque cosa succeda, torneranno a Derry per combattere ancora.

Titolo: It
Autore: Stephen King
Pagine: 1219
Prezzo ed. cartacea: 21,90€
Disponibile dal 27 giugno


Tea

L’ex ispettore capo Higgins è finalmente in pensione. Unico inglese a odiare il tè e amante del buon cibo, nella pace del suo cottage nel Gloucestershire ora si preoccupa dei fiori, ascolta il suo amato Mozart e cura la sua artrosi. Ma Scotland Yard, per i casi più delicati e spinosi, ha ancora bisogno di lui, della sua esperienza, delle sue conoscenze altolocate, delle sue «armi» infallibili: taccuino nero per appunti, matita morbida, capacità di osservazione, logica ferrea, umorismo quanto basta.

L’archeologa Jennifer Stowe aveva un sogno: sfatare le superstizioni che da sempre circolano sulla mummia di Tutankhamon. Per questo aveva radunato un gruppo di ricercatori per recarsi in Egitto e risolvere finalmente il mistero, ma la maledizione sembra aver colpito ancora: poco prima della partenza, infatti, Jennifer viene trovata morta, pugnalata con la daga appartenuta al faraone. È chiaro che qualcuno vuole impedire che la verità sulla mummia venga rivelata…Ma chi? E perché? A indagare sul caso viene chiamato l’ex ispettore Higgins di Scotland Yard. Prima ancora che riesca a scoprire qualcosa, però, gli viene recapitato un terribile messaggio anonimo: chiunque cerchi di disturbare il sonno di Tutankhamon sarà distrutto…

Titolo: La maledizione di Tutankhamon
Autore: Christian Jacq
Pagine: 240
Prezzo ed. cartacea: 13,00€
Disponibile dal 15 giugno
Ulteriori dettagli qui

Bookshot è il nuovo progetto editoriale di James Patterson dedicato a coloro che non hanno tempo per dedicarsi alla lettura o non trova gli stimoli giusti.
I libri, disponibile dal 29 giugno 2017, si accomunano per il prezzo contenuto e molta azione; il tutto in poche pagine.

Ulteriori dettagli qui


Tre60

Sono tutte donne in carriera, brillanti, affascinanti, con una vita serena: realizzate. E sono tutte scomparse nel nulla, lasciando la macchina aperta, magari con la spesa nel bagagliaio, o la borsetta sul sedile. Tutte. Tutte e 39.

In mancanza di indizi, la polizia ha archiviato un caso dopo l’altro come «allontanamento volontario» e ha persino imposto al detective Mark Heckenburg d’interrompere le indagini. Troppe risorse sprecate, nessun risultato raggiunto. Ma Heck è sicuro che quelle donne sono state rapite, e probabilmente uccise. Così, testardamente, dà retta al suo intuito e non ai suoi superiori, trovando una preziosa alleata in Lauren, la sorella di una delle donne scomparse. E, quando qualcuno cerca di ucciderlo, ha la prova di essere sulla pista giusta. Non sa, però, che quella pista sta per condurlo a un’orribile rivelazione: la verità, talvolta, è l’ultima cosa che si vorrebbe scoprire…

Titolo: Preda 39
Autore: Paul Finch
Pagine: 432
Prezzo ed. cartacea: 18,90€
Disponibile dal 15 giugno
Ulteriori dettagli qui

Cleopatra ha appena diciotto anni quando succede al padre, Tolomeo XII. Ha un unico obiettivo: riportare l’Egitto alla grandezza di un tempo. Sulla sua strada ci sono mille nemici – funzionari corrotti, ufficiali spietati, consiglieri sleali e persino un fratello pronto a tutto pur di strapparle il trono – eppure il nemico più pericoloso, quello che può davvero mandare in frantumi il suo potere è Roma, con la sua furia conquistatrice e il suo esercito poderoso. Ma non c’è sfida cui Cleopatra non possa tenere testa: armata di un’ambizione senza pari e di un’ammaliante sensualità, si presenta al grande Giulio Cesare e ne diventa subito l’amante. Vuole avere un figlio da lui, un maschio che sia riconosciuto da Roma come faraone e possa quindi regnare in pace. Ma, dopo la nascita di Cesarione, Cesare viene ucciso e Cleopatra si ritrova a fronteggiare avversari ancor più decisi a sbarazzarsi di lei. Finché, contro l’orizzonte della Storia, non si staglia la figura di Marco Antonio…

Titolo: Cleopatra L’ultima regina d’Egitto
Autore: Christian Jacq
Pagine: 336
Prezzo ed. cartacea: 9,90€
Disponibile dal 22 giugno
Ulteriori dettagli qui

Sin dal loro primo incontro, l’attrazione tra Elec e Greta è irresistibile. Ma se lei è dolce e gentile, lui si comporta in modo stranamente scontroso e aggressivo. Greta però non riesce a smettere di cercarlo: è sicura che sotto quella corazza di tatuaggi e muscoli lui nasconda un cuore tenero e che, dietro il suo sguardo glaciale, ci sia un desiderio feroce, capace di portarla all’estasi. Quando finalmente Greta riesce a conquistarlo, provando sensazioni a lei sconosciute sino a quel momento, una questione famigliare costringe Elec a tornare in California…

Dopo sette anni, Elec e Greta s’incontrano ancora. Lei si è ricostruita una vita, mettendo da parte i sentimenti che l’hanno tenuta a lungo legata a lui. Lui ha una nuova compagna di cui sembra essere sinceramente innamorato.

Ma è davvero tutto cambiato? Quando un brivido le percorre la schiena, Greta ha un cattivo presentimento: il suo cuore sta per spezzarsi ancora…

Titolo: Non avrai segreti
Autore: Penelope Ward
Pagine: 288
Prezzo ed. cartacea: 16,40€
Disponibile dal 22 giugno
Ulteriori dettagli qui

In carne e cuore

Da maggio in libreria per Salani, In carne e cuore, il nuovo romanzo di Rosa Montero.

Non è facile accettare la propria età quando non sei più una giovane donna, hai superato i cinquanta, vivi da sola e il tuo amante ti lascia perché aspetta un figlio dalla moglie. Così, quando Soledad scopre che all’opera incontrerà il suo ex, decide di ingaggiare un gigolò per farlo ingelosire. Ma all’uscita dal teatro un imprevisto violento fa prendere agli eventi una piega inaspettata e segna l’inizio di una relazione tormentata, vulcanica e a tratti pericolosa.
Con ironia, ma anche con la rabbia e la disperazione di chi si ribella alla crudeltà del tempo, il racconto della vita di Soledad si intreccia alle storie degli scrittori maledetti della mostra che lei sta organizzando per la Biblioteca Nacional di Madrid.
In carne e cuore è un romanzo audace e sorprendente, il più libero e intimo mai scritto da Rosa Montero. Un intrigo emozionale che ci parla degli anni che avanzano, della paura dell’abbandono, del fallimento, ma anche della speranza, della necessità di amare e della gloriosa tirannia del sesso, dell’esistenza intesa come un fugace momento in cui si può solo essere vittime o carnefici. L’amatissima scrittrice spagnola scava con acuta e ironica sensibilità i sentimenti di una seduttrice impenitente alle prese con l’inesorabilità della vita.

«La vita è un breve intervallo di luce tra due nostalgie: la nostalgia di ciò che non si è ancora vissuto e quella di ciò che non si potrà più vivere.
E il momento in cui bisogna agire è così confuso, così sfuggente ed effimero, che lo si spreca guardandosi intorno storditi»

L’autrice

Rosa Montero, è nata a Madrid nel 1951. Laureata in psicologia, ha collaborato come giornalista con numerose testate. Dal 1976 scrive in esclusiva per El País. Opinionista apprezzatissima nei Paesi di lingua spagnola, ha pubblicato con successo reportage e saggi per i quali ha ricevuto nel 1980 il Premio Nacional de Periodismo. È autrice di biografie, libri per l’infanzia, romanzi. Con Salani ha pubblicato Notturno di sole, Lacrime nella pioggia e La pazza di casa (vincitore del premio Grinzane Cavour).

Titolo: In carne e cuore
Autrice: Rosa Montero
Genere: Romanzo
Casa editrice: Salani
Pagine: 224
Prezzo ed. cartacea: 16,80€

L’autrice presenterà il suo nuovo romanzo domenica 14 maggio ore 16:30 a Perugia in occasione del Festival Encuentro

Sempre in occasione del Festival (in programma dal 10 al 14 maggio, Perugia/Terni), l’autrice parteciperà ai seguenti incontri:

  • Sabato 13 maggio ore 11:00 presso Umbrò;  con Iaia Caputo, Paloma Sàiz e Aura Xilonen – Ni una Menos. Donne sulle due sponde dell’oceano
  • Sabato 13 maggio ore 16:30 presso Umbrò; con Bruno Arpaia e Sergio Del Molino – Scienza e Letteratura
  • Domenica 14 maggio ore 18:30 presso Umbrò – con Paco Taibo II, Bruno Arpaia, Paloma Saìz, Nona Fernandez, Juan Gabriel Vàsquez, Sergio Del Molino e Aura Xilonen – Il mondo secondo Trump

Disponibile dall’11 maggio 2017!


 Scopri altre novità in libreria al momento: 

Guerra

Torna il romanzo autobiografico di Ludwig Renn, Guerra, disponibile dal 6 luglio per L'Orma editore.  Esiste una lingua per parlare della ...
Leggi Tutto

Morga la fata del vento

Torna in libreria per CentoAutori la trilogia bestseller di Moony Witcher, Morga la fata del vento. Morga ha dodici anni, i ...
Leggi Tutto

Bookshot, il nuovo progetto di James Patterson

Prezzo contenuto, poche pagine e azione assicurata: questo è Bookshot, il nuovo progetto di James Patterson pensato per coloro che non ...
Leggi Tutto

Perfect 2

Il secondo capitolo della serie in arrivo per DeAgostini: Perfect 2. Brad Johnson è sexy, ricco e spregiudicato. Per conquistare ogni ...
Leggi Tutto

Non avrai segreti

In testa nelle classifiche del New York Times, arriva anche in Italia il romanzo di Penelope Ward: Non avrai segreti ...
Leggi Tutto

La ragazza tedesca

Il nuovo romanzo di Armando Lucas Correa, La ragazza tedesca, in una delle pagine più brutte della storia umana: l'Olocausto ...
Leggi Tutto

La guerra dei lupi

Mitologia nordica e Toscana nel nuovo romanzo di Alessio Del Debbio, Ulfhednar War – La guerra dei lupi. Amici da ...
Leggi Tutto

Demoni, mostri e prodigi

Tornano in libreria per Sonzogno i miti greci raccontati da Giorgio Ieranò. Questa volta essere bizzarri e misteriosi in "Demoni, mostri e prodigi". Oltre ...
Leggi Tutto

Preda 39

Ex poliziotto, giornalista e autore per programmi televisivi. Adesso Paul Finch racconta la prima storia di Mark Heckenburg: Preda 39. Sono ...
Leggi Tutto