Non esiste un amore perfetto

Non esiste un amore perfetto; ce lo garantisce Francis Wolff, professore emerito di filosofia.

Qual è la natura dell’amore romantico, quello propriamente “degli amanti”? È possibile definirlo? E definirlo può aiutare a comprenderlo più a fondo, a perscutarne i meccanismi e le disposizioni, a migliorarlo? Per Francis Wolff, fra i più eclettici filosofi francesi odierni, la risposta a queste domande è sì.

È il compito che Wolff si pone in questo libro: se non di domarla – per fortuna – di lasciarci però intuire la natura complessa dell’amore romantico. Essa si compone di tre ingredienti conflittuali, capi estremi entro cui, e con l’eterogenea mescolanza dei quali, si definiscono i più diversi tipi di relazioni amorose; ma proprio per questo suo carattere multiforme e contraddittorio, ci mostra Wolff, l’amore è per tutti noi così sfuggente, così straziante, così appagante, così mutevole.

Una riflessione filosofica che rischiara la nostra esperienza quotidiana, una ricerca di pensiero ardita e affascinante, che si dispiega con grazia, toccando figure letterarie e iconografiche e parole d’autore.

L’autore

Francis Wolff (1950) è professore emerito del dipartimento di Filosofia dell’École Normale Supérieure della rue d’Ulm, scrittore e redattore di riviste specializzate. È esperto in particolare nello studio della filosofia antica e di Aristotele. Fra i suoi libri più recenti, Notre humanité. D’Aristote aux neurosciences. (2010), le ultime riflessioni sulla Corrida (2011) e Pourquoi la musique? (2015).

Titolo: Non esiste un amore perfetto
Autore: Francis Wolff
Genere: Varia
Casa editrice: Ponte alle Grazie
Pagine: 96
Prezzo ed. cartacea: 10,00€


Disponibile da metà luglio 2017!


La pienezza del vuoto

Fisica e saggezza orientale unite nel nuovo libro dell’astrofisico Trinh Xuan Thuan: La pienezza del vuoto.

Che cos’è il vuoto? Di che cosa è fatto? Perché ci fa paura? Non è facile per l’uomo, soprattutto quello occidentale, pensare e accettare il nulla. Eppure interrogarsi sulla sua natura pare inevitabile. Lo hanno fatto, e continuano a farlo, filosofi e matematici, scienziati e teologi, poeti e premi Nobel, cercando di tessere intorno all’horror vacui una storia plausibile. In queste pagine l’astrofisico Trinh Xuan Thuan ci conduce in una lunga cavalcata dalle origini ai giorni nostri attraverso la Bibbia e l’I Ching, Aristotele e al-Khwarizmi, la rivoluzione di Newton e le teorie di Einstein, la nascita della meccanica quantistica e la scoperta del Big Bang. La conclusione cui giunge è sorprendente: la fisica e la cosmologia contemporanee propongono una visione del mondo molto simile a quella delle maggiori tradizioni spirituali orientali che, invece di temere il vuoto, lo vivono come possibilità di mutamento, e dunque di vita. È nel dialogo armonico tra gli opposti – Yin e Yang, energia e materia, attrazione e repulsione – che si nasconde il mistero, insieme vuoto e pieno, dell’universo. Un mistero che ha a che fare con la scienza, ma anche con l’etica e con la politica. Perché se è vero che, come le particelle e gli atomi, siamo interconnessi nella grande rete del cosmo, la nostra felicità dipende da quella degli altri.

L’autore

Trinh Xuan Thuan, astrofisico, è nato ad Hanoi – Vietnam – nel 1948. Ha studiato negli Stati Uniti, a Princeton, e insegna in Virginia. È francofono, e scrive libri di divulgazione scientifica e di spiritualità in questa lingua.

 

Titolo: La pienezza del vuoto
Autore: Trinh Xuan Thuan
Genere: Saggio
Casa editrice: Ponte alle Grazie
Pagine: 320
Prezzo ed. cartacea: 11,99€


Disponibile dal 6 luglio 2017!


Novità Libri Luglio 2017

Insomma, quanto manca per andare al mare? Armiamoci (di libri) e partiamo!

Qui trovi le ultime uscite per il mese di luglio, ma se sei in cerca di qualche suggerimento per questa estate puoi leggere questo articolo.

L’articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando per verificare le novità. Gli eventuali dati mancanti verrano colmati di volta in volta. 

Al momento puoi trovare le novità di queste case editrici con le quali collaboro (ordine alfabetico):

  • DeAgostini [aggiornamento 03/07/2017];
  • Elliot [aggiornamento 18/07/2017]
  • Fazi;
  • Longanesi;
  • L’Orma;
  • Nord;
  • Ponte alle Grazie;
  • Sperling & Kupfer [aggiornamento 09/07/2017].

Il prezzo e il numero di pagine fa riferimento all’edizione cartacea dell’immagine indicata.
In questa rubrica, sono presenti le novità delle case 
editrici con le quali collaboro. Se vuoi segnalarmi una novità, visita la sezione “Contatti“. Grazie!

Novità Libri Luglio 2017

DeAgostini

L’ultima cosa di cui una maniaca del controllo come Alice Garrett ha bisogno è un tipo come Tim Mason. Tim che è il migliore amico di suo fratello minore. Tim che attira i guai come una calamita. Tim che fiuta l’alcol anche bendato. Ma si sa, le cose non vanno sempre come si vorrebbe. Così, quando Tim si trasferisce nell’appartamento sopra il garage dei Garrett, Alice comincia a conoscerlo meglio. E capisce che dietro quella maschera da bad boy si nasconde un ragazzo che, dopo aver toccato il fondo, è pronto a tutto pur di cambiare. Anche a prendersi finalmente la responsabilità per il guaio che ha combinato un anno prima. Un guaio che Tim non ricorda nemmeno ma le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. Qualcosa di così scomodo che potrebbe mettere fine alla storia con Alice ancora prima che abbia inizio.

Titolo: Un cattivo ragazzo come te
Autrice: Huntley Fitzpatrick
Pagine: 448
Prezzo ed. cartacea: 14,90€
In libreria dall’11 luglio


Elliot

I libri sono uomini di più alta statura, gli unici uomini che sanno parlare a voce così alta da farsi ascoltare dai tempi futuri.
E.B. Browning

L’amore per i libri, l’immortalità dei libri, la varietà dei libri e le infinite scelte possibili di lettura, i libriantichi e moderni e le loro rispettive pretese, libri che sono o possono essere ritenuti malsani, romanzi e novelle, plagi, libri sui libri, antologie, compendi, dediche, copie omaggio, bibliografie, traduzioni, la critica e la critica della critica, regole per la lettura, abstract, marginalia, lettura casuale e superficiale, parlare con i libri, eccesso di lettura, libri dannosi per la salute o prodotti farmaceutici alternativi, leggere a letto, all’ora dei pasti, in giardino, l’amore e la letteratura, il conflitto tra il matrimonio e la propria libreria, bibliomani e pedanti, rilegature, libri illustrati, libri parassiti, libri usati, vermi e tarme, libri col cellophane, libri senza copertina; insomma in una parola, Booklovers.

Tra gli autori: Jane Austen, Francis Bacon, Elizabeth Barrett Browning, Samuel Butler, Lord Byron, Geoffrey Chaucer, Samuel Coleridge, Thomas De Quincey, Charles Dickens, John Donne, George Eliot, Elizabeth Gaskell, Thomas Hobbes, Washington Irving, John Keats, John Locke, Henry Wadsworth Longfellow, John Milton, Alexander Pope, Samuel Richardson, John Ruskin, Sir Walter Scott, William Shakespeare, Laurence Sterne, Jonathan Swift, William Makepeace Thackeray, Horace Walpole, William Wordsworth.

Titolo: Booklovers
Autrice: AA.VV.
Pagine: 48
Prezzo ed. cartacea: 7,50€
In libreria dal 1° luglio

Il giorno del suo compleanno i genitori di Anna le regalano un cane: Michele, un irresistibile bouledogue francese. Da subito è amore, quel genere di amore diretto e senza compromessi che può esistere tra un cane e una bambina. Dopo un anno di felicità il cane salva Anna dalle onde e muore. O almeno così sembra.

Michele infatti si risveglia in una semiterra in cui tutto può accadere. C’è stato uno scambio: la vita del cane al posto di quella della bambina per far tornare i conti nella Termodinamica Universale dell’Essere.

Rientrato a casa, il cane realizza però di essere percepito da Anna grazie a quel rapporto profondissimo capace di andare oltre ciò che in apparenza è finito.

Il romanzo di Elisa Fuksas è una favola per ragazzi e adulti, uno spunto di riflessione su temi esistenziali e filosofici, approcciati con intelligenza e attenzione.

Titolo: Michele, Anna e la termodinamica
Autrice: Elisa Fuksas
Pagine: /
Prezzo ed. cartacea: 17,50€
In libreria dal 20 luglio


Fazi

Jonathan è un trentenne dal passato torbido al quale è concessa la libertà condizionale dopo un periodo trascorso in carcere. In attesa dell’aggiornamento del processo a suo carico, che lo vede accusato di vio- lenza su minore, Jonathan fa ritorno dalla madre, una donna anziana e solitaria, nel villaggio di pescatori in cui è cresciuto. Qui cerca di riprendere la sua vecchia vita: è consapevole di aver superato il limite ed è sinceramente deciso a diventare una persona diversa. Ciò che più lo appaga è prendersi cura degli altri: della madre, soprattutto, ma anche del cane Milk e di una tinca che ha trovato, ferita, in un laghetto vicino casa. Il percorso di reinserimento di Jonathan prende una piega inaspettata quando una bambina, Elke, che condivide con lui la passione per la natura e gli animali, sembra cercare la sua compagnia…

Titolo: Nuvole di fango
Autrice: Inge Schilperoord
Pagine: 192
Prezzo ed. cartacea: 16,00€
In libreria dal 6 luglio

In occasione del primo anniversario della morte, Fazi Editore propone una scelta delle migliori poesie di Valentino Zeichen, personaggio sui generis oltre che grande prota- gonista della scena letteraria nostrana.
Nato a Fiume ma trasferitosi a Roma dopo la guerra, Zeichen è stato uno dei più gran- di poeti italiani. Presente nelle più importanti antologie di versi, ha pubblicato negli anni svariati libri esplorando i generi letterari più diversi e spaziando dal romanzo al dramma teatrale.

Definito via via «un Marziale contemporaneo» (Moravia), «un libertino minimale set- tecentesco» (Ferroni), «un Gozzano dopo la Scuola di Francoforte» (Pagliarani) ma an- che un neoclassico beffardo, un asburgico a Roma, un dandy, un flâneur, un neoliberty, un francescano, la vita e le opere di Zeichen sono già diventate leggenda.

Con questo omaggio da parte della casa editrice che ha accolto e curato le sue raccolte più belle, si vuole ricordare una figura fondamentale del panorama letterario contem- poraneo ma anche un uomo che, con la sua coerenza intellettuale e il suo rigore, ha lasciato un segno indelebile nel panorama culturale italiano.

Titolo: Le poesie più belle
Autrice: Valentino Zeichen
Pagine: 120
Prezzo ed. cartacea: 15,00€
In libreria dal 6 luglio

La bellissima e volubile Elfride, orfana di madre e unica figlia del pastore Swancourt, si innamora di Stephen Smith, giovane architetto di Londra erroneamente ritenuto di nobili origini. Poi, quan- do questi per poterla sposare accetta un incarico in India, Elfride conosce l’affascinante e maturo Henry Knight, antico mentore di Stephen; ben presto Knight, come già era accaduto al suo pupillo, perde la testa per la fanciulla. Elfride, divisa tra la promessa di fedeltà a Stephen e la nuova passione per Knight, infine accetta la proposta di matrimonio di quest’ultimo. Ma ancora una volta le cose non vanno come immaginato: una presenza oscura dal passato di Elfride insinua in Knight il tarlo del sospetto sull’onestà della sua futura sposa e il fidanzamento viene sciolto. Stephen e Knight si incontreranno casualmente qualche anno più tardi, entrambi si scopriranno ancora innamorati di Elfride, ma ormai sarà troppo tardi.

Titolo: Due occhi azzurri
Autrice: Thomas Hardy
Pagine: 500
Prezzo ed. cartacea: 18,00€
In libreria dal 13 luglio

Che ci capiti o no di volerli vedere, i matti sono tra noi. Per strada, alle Poste, ai matrimoni: hanno solo cambiato i connotati. Sono moltissimi e forse più pericolosi di quelli di una volta rinchiusi in manicomio.
I matti della porta accanto sono un movimento sempre più evidente e distruttivo.
Quelli malati di socialità sono a briglia sciolta all’apericena o in fila dal nutrizionista. La loro versione 2.0 è compo- sta per la maggior parte da persone dichiarate normali, pregevoli, da conoscere, imitare o invitare alle feste. Ma la cosa che più ghiaccia il sangue è la loro evoluzione.

I matti odierni non solo si sono inseriti nel tessuto sociale come se niente fosse, ma sono riusciti a piazzarsi ai piani alti dei grattacieli o dei governi. Oppure sono in vestaglia ad annaffiare i cespugli di bosso nel nostro pianerottolo, ogni mattina alla stessa ora, sono in fila con noi al supermercato, pronti a linciarci se chiediamo di passare avanti perché abbiamo solo il detersivo da pagare. O, ancora, sono nel nostro letto da vent’anni. I nuovi pazzi sono i nostri sindaci, i nostri tabaccai, nostra moglie, nostro marito, il nostro amministratore delegato, l’amica di nostra figlia o semplicemente il tipo che ci siede accanto in treno.

Ci attirano nella loro inquietante rete appiccicosa facendoci accettare tutto il marcio e malato come vero, assodato, chic o quantomeno normale. E così: a ogni città il suo matto come in questo spassosissimo, folle, pirotecnico e ferocissimo libro.

Titolo: Storie di matti
Autrice: Arianna Porcelli Safonov
Pagine: 220
Prezzo ed. cartacea: 16,00€
In libreria dal 13 luglio


Longanesi

Cosa lega i segreti del progetto Manhattan per la costruzione della bomba atomica alla fine della seconda guerra mondiale, una misteriosa spedizione nazista in Tibet e la decisione di sganciare le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki? Gli spettri di un terrore che sembrava appartenere al passato tornano invece a galla, e una serie di coincidenze inquietanti sembra alludere all’arrivo di una vera e propria apocalisse.

La National Security Agency ha una sola persona cui affidarsi: un giovane e ribelle professore di filosofia, Michael Price, da sempre sulle tracce di testi antichi che sembravano perduti. Fino a oggi. Perché dagli abissi della storia recente riemerge il Quaderno Nero di Heidegger, e fra le sue pagine si nasconde la chiave interpretativa di un simbolo misterioso, un segreto sepolto nelle tenebre della foresta più vasta del pianeta. Portarlo alla luce è una missione difficile e impervia.

Titolo: Foresta di tenebra
Autrice: Simone Regazzoni
Pagine: 368
Prezzo ed. cartacea: 18,90€
In libreria dal 6 luglio
Ulteriori dettagli qui

Sovrappensiero, Jo Blackmore accetta senza problemi la richiesta di una donna che la ferma per chiederle un passaggio in macchina. Rimpiangerà quasi subito la sua gentilezza. La sconosciuta, infatti, la chiama per nome, conosce suo marito Max e ha con sé un guanto che sembra identico a uno di quelli della sua piccola Elise, la figlia di soli due anni. Ma nulla può preparare Jo a quello che sta per accadere. Una velata minaccia si trasforma improvvisamente in un vero incubo e la polizia, i servizi sociali e perfino suo marito le voltano le spalle e iniziano a sospettare di lei.

Nessuno le crede quando dice che Elise è in pericolo. Ma lei sa che rimane un solo modo ormai per proteggere sua figlia. La fuga.

Titolo: La ragazza in fuga
Autrice: Carol Louise Taylor
Pagine: 380
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
In libreria dal 7 luglio


L’Orma

Esiste una lingua per parlare della guerra? Uno stile per descriverla senza mai, neanche involontariamente, glorificarla? A una simile domanda etica il reduce Ludwig Renn rispose nel 1928 scrivendo questo romanzo autobiografico in cui riuscì a narrare con coinvolgente realismo tutta la cruda e impoetica verità del conflitto bellico, visto ad al­tezza di soldato semplice.
Partito per la Grande guerra imbevuto di nazionalismo e, come tanti giovani entusiasti, convinto che la vittoria arriderà ai tedeschi in un lampo, l’appuntato Renn rimane presto traumatizzato dalla brutalità delle battaglie e dall’abbrutimento nelle trincee e, dieci anni dopo, racconta il proprio vissuto in un resoconto di sconvolgente concretezza. Capolavoro di oggettività, diretto e velocissimo, Guerra fu salutato come il grande libro pacifista del suo tempo insieme a Niente di nuovo sul fronte occidentale di Remarque e divenne subito un best seller internazionale.
L’orma, dopo oltre settant’anni di oblio editoriale, lo ripropone nella mirabile versione dello scrittore e reduce Paolo Monelli, che trasformò la pratica della traduzione in opera di testimonianza.

Titolo: Guerra
Autrice: Ludwig Renn
Pagine: 320
Prezzo ed. cartacea: 18,00€
In libreria dal 6 luglio
Ulteriori dettagli qui


Nord

Laura sa di essere una madre iperprotettiva e – in fondo – gelosa di suo figlio Daniel, un brillante neolaureato dal futuro luminoso. Così, quando Daniel le presenta la sua nuova fidanzata, Cherry, lei si impone di essere gentile e addirittura invita la ragazza per qualche giorno di vacanza nella villa di famiglia a Saint-Tropez. Ma tutti i suoi buoni propositi vanno in frantumi quando Laura scopre che Cherry si fa riempire di regali e, soprattutto, ha mentito a Daniel riguardo al suo passato e al suo lavoro. E poi c’è sempre quella sgradevolissima sensazione che Cherry nasconda un lato oscuro e che stia tramando per metterla in cattiva luce col figlio. No, Laura non può rimanere a guardare mentre una spregiudicata arrampicatrice sociale cerca di rubargli Daniel. Deve agire. Ma sta per commettere un errore imperdonabile…

Cherry odia la sua vita. E adesso, finalmente, ha la possibilità di riscattare tutte le umiliazioni subite in passato grazie all’amore di Daniel. Un ragazzo ricco, bello, generoso. Peccato che tra lei e la felicità ci sia ancora un ultimo ostacolo: l’invadente, onnipresente Laura. Cherry è convinta che, dietro un’apparenza di sorrisi e buone maniere, Laura la disprezzi e sia disposta a tutto pur di tenerla lontana da Daniel. E allora l’unica soluzione è screditarla, farla apparire come una madre paranoica e pericolosa agli occhi del suo stesso figlio. Sì, sarà proprio Daniel l’alleato più prezioso per rendere l’esistenza di Laura un inferno. E per conquistarsi così la vita da favola che lei ha sempre sognato…

Titolo: La fidanzata
Autrice: Michelle Frances
Pagine: 448
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
In libreria dal 6 luglio
Ulteriori dettagli qui

Intorno a loro, si apre l’infinito deserto di ghiaccio e vento dell’Antartide. Dopo ore di faticoso cammino, il gruppo di uomini raggiunge il punto segnato sulla mappa. E lo individuano: l’ingresso di una caverna scavata decenni prima da chi li ha preceduti in quel continente disabitato. Quando entrano, in religioso silenzio, si trovano davanti un museo ideato per conservare reperti che il mondo crede perduti per sempre. Ma quegli uomini sono arrivati lì per due oggetti soltanto. E adesso li stringono tra le mani. Ne manca ancora uno, poi l’alba di una nuova era sorgerà sul mondo.

In un piccolo paese dell’Abruzzo, un giovane sacerdote si alza dal letto. Il dolore è lancinante. La fasciatura intorno ai polsi è intrisa di sangue. Con cautela, il prete scioglie le bende. Le sue suppliche non sono state esaudite, le piaghe sono ancora aperte. Il sacerdote chiude gli occhi e inizia a pregare. Prega che gli sia risparmiata quella sofferenza. Che gli sia data la forza di superare quella prova. E che nessuno venga mai a conoscenza del suo segreto.

Una ricerca iniziata quasi 2000 anni fa e giunta solo oggi a compimento. Un’ossessione sopravvissuta alla guerra che segnerà il destino di tutti noi. Una storia la cui parola «fine» sarà scritta col sangue…

Titolo: Il segno della croce
Autrice: Glenn Cooper
Pagine: 416
Prezzo ed. cartacea: 14,90€
In libreria dal 6 luglio
Ulteriori dettagli qui

Ho iniziato una nuova vita
Ho ricominciato a sperare
Ho accettato il tuo rifiuto

Ma poi sei tornato…

Ci sono volute poche ore perché il mondo di Jillian Lima andasse in frantumi, e sei lunghi anni prima che lei trovasse il coraggio di tornare a casa per gestire la palestra del padre. Jillian adesso è pronta ad affrontare qualunque ostacolo, tranne uno… Brock, il ragazzo cui aveva confessato il suo amore, per ottenere in cambio un secco rifiuto. Brock Mitchell ha fatto molta strada da quand’era un teppista di quartiere. Grazie al padre di Jillian, è diventato un campione di boxe, nonché lo scapolo più ricercato della città. E gli basta uno sguardo per capire che Jillian non è più la ragazzina insicura che aveva respinto: è diventata la donna dei suoi sogni, l’unica che lo faccia sentire completo. E anche Jillian, ogni volta che è con lui, ha l’impressione che ogni difficoltà scompaia e sente rinascere il seme della speranza. Tuttavia, non appena il passato bussa alla sua porta, Jillian capisce che è venuto il momento di combattere contro i suoi demoni. La relazione con Brock le darà la forza necessaria per chiudere i conti in sospeso una volta per tutte o sarà il tallone d’Achille che la distruggerà?

Titolo: Sei tutto per me
Autrice: Jennifer L. Armentrout
Pagine: 384
Prezzo ed. cartacea: 16,40€
In libreria dal 6 luglio


Ponte alle Grazie

Il celebre astrofisico vietnamita Trinh Xuan Thuan ricostruisce in questo libro divulgativo e pieno di fascino la grande odissea del Vuoto. Parte dall’appassionante invenzione dello zero, ci fa vivere la nascita della scienza sperimentale con Galileo e Pascal, quindi ci conduce fino alla fisicacontemporanea passando per la teoria della relatività e la meccanica quantistica. Il vuoto, come viene concepito nelle più recenti teorie, è sempre più fecondo, come hanno sempre sostenuto le grandi tradizioni buddiste e taoiste, raccontate nell’ultimo capitolo del libro.

Titolo: La pienezza del vuoto
Autrice: Trinh Xuan Thuan
Pagine: 320
Prezzo ed. cartacea: 11,99€
In libreria dal 6 luglio


 Sperling & Kupfer

A 32 anni, Russell Green ha tutto: una moglie fantastica, un’adorabile bambina di sei anni, una carriera ben avviata e una casa elegante a Charlotte, in North Carolina. Vive un sogno, al centro del quale c’è la sua compagna, Vivian. Ma sotto la superficie perfetta, qualcosa comincia a incrinarsi… in pochi mesi Russell si trova senza moglie né lavoro, solo con la figlia London e una realtà da reinventare. E se quel nuovo viaggio all’inizio lo spaventa, ben presto il legame con London diventa straordinario, tanto da dargli una nuova forza. E forse un nuovo amore.

La vita in due ha anche una colonna sonora d’eccezione “Two by two”, voluta dallo stesso Sparks e composta da JD Eicher, il cui video raccoglie oltre 600 tra foto e video dei suoi lettori con la persona amata.

Titolo: La vita in due
Autrice: Nicholas Sparks
Pagine: 512
Prezzo ed. cartacea: 19,90€
In libreria dal 4 luglio

Nell’isolato numero 4, un palazzo popolare del comprensorio Cielo Rosso, a sud di Catania, scompaiono due bambini, a pochi mesi l’uno dall’altro. Un incubo che si ripete. Già dieci anni prima era sparita una bambina di cinque anni, poi ritrovata in fin di vita lungo i binari della ferrovia che lambisce i palazzi. Un solo elemento, macabro e beffardo, accomuna i tre casi: i piccoli si perdono nel buio mentre stanno giocando a nascondino. Nessuno ha visto niente, nessuno sa niente. Centinaia di famiglie, impantanate nella miseria, hanno e fanno paura. Le indagini, mollicce e pavide, imboccano vicoli ciechi. Oscar Baldisserri, un quarantacinquenne senza capo né coda che viene catapultato fra quelle squallide muraglie di cemento, è l’unico a farsi delle domande. Perché una tale violenza e tutta quella rassegnazione sono incomprensibili per chi al Cielo Rosso non ci è cresciuto. In un’inarrestabile discesa nel degrado ambientale, sociale, umano della provincia italiana più ambigua, Oscar solcherà gli argini della sua coscienza pur di strappare al silenzio la verità.

Titolo: Conta fino a dieci
Autrice: Paolo Cammilli
Pagine: 312
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
In libreria dal 4 luglio

Grace è una ragazza tranquilla che per qualche ragione si sente sempre in colpa, persino per la morte di Charlie, la sua migliore amica, quasi una sorella. Perciò ripesca la vecchia memory box dove Charlie aveva lasciato una lista dei desideri: il primo sarebbe stato ritrovare il padre che non aveva mai conosciuto. Convinta di essere in debito con l’amica, Grace decide di esaudirla e comincia a indagare. E subito arrivano telefonate silenziose nel cuore della notte. Messaggi inquietanti, e una donna che sostiene di essere la vera sorella di Charlie. Per Grace scavare nel passato può rivelarsi spaventosamente rischioso.

Titolo: La sorella
Autrice: Louise Jensen
Pagine: 336
Prezzo ed. cartacea: 18,90€
In libreria dall’11 luglio

Nel cuore di Londra c’è una piccola libreria chiamata Bookends. Per quanto vecchia e malandata, è sempre stata un fantastico mondo di storie e di sogni per Posy Morland, sin da quando era bambina.

Ora che l’anziana proprietaria, Lavinia, è morta lasciandole in eredità il negozio, Posy si ritrova a fare i conti con la realtà: restano solo pochi mesi per pagare i debiti, rilanciare la libreria e scongiurarne la chiusura. Posy avrebbe già un piano: farne il paradiso dei romanzi d’amore, il punto di riferimento per tutte le lettrici romantiche.

Ma il nipote di Lavinia, Sebastian, imprenditore senza scrupoli, è convinto che puntare tutto sui gialli sia la strategia vincente sul mercato. Mentre tra i due la battaglia si fa sempre più accesa, Posy sfoga la propria collera nella scrittura. Pagina dopo pagina, intesse una trama di ambientazione ottocentesca dove tra i protagonisti – identici, guarda caso, a lei e Sebastian – scatta inaspettatamente la passione. E se la fantasia fosse già realtà?

Titolo: La piccola libreria dei cuori solitari
Autrice: Annie Darling
Pagine: 324
Prezzo ed. cartacea: 17,90€
In libreria dal 18 luglio

Laura sta finalmente con Geo, e il loro rapporto sembra aver trovato il giusto equilibrio. Questo soprattutto grazie a lui, che si è trasformato nel ragazzo perfetto, attento e premuroso. Eppure Laura si sente inspiegabilmente inquieta, come se qualcosa le impedisse di godere a pieno di quella felicità a lungo sognata. E il pensiero di Paolo torna a fare capolino. Ma il suo migliore amico adesso è distratto. In classe è arrivata una nuova ragazza e lui sembra aver perso la testa per lei. Americana, bellissima, Sharon è anche una straordinaria pattinatrice. Oltre ad avere una nuova temibile rivale sul ghiaccio, Laura è travolta dalla gelosia, un sentimento che la lascia totalmente spiazzata, costringendola ancora una volta a interrogarsi sui propri sentimenti. Una notte, nella loro casa sull’albero che ormai rischia di diventare solo un museo dei ricordi, le cose si ingarbugliano ulteriormente, complice una verità tenuta nascosta troppo a lungo. Laura e Paolo scelgono quindi di vivere le loro vite separati. Lei, con Geo accanto, affronta le sue sfide sul ghiaccio, ma è una farfalla con un’ala spezzata. Perché se Geo ha saputo mostrarle la bellezza dei colori e insegnarle la passione, Paolo è entrato nel suo mondo in bianco e nero, facendola sentire meno sola.

Titolo: Shake my colors 3
Autrice: Silvia Montemurro
Pagine: 276
Prezzo ed. cartacea: 16,90€
In libreria dal 25 luglio

Simon Hathaway appartiene al gotha della setta dei Templari, tanto da diventare il nuovo capo della divisione di ricerca storica della Abstergo, la società che ha inventato l’Animus, lo strumento rivoluzionario che permette di ricostruire i ricordi ancestrali sulla base del DNA. Simon è un uomo freddo e determinato, ma anche uno scienziato la cui curiosità non conosce limiti. La sua smodata sete di conoscenza lo porterà a rivivere i ricordi del suo antenato che ha combattuto a fianco di Giovanna d’Arco. Scopre così i segreti di un passato che potrebbe distruggere lui e l’intero ordine dei Templari.

Titolo: Assassin’s Creed Heresy
Autrice: Christie Golden
Pagine: 384
Prezzo ed. cartacea: 19,90€
In libreria dal 25 luglio


 

Torna in libreria Il racconto dell’ancella di Margaret Atwood

Dopo il successo della serie tv e dopo esser diventato un manifesto anti-Trump, torna in libreria Il racconto dell’ancella di Margaret Atwood.

In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno Stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad: garantire una discendenza alla élite dominante. Il regime monoteocratico di questa società del futuro, infatti, è fondato sullo sfruttamento delle cosiddette ancelle, le uniche donne che dopo la catastrofe sono ancora in grado di procreare. Ma anche lo Stato più repressivo non riesce a schiacciare i desideri e da questo dipenderà la possibilità e, forse, il successo di una ribellione. Mito, metafora e storia si fondono per sferrare una satira energica contro i regimi totalitari. Ma non solo: c’è anche la volontà di colpire, con tagliente ironia, il cuore di una società meschinamente puritana che, dietro il paravento di tabù istituzionali, fonda la sua legge brutale sull’intreccio tra sessualità e politica. Quello che l’ancella racconta sta in un tempo di là da venire, ma interpella fortemente il presente.

L’autrice

Margaret Atwood è una delle voci più note della narrativa e della poesia canadese.

Laureata a Harvard, ha esordito a diciannove anni. Scrittrice estremamente prolifica, ha pubblicato oltre venticinque libri tra romanzi, racconti, raccolte di poesia, libri per bambini e saggi. Ha scritto, inoltre, sceneggiature per la radio e la televisione canadese.

Esordì nel 1961 con la raccolta di versi Double Persephone, alla quale seguì, nel 1964, Il gioco del cerchio. Si tratta di opere nelle quali viene affrontato il tema dell’identità culturale canadese, che sarà il filo conduttore anche delle raccolte poetiche successive; tra queste si ricordano Procedure per il sotterraneo (1970), Storie vere (1981), Interlunare (1984).

La condizione della donna è invece al centro delle opere narrative, a partire dal romanzo La donna da mangiare (1969), che diede all’autrice il successo internazionale. Tra gli altri romanzi si ricordano Lady Oracolo (1976); Offesa corporale (1981); Il racconto dell’ancella (1986), un romanzo fantascientifico dal quale Harold Pinter ha tratto la sceneggiatura per il film omonimo diretto da Volker Schlöndorff (1990); La donna che rubava i mariti(1993); L’altra Grace (1996), che trae spunto da un fatto realmente accaduto; L’assassino cieco (2001); L’anno del diluvio (2010); Per ultimo il cuore (2016).

Più volte candidata al Premio Nobel per la letteratura, ha vinto il Booker Prize nel 2000 per L’assassino cieco e nel 2008 il premio Principe delle Asturie. Vive a Toronto con il marito, il romanziere Graeme Gibbson, e la figlia Jesse. Ha riflettuto sulla propria attività di scrittrice in Negoziando con le ombre (Ponte alle Grazie, 2003).
In Italia è pubblicata soprattutto da Ponte alle Grazie.

Titolo: Il racconto dell’ancella
Autrice: Margaret Atwood
Genere: Distopico
Casa editrice: Ponte alle Grazie
Pagine: 400
Prezzo ed. cartacea: 16,80€

Qui puoi leggere la mia recensione.


Disponibile dal 1° giugno 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento:

La mano nera e altri racconti gialli

Da fine giugno, disponibile per Elliot, un carico di giallo e mistery con alcuni racconti mai visti in Italia. Ecco ...
Leggi Tutto

Mad

In arrivo a fine agosto, un romanzo da cifre capogiro (2 milioni di sterline) e i cui diritti cinematografici sono già ...
Leggi Tutto

The Bruce Chatwin Project: nuova edizione e concorso

In occasione dei trent'anni dalla prima pubblicazione de "Le vie dei canti", noto diario di viaggio di Bruce Chatwin sulla tradizione degli ...
Leggi Tutto

Novità libri agosto 2017

Ad agosto siamo già tutti - o quasi - in vacanza, ma le case editrici non si dimenticano di noi ...
Leggi Tutto

Come siamo diventati nordcoreani

Grazie a storie e testimonianze reali, "Come siamo diventati nordcoreani" ci immerge nella terribile realtà nordcoreana che abbiamo avuto modo ...
Leggi Tutto

Il libro della polvere

In contemporanea mondiale, il 19 ottobre 2017, il nuovo romanzo di Philip Pullman Il libro della polvere - La belle sauvage. Dopo la ...
Leggi Tutto

Riprendono gli incontri con il Salone del Libro Off 365

Riprendono gli incontri con il Salone del Libro Off 365! Giovedì 13 luglio 2017, alle ore 18.00, Giuseppe Turco sarà ai ...
Leggi Tutto

L’intestino felice: nuova versione aggiornata

Torna in una nuova versione aggiornata L'intestino felice, un bestseller da 100mila copie vendute in Italia. Nella nuova versione un capitolo ...
Leggi Tutto

Il bosco di Mila

Disponibile in anteprima in versione ebook e in edizione cartacea nei punti vendita Autogrill dal 6 luglio, ecco "Il bosco di Mila", romanzo ...
Leggi Tutto

 

Sottovento e sopravvento recensione

Titolo: Sottovento e sopravvento
Autore: Guido Mina di Sospiro
Genere: Romanzo esistenziale
Anno di pubblicazione: 2017

– Ho ricevuto una copia di questo libro in cambio di un’onesta recensione –

Christopher – lupo di mare irlandese, una gobetta sulla schiena occultata dal capello fluente, scarsa pulizia e trasudante l’irresistibile fascino degli uomini d’avventura – viene “ingaggiato”, ma per meglio dire “ricattato”, dal Boss, un narcotrafficante colombiano con una predilezione per il marmo bianco.

Suo compito sarà quello di recuperargli un tesoro i-n-e-s-t-i-m-a-b-i-l-e frutto dell’affondamento di ben sedici galeoni straripanti oro e pietre preziose.

Detto così potrebbe sembrare facile, ma se da secoli il tesoro di sedici galeoni riposa indisturbato un motivo ci sarà. Ed è presto detto.

I preziosi si troverebbero, infatti, nel Mar dei Caraibi sulle Negrillos, la cui posizione però non è ben chiara. Le isole spariscono da ogni riferimento cartografico dal 1867 e nemmeno le recenti tecnologie aiutano nella ricerca. Insomma, come se non fossero mai esistite o se il mare le avesse inspiegabilmente inghiottite lasciando i dintorni intatti.

Dall’altra parte c’è Ruth – americana – che, di recente, ha scoperto d’essere Marisol e che, quindi, intraprenderà un viaggio a Cuba per conoscere le sue origini.

Per una serie di sfortunati eventi, i due si ritroveranno insieme in mare per conto del Boss di cui sopra alla ricerca delle Negrillos e del loro inestimabile tesoro.

Tuttavia, non è tutto oro ciò che luccica e questa ricerca li condurrà a scoperte e rivelazioni molto più complesse di un “semplice” tesoro.

Cosa potrebbe accadere a due anime lasciate alla deriva, a due anime opposte e alla spasmodica ricerca di qualcosa?

Lui, Christopher, con il suo senso dell’avventura e la sua passione per il mare, i tesori e la libertà. Lei, Ruth/Marisol, categorica nelle sue certezze come nella sua impossibilità di superare i dubbi, alla ricerca di un passato da cui poter far ripartire il suo presente.

L’elemento esistenziale, la crescita, l’acquisizione di una maggiore e diversa consapevolezza sono i fili che muovono questi due individui letterari, della cui esistenza si occupa il libro.

Si parte, quindi, con una vita normale, un gruppetto di personaggi – amici e familiari -, ma li si perdono tutti per strada per ritrovarsi in uno spazio quasi onirico in cui contano solo lei e lui, gli opposti che si uniscono.

Nell’isola sperduta, finalmente trovata con notevoli sacrifici e dove i confini dell’anima spariscono, il tempo si dilata e si confonde; il divino c’è ma non c’è, interviene ma ritrae la mano.

Non a caso, la linea temporale degli eventi sfugge spesso al lettore e agli stessi protagonisti che si ritrovano catapultati in un mondo ai confini della realtà.

Di Sospiro stesso conferma nella “nostra” chiacchierata: «[…] non scrivo sequenzialmente, scrivo di qua e di là e poi “unisco i puntini con delle righette”. Questo libro si presta particolarmente a questo modo di scrivere, perché è molto frazionato» (qui puoi leggere l'”Intervista” completa).

Difatti, la prima parte – quella di “conoscenza” con i protagonisti – potrebbe essere letta come un racconto a sé stante; lo stesso con la seconda (e successive), dedicata all’introspezione.

Non è l’azione o la storia a determinare l’assetto di questo libro, ma i suoi due personaggi e le loro scoperte personali. Introspezione e superamento di sé potrebbero essere le parole chiave per descrivere questo libro.

Per questo consiglierei la lettura di questo romanzo soprattutto a chi è pronto a mettersi in gioco con concetti filosofici, metafisici ed esistenziali conditi con un pizzico di alchimia e religione.


Hai letto "Sottovento e sopravvento"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...