Gli anni della leggerezza recensione

Titolo: The light years
Autrice: Elizabeth Jane Howard
Anno di pubblicazione: 1988
Genere: Romanzo
Titolo in Italia: Gli anni della leggerezza
Anno di pubblicazione ITA: 2015
Trad. di: Manuela Francescon

Seguito da: 
– Il tempo dell’attesa;
– Confusione;
Allontanarsi;
– All change [ancora inedito in Italia].

Inghilterra. 1937-1938. Gli Cazalet sono una famiglia dell’alta borghesia inglese; sono numerosi, più o meno uniti e hanno una fiorente attività di famiglia.

Questa estate, come ogni estate, si riuniranno a Home Place, la dimora di campagna di famiglia nella quale vivono abitualmente il Generale e la Duchessa e la di loro figlia, Rachel.

Ben presto li raggiungeranno anche gli altri figli (Hugh, che dalla guerra è tornato pieno di tic e senza una mano; Edward, viscido tombeur de femmes; e Rupert, romantico pittore fallito); ognuno con il suo carico di mogli e figli, problemi e dubbi, sogni e speranze.

La casa va preparata; le stanze sistemate e assegnate; la cucina è già in subbuglio per provvedere alle esigenze di più di venti persone in arrivo (domestici e affiliati compresi).

E tuttavia queste due estati saranno diverse: sono gli anni della leggerezza sì, ma il mondo sta per cambiare, le nubi si addensano all’orizzonte e anche la famiglia dovrà affrontare i suoi mostri.

Il fraseggio è davvero ben fatto; le parole scorrono come se si avesse nelle orecchie le voce di una donna benevolmente pettegola, molto dotta e talvolta ironica, che ci racconta con abbondanza di particolari la vita, spiata, dei vicini agiati.

E, un po’, il problema ma anche la sua mirabilità sta proprio qui: che pare di leggere una trascrizione. Tutto è registrato con minuziosa dovizia (certe volte, troppa…): dai piccoli movimenti del viso alle grandi insicurezze dell’animo come se fosse lo script curato e ben fatto da un pedante sceneggiatore.

L’incubo della guerra è alle spalle (ma, sebbene nessuno sospetti ancora nulla, un’altra guerra è proprio sull’uscio); i chiacchiericci sulla Simpson e sull’ex Edoardo VIII sono ancora sulla bocca di tutti; e la difficile e spesso contraddittoria coesistenza tra i principi vittoriani e l’inizio della modernità sociale si mostra in tutto il suo umano splendore.

Questo mondo che vien da fuori già pieno di opposti deve confrontarsi con i rapporti interni alla famiglia, alla coppia e ai vari nuclei genitori-figli. C’è chi dà battaglia a colpi di «reciproca dedizione» e chi, invece, usa l’arma del tradimento; si creano amicizie e alleanze, ma l’estate dopo gli equilibri sono tutti da rifare; si maturano esperienze, si prendono batoste, si subiscono e si infliggono tradimenti. Insomma, normale amministrazione nella vita di tutti i giorni di una famiglia numerosa e più o meno unita.

Quindi, gli (“i” penso, però, sia l’articolo corretto) Cazalet.

William (anche il Generale) e la Duchessa (il cui vero nome è semplicemente Kitty, ma i cui modi impediscono di chiamarla diversamente dal titolo attribuitole). Poi Rupert, il fratello simpatico, ma un po’ sognatore; Edward, quello attraente e… ok, niente spoiler; Hugh, quelle gentile e premuroso; e Rachel, l’unica sorella e unica non sposata della famiglia… ma con un bell’amore segreto da custodire.

A loro vanno aggiunti le rispettive mogli, i figli (minimo due massimo quattro) e tutto lo stuolo di domestici, cameriere, tate e istitutrici, amici e vari.

E ognuno di loro – famiglia e famigli – è ingenuo, scaltro, permaloso, curioso, intelligente, pauroso, maturo o immaturo, serio, diligente, prepotente, permaloso, sognatore, innamorato, bello o brutto… insomma, ce n’è per tutti i gusti e la figura finale del singolo personaggio ha pregi e difetti, fisse e tic, paure e preoccupazioni, simpatie e antipatie.

Conoscendo – molto a grandi linee – la biografia dell’autrice (recentemente disponibile in libreria quella di Artemis Cooper) non se ne può non riconoscerne qualche elemento nei suoi personaggi (il desiderio di diventare attrice, le molestie da parte del padre, sporadiche avventure extra-matrimoniali, l’ostacolo della guerra). E l’inserire nei propri personaggi di finzione piccoli elementi reali – personali o altrui –  è un aspetto che apprezzo molto.

La panoramica che ci regala l’autrice ci consente di sbirciare sia ai piani bassi, quelli dei domestici, sia a quelli alti della borghesia con una telecamera che punta finanche i più piccoli impercettibili movimenti di mano.

Non posso non ammettere che sia scritto molto bene e che i personaggi, pur essendo numerosi, siano vari e strutturati con tutti i crismi, sfaccettati e complessi tanto che, dalla descrizione di un loro gesto apparentemente senza importanza, il lettore è in grado di comprendere lo stato d’animo del personaggio in questione (certo, magari all’inizio va fatto un po’ di sforzo per inquadrare ognuno di loro).

Tuttavia, persiste una certa monotonia, forse questi sono proprio gli anni della leggerezza, la quale mi ha impedito di godere appieno la lettura.

Una saga familiare interessante e di piacevole lettura, ma lenta… mortalmente lenta. Le prime cento/centocinquanta pagine se ne vanno solo per la presentazione dei personaggi. Il resto, pur riportando alcuni eventi degni di nota all’interno della famiglia e presentando gli equilibri (e squilibri) dei personaggi, si perde spesso in descrizioni molto minuziose di gesti e azioni rallentando spesso la spinta narrativa.

Il risultato complessivo è, comunque, godibile e ammetto d’essermi affezionata agli Cazalet… ad alcuni almeno.


Hai letto "Gli anni della leggerezza"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

 

Slumberland

In arrivo per Fazi editore, il nuovo romanzo di Paul Beatty, osannato dalla critica: Slumberland!

Berlino, 1989. dj Darky è nero, viene da Los Angeles e ha un sogno: trovare Charles Stone, in arte Schwa, mitico musicista dell’avanguardia jazz, e fargli suonare il suo perfetto beat. Il Muro cadrà a breve e una nuova città lo aspetta, sterminata e pullulante di vita: va scovato il suo cuore pulsante, ne va colto il battito, va fatto proprio. Un’arteria tra tutte gli balza agli occhi, indicando la meta: un locale in cui si fa musica, lo Slumberland bar, dove si fa assumere come jukebox sommelier. In quei pochi, fumosi metri quadrati di impiantito sporco e ritmo perfetto, si apre così una nuova stagione di ascolto: un’educazione a custica, politica e sessuale che via via annette territori inediti, nuovi gusti musicali, nuove memorie fonografiche. Nel frattempo, come un caldo giro di basso che s’insinua lungo le strade vivaci della città, dj Darky passa da un letto tedesco all’altro mentre affila le armi di un’ironia argomentativa che n
on ammette limiti: sulla negritudine in quegli anni in America e in Europa, sulle relazioni tra uomini neri e donne bianche, sulla musica jazz e techno, sulla condizione dei tedeschi dell’Est dopo l’unificazione e quella degli afroamericani dopo le battaglie per i diritti civili. Paul Beatty, una delle voci più pungenti d’America, ci regala un irresistibile sound letterario, un graffiante ritratto delle contraddizioni di quegli anni, ma soprattutto un atto d’amore per la musica, a suo vedere l’unica cifra con cui è possibile misurare la realtà e la vita.

L’autore

Paul Beatty è nato nel 1962 a Los Angeles. Ha studiato Scrittura creativa al Brooklyn College e Psicologia alla Boston University. È autore di quattro romanzi e curatore di un’antologia, Hokum: An Anthology of African-American Humour. Con Lo schiavista, pubblicato da Fazi Editore, ha vinto il Man Booker Prize 2016: il primo americano nella storia a vincere il prestigioso premio. Attualmente vive a New York e insegna alla Columbia University.

Titolo: Slumberland
Autore: Paul Beatty
Casa editrice: Fazi
Trad. di: Silvia Castoldi
Pagine: 311
Prezzo ed. cartacea: 18,90€

L’autore sarà a Roma a metà marzo, tra gli ospiti principali del festival Libri Come.


In libreria il 2 marzo!


Anche di questo autore:

Lo schiavista recensione

Titolo originale: The Sellout Autore: Paul Beatty Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2015 Titolo in Italia: Lo schiavista Anno di ...
Leggi Tutto

Il nido

A gennaio, arriva, per Fazi, Il Nido di Tim Winton.

il-nido

Tom Keely ha perso la bussola. Divorziato, disoccupato, la sua reputazione come attivista ambientale è distrutta, e lui si trova rintanato in un appartamento in cima a un cupo grattacielo di Fremantle, Australia occidentale, da dove vede il mondo di cui si è disamorato. Si è tagliato fuori, e fuori ha intenzione di restare, immune ai sentimenti, carico di alcol, antidolorifici, antidepressivi, psicofarmaci e sonniferi, finché un giorno incontra i vicini: una donna del passato e il suo nipote introverso.
Un incontro che lo sconvolge ma che, quasi controvoglia, lo spinge a farli entrare nella sua vita. Ma i due nascondono a loro volta una storia difficile, e Keely presto si trova immerso in un mondo che minaccia di distruggere tutto ciò che ha imparato ad amare, in cui il senso di fallimento è accentuato dal confronto continuo con la figura del padre, Nev, un gigante buono impossibile da eguagliare. Un romanzo commovente, coraggioso e inquietante, che rivela punte di umorismo nero e spietato.

L’autore

Tim Winton nasce il 4 agosto del 1960 a Perth, in Australia e a dieci anni annuncia ai suoi genitori che non ha nessuna intenzione di fare il poliziotto come suo padre, ma che invece il suo mestiere sarà scrivere. A ventuno, quando ancora frequenta l’università, pubblica il libro che lo rende immediatamente famoso al pubblico australiano: An Open Swimmer. Da lì in poi si dedica alla scrittura a tempo pieno e nel giro di una ventina d’anni pubblica più di una quindicina di titoli tra romanzi, raccolte di racconti e libri per bambini, modellando uno stile che fin dall’esordio si scopre assolutamente personale.
Fazi Editore ha pubblicato Quell’occhio, il cielo (1997), Nel buio dell’inverno (1999), I cavalieri (2000), Cloudstreet (2003), Dirt music (2005), La svolta (2007). Tre volte vincitore del Miles Frankin Award, è stato due volte nella short-list del Man Booker Prize, per I cavalieri e per Dirt music e premiato anche con il Commonwealth Writers Prize, il Family Award for Children’s Literature e il Libro dell’Anno dell’Australian Bookseller Association. Vive con la moglie e i tre figli in una casa sulla spiaggia di Fremantle, in una delle zone meno popolate dell’Australia.

Titolo: Il nido
Autore: Tim Winton
Genere: Romanzo
Casa editrice: Fazi
Trad. di: Stefano Tummolini
Pagine: 442
Prezzo ed. cartacea: 18,00€


A gennaio in libreria!


Scopri altre novità in libreria al momento: 

Domina

Dopo Maestra, continua la storia di Judith Rashleigh con Domina, dal 2 maggio per Longanesi. Judith Rashleigh ha finalmente realizzato il ...
Leggi Tutto

In carne e cuore

Da maggio in libreria per Salani, In carne e cuore, il nuovo romanzo di Rosa Montero. Non è facile accettare ...
Leggi Tutto

Novità Libri Maggio 2017

Pronti con le novità in arrivo per il mese di maggio! L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di ...
Leggi Tutto

Come non odiare tuo marito dopo i figli

Il 27 aprile per Sonzogno arriva Come non odiare tuo marito dopo i figli Anche se siete una coppia affiatata, fidatevi ...
Leggi Tutto

Diverso da tutti e da nessuno

In libreria per Tea il 20 aprile: Diverso da tutti e da nessuno. Tiziano Terzani sul campo, nella testimonianza di amici e colleghi ...
Leggi Tutto

Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore

Ecco l'atteso romanzo di Danielle Pearl, Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore. Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato ...
Leggi Tutto

L’ultimo faro

Il nuovo romanzo di Paola Zannoner, L'ultimo faro. Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ...
Leggi Tutto

Bambini in fuga

Il nuovo romanzo di Mirella Serri, Bambini in fuga I giovanissimi ebrei braccati da nazisti e fondamentalisti islamici e gli ...
Leggi Tutto

Obisidio il terzo volume degli Illuminae Files

Marzo 2018: è questa data in cui vedremo finalmente l'uscita di Obsidio, il capitolo finale degli Illuminae Files. In Italia, ...
Leggi Tutto


Novità libri Gennaio 2017

Mi fa strano, davvero, pensare che il prossimo mese sarà anche il prossimo anno e che guardare queste novità adesso è come dare uno sguardo all’imminente anno in arrivo.

Qui abbiamo già pronte le novità libri per Gennaio. Quindi, con l’augurio che il prossimo anno sia migliore di questo, ti auguro ogni bene e, come sempre, buone letture!

L’articolo è in costante aggiornamento durante il corso di tutto il mese, quindi ricorda di passare di quando in quando per verificare le novità. I dati mancanti verrano colmati di volta in volta.

Al momento puoi trovare le novità di queste case editrici con le quali collaboro (ordine alfabetico):

  • CentoAutori edizioni; 
  • DeAgostini/Bookme;
  • Fazi;
  • Frassinelli;
  • Longanesi; 
  • Nord;
  • Ponte alle Grazie; 
  • Salani; 
  • Sperling & Kupfer;
  • Tea;
  • Utet.

Il prezzo e il numero di pagine fa riferimento all’edizione cartacea dell’immagine indicata.
In questa rubrica, sono presenti le novità delle case 
editrici con le quali collaboro. Se vuoi segnalarmi una novità, visita la sezione “Contatti“. Grazie!

CentoAutori

senso-camillo-boito

L’amore di una giovane contessa veneziana ammaliata dal fascino virile di un giovane ufficiale austriaco, bello e dannatoI La passione la spinge prima all’adulterio, poi alla disperazione, infine all’umiliazione, quando si rende conto che Remigio mirava soltanto a ottenere da lei il denaro per poter disertareI Nelle lettere segrete di Livia, l’amore, il tradimento e l’inganno tra coinvolgimento e malinconia.

Pagine: 112
Prezzo: 7,50€
Disponibile da gennaio

la-contessa-assassina

Anett Revay non è una fanciulla qualunque, addestrata dalla sua balia alle arti magiche, è in grado di vedere e di sentire cose che gli altri non percepiscono. Dopo la morte del padre, Annett viene scelta come dama di compagnia alla contessa Ezsèbet Bàthory, ma la vita al castello di Csejthe in Transilvania è molto diversa da quanto immaginava. Strane dicerie si inseguono sulla contessa e sulla scomparse delle sue giovani domestiche. Due potenti forze dominano l’animo di Annet: il destino che la lega alle arti magiche e l’amore verso Ezsèbet. Un gioco crudele che avrà un inaspettato finale.

Pagine: 340
Prezzo: 16,00€
Disponibile da gennaio

la-ragazza-che-non-sapeva-respirare-le-nuvole

Marco, Paolo, Monica e Rodolfo, sono i componenti dei “Grecale”, ma per i compagni di liceo sono solo la “band degli sfigati”, perché non sono ricchi, non sono belli, non sono alla moda. Marco si innamora di Clelia, a sua volta cantante in una band rivale: una delle irraggiungibili “fichissime” della classe. Inaspettatamente tra i due inizia una storia d’amore che, però, si spegne sul nascere. Clelia, pur affascinata da Marco, non riesce a superare i pregiudizi legati al fatto che Marco è considerato il “capo degli sfigati”. Non sempre l’amore vince su tutto, Clelia è una ragazza coi suoi limiti, una ragazza che “non sa respirare le nuvole”.

Pagine: 208
Prezzo: 12,00€
Età di lettura 13+
Disponibile da gennaio

oltre-gomorra-i-rifiuti-ditalia

Le rivelazioni di Nunzio Perrella, esponente di spicco dell’omonimo clan camorristicoI rivelano tutto ciò che c’è da sapere sul traffico di rifiuti in Italia e svelando come e perché la monnezza è stata trasformata in oro. Un patto scellerato tra industriali senza scrupoli, imprenditori al di sopra di ogni sospetto e camorristi, con la silente complicità di politici e amministratori locali.

Pagine: 160
Prezzo: 14,00€
Disponibile da gennaio


DeAgostini/Bookme

divergent-saga

Torna in libreria una nuova versione della saga distopica più acclamata dal giovane pubblico: con 700.000 copie vendute in Italia e oltre 44 milioni nel mondo, Divergent, Insurgent, Allegiant e Four si uniscono in un prezioso cofanetto a un prezzo imperdibile.

Pagine: //
Prezzo: 33,92€
Disponibile dal 10 gennaio

il-fabbricante-di-giocattoli

In un vertiginoso gioco di rimandi tra passato e presente, Liam Pieper disegna un ritratto senza sconti delle ipocrisie, delle contraddizioni delle calcolate amnesie così tipiche del nostro tempo.

Adam Kulakov è il proprietario di una grande fabbrica di giocattoli a Melbourne, in Australia. Il suo stile di vita di seduttore e bugiardo incallito non ricalca propriamente i valori incarnati dal nobile patriarca. Sì, perché suo nonno Arkady – eroe scampato ai campi di sterminio nazisti, fondatore dell’impresa di famiglia e colonna della società – ha davvero una storia eccezionale alle spalle: quella di un uomo che, sprofondato nel male più assoluto, scopre la sua vocazione costruendo piccoli, rudimentali giocattoli per i bambini di Auschwitz, e così facendo trova la forza di non soccombere.

Pagine: 320
Prezzo: //
Disponibile dal 17 gennaio
Trovi ulteriori dettagli su questo libro qui.
Leggi qui la mia recensione su Il Fabbricante di giocattoli.

leta-dello-tsunami

Tutto è iniziato con l’ingresso alle scuole medie. Fino a ieri vostro figlio era un bambino angelico che pendeva dalle vostre labbra, e ora di colpo è pronto a darvi battaglia su tutto, pensa solo a divertirsi e vive di emozioni intense e improvvise, come sulle montagne russe. Lo tsunami che vi sta travolgendo si chiama preadolescenza, e sappiate fin da subito che non c’è cura; ma un segreto per sopravvivere, sì…

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile dal 17 gennaio
Scopri i dettagli su questo libro qui. 

il-ragazzo-degli-scarabei

Dopo un grande successo in ben 34 Paesi, Il ragazzo degli scarabeisbarca in Italia in collaborazione con il WWF a cui sarà devoluto parte del ricavato dall’editore.
La vita di Darkus fa decisamente schifo. Da quando suo padre è scomparso nel nulla, tutto è andato a rotoli. Darkus si è ritrovato solo al mondo, a vivere in una casa che non conosce con uno zio che non sa badare a lui. Come se non bastasse, i vicini sono due tizi a dir poco disgustosi che accumulano montagne di immondizia e di insetti nel cortile. E proprio da lì Darkus vede spuntare uno scarabeo gigante, il più grande che abbia mai immaginato. Si chiama Baxter e sembra in grado di comunicare con Darkus. Ma un ragazzino può davvero diventare amico di un insetto? E un insetto può aiutare un ragazzino a ritrovare il padre scomparso? Pare proprio di sì.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile dal 17 gennaio

remember

Dopo After e Bad Boy, arriva da Wattpad Ashley Royer, un nuovo e attesissimo fenomeno editoriale: con oltre 15 milioni di visualizzazioni e 30 milioni di fan a soli 17 anni ha incantato tutti.
L’autrice si è aggiudicata il Premio Wattys, premio per le scrittrici di Wattpad.

Dopo una tempesta arriva sempre il sereno. Levi ne è convinto. Per tutta la vita ha osservato la pioggia e ha rincorso gli arcobaleni, credendo ciecamente nel lieto fine. Ma un giorno tutto è cambiato: il giorno in cui la sua ragazza è morta in un terribile incidente. Da quel momento il temporale l’ha inghiottito, e la luce non è più tornata. Così Levi ha smesso di parlare, ma grazie a una brillante idea di sua madre, Levi intraprenderà un viaggio nel Maine dove incontrerà Deilah, il suo arcobaleno.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile dal 31 gennaio
Ulteriori dettagli sul libro qui. 

bib-dylan

Quante strade deve percorrere un uomo, prima di diventare Bob Dylan?

La nascita del mito e la vita dell’icona del folk vengono qui raccontate alle nuove generazioni da Jordi Sierra I Fabra in un compendio sulla sua incredibile vita dagli anni Sessanta a oggi. 99 capitoli che catapulteranno il lettore nell’atmosfera, nella melodia e nei testi delle sue canzoni, dentro la forza vitale e vulcanica di una personalità che ha influenzato l’universo musicale, generato nuovi trend, suscitato odio o ammirazione, ma mai indifferenza. Le novantanove strade percorse da un uomo straordinario che da sempre fa parlare di sé.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile dal 31 gennaio


Fazi

la-figlia-femmina

Silvia ha conosciuto Giorgio quando aveva solo 16 anni. Lei un’adolescente insicura, lui già adulto, con una carriera diplomatica avviata, qualcuno a cui affidarsi e di cui fidarsi. Venti anni dopo, dalla sua casa romana Silvia assiste inerme al tentativo scioccante da parte di Maria, sua figlia quasi adolescente, di sedurre il suo nuovo compagno, invitato a pranzo perché finalmente conosca la bambina. Un gioco al massacro, una sfida e una richiesta di aiuto, che Silvia osserva, immobile, incapace di reagire, mentre ripercorre la sua storia e quella di una famiglia che non c’è più, muovendosi tra Roma e Rabat, avanti e indietro nel tempo, dalla sala di un appartamento romano al Marocco, quando Silvia era una donna acerba, incapace di proteggere sua figlia, impermeabile ai terribili, concreti segnali di un pericolo. Attraverso il racconto di un dormiveglia, due contrappunti e una scena di seduzione che colpisce come un pugno ben assestato, Anna Giurickovic Dato esplora con grande maturità i ruoli di vittima e carnefice, i loro chiaroscuri e le loro ambiguità.

Pagine: 176
Prezzo: 10,00€
Disponibile da gennaio
Scopri i dettagli su questo libro qui. 

il-nido

Tom Keely ha perso la bussola. Divorziato, disoccupato, la sua reputazione come attivista ambientale è distrutta, e lui si trova rintanato in un appartamento in cima a un cupo grattacielo di Fremantle, Australia occidentale, da dove vede il mondo di cui si è disamorato. Si è tagliato fuori, e fuori ha intenzione di restare, immune ai sentimenti, carico di alcol, antidolorifici, antidepressivi, psicofarmaci e sonniferi, finché un giorno incontra i vicini: una donna del passato e il suo nipote introverso.
Un incontro che lo sconvolge ma che, quasi controvoglia, lo spinge a farli entrare nella sua vita. Ma i due nascondono a loro volta una storia difficile, e Keely presto si trova immerso in un mondo che minaccia di distruggere tutto ciò che ha imparato ad amare, in cui il senso di fallimento è accentuato dal confronto continuo con la figura del padre, Nev, un gigante buono impossibile da eguagliare. Un romanzo commovente, coraggioso e inquietante, che rivela punte di umorismo nero e spietato.

Pagine: 442
Prezzo: 18,00€
Disponibile da gennaio
Scopri i dettagli su questo libro qui.

la-corsa-di-belly

A metà degli anni Settanta, l’allenatore Harlan Brown trova rifugio dal suo passato e da se stesso in un piccolo college di New York, dopo essere stato cacciato dalla prestigiosa Penn State University per sospetta omosessualità. Harlan, ex marine di trentanove anni, ha perso tutto – famiglia, lavoro, amici – e ora cerca di mascherare il proprio conflitto sessuale con un’esistenza più spartana e conformista possibile. Si è fatto una promessa e ha intenzione di mantenerla: non innamorarsi mai più di un uomo. La sua vita, però, è sconvolta quando tre giovani atleti si presentano nel suo ufficio: l’esuberante Vince Matti, il timido Jacques LaFont e il ventiduenne Billy Sive, un potenziale grande talento per i diecimila metri. Sono appena stati scaricati da un’importante squadra a livello nazionale per aver ammesso la propria omosessualità. L’uomo è profondamente diviso: se accetterà di allenarli, questo alimenterà le voci sul suo essere gay, ma i tre hanno stoffa e questa potrebbe essere la sua ultima occasione di puntare in alto. Alla fine, poste condizioni ferree, accetta di prenderli sotto la sua ala. Harlan è subito affascinato dal talento di Billy e capisce che il ragazzo ha le qualità per partecipare alle Olimpiadi di Montreal del ’76. Ma la sua ammirazione si trasforma presto in un sentimento che non provava da anni e, scoprendo che il suo amore per il ragazzo è ricambiato, deve fare la scelta più difficile della sua vita: combattere i propri sentimenti o uscire allo scoperto e sfidare l’ultraconservatore establishment sportivo. Rischiando di far sfumare per sempre il sogno olimpico dei tre.

Pagine: 340
Prezzo: 18,50€
Disponibile da gennaio

giuliano

Il romanzo racconta la vita privata e politica di Giuliano, l’imperatore romano del quarto secolo, nipote di Costantino, che durante i brevi anni del suo regno tentò, invano, di soffocare la diffusione del cristianesimo e di restaurare il culto degli dèi, passando per questo motivo alla storia con l’appellativo di “Apostata”.
Il racconto di Vidal comincia diciassette anni dopo la morte di Giuliano e prende le mosse dalla corrispondenza tra due potenti e influenti uomini del tempo. Senza scrupoli, portati a privilegiare gli intrighi della politica e del potere, non esitano a farcire le loro lettere di osservazioni malevole, pettegolezzi e maliziose digressioni che interpolano al diario scritto dall’imperatore e destinato a essere la sua autobiografia. Nelle pagine di Giuliano troviamo così la rappresentazione di un conflitto politico e religioso in cui già si profila il declino dell’impero romano, e, soprattutto, il sentimento di un’epoca. Nella lotta senza speranza contro il cristianesimo ormai trionfante, nel tentativo – che egli stesso sa essere destinato a fallire – di restaurare una religione che lo spirito del tempo non sente più sua, in Giuliano si nasconde il tormento di un’anima spaventata e smarrita di fronte al futuro. Un sentimento che appartiene a ogni epoca e che fa della tragica parabola dell’imperatore romano una storia attuale anche ai giorni nostri.

Pagine: 600
Prezzo: 19,50€
Disponibile da gennaio

verso-un-mondo-multipolare

Il nostro establishment politico, economico e finanziario, come nella Francia di Maria Antonietta, pare avulso dalla realtà dei popoli e inadeguato ad affrontare i profondi cambiamenti che stanno investendo il pianeta. In poco più di un secolo la popolazione è passata da 1,5 miliardi a più di 7 e fra non poco arriverà a 10. Anche gli Stati nel giro di cinquant’anni sono quadruplicati, passando da 50 a oltre 200. A un aumento della complessità del mondo corrisponde una progressiva perdita di credibilità dei piloti, dell’élite, mentre i sistemi rappresentativi che funzionavano quando le condizioni di navigazione erano buone, oggi creano un baratro tra le società e la politica e le persone semplicemente non sanno quasi niente di quello sterminato campo del sapere che è la geopolitica che determina e struttura la nostra realtà.
Con l’approssimarsi delle nuove condizioni di vita sarà dunque necessario un profondo ripensamento delle nostre società, del mondo e delle relazioni che si instaurano tra loro. Adattarci reciprocamente, costruendo una forma di civiltà planetaria in cui bilanciare lo spirito di competizione con quello di cooperazione, è l’equazione a molte incognite che siamo chiamati a risolvere. Archiviata la globalizzazione dei decenni passati, acquisiscono nuova importanza gli Stati, le unioni, gli accordi bilaterali, il giusto mix di hard e soft power, l’equilibrio tra i diversi attori. Verso un mondo multipolare esamina lo scacchiere internazionale attingendo alle forme di pensiero della cultura della complessità e dei sistemi. Il risultato è un’analisi, condotta su diversi livelli, dei punti di forza e debolezza sia degli attori tradizionali (USA, Cina, Russia ed Europa), sia dei nuovi centri emergenti, tutti impegnati nel grande gioco dei giochi: assicurarsi le migliori condizioni di possibilità per accedere a un futuro in cui cambieranno le alleanze a livello globale. Un mondo in cui se l’Europa non troverà in fretta una sua chiara collocazione finirà per essere una pedina all’interno di un gioco a tre: Cina, Russia e America. Un mondo nuovo per il quale sono necessari un agire e un pensare inediti.

Pagine: 350
Prezzo: 16,00€
Disponibile da gennaio


Frassinelli

il-nido

Ex genio messo in ginocchio dalla crisi del 2008, Leo è il maggiore dei quattro fratelli Plumb, babyboomers abbondantemente adulti secondo l’anagrafe e altrettanto sprovveduti nella realtà di ogni giorno, con le loro vite irrisolte e sempre in attesa del «Nido», l’eredità che il padre ha accantonato per loro, e che i fratelli hanno in buona parte già dilapidato prima di entrarne in possesso. Ed è proprio quando i soldi sembrano finalmente a portata di mano che tutto precipita: al matrimonio del cugino, nel tentativo di sedurre una cameriera diciannovenne, Leo carica la ragazza in macchina e finisce per provocare un disastroso incidente. Qualche tempo dopo, in uno di quei mesi di ottobre che a New York sembrano già inverno, Melody, Beatrice e Jack sono pronti ad accogliere il fratello appena uscito dal centro di riabilitazione, sapendo che – per riparare i danni dell’incidente – si è giocato anche la loro parte di eredità. E così intorno al «Nido», e a causa sua, i fratelli Plumb intesseranno una ragnatela di equivoci e inganni, segreti e bugie e tradimenti.

Pagine: 372
Prezzo: 19,00€
Disponibile dal 10 gennaio

i-calabroni

Questa storia inizia nel 1989, il giorno della caduta del Muro di Berlino. I grandi manager dell’economia europea, in particolare quelli di una grande multinazionale della chimica, capiscono immediatamente che da quel momento nulla sarebbe più stato come prima; che le regole dell’economia e della finanza non sarebbero state più le stesse; che per sopravvivere bisognava crescere, e che per crescere bisognava comprare. Il romanzo racconta questa ventennale vicenda imprenditoriale, che rapidamente si allarga in Italia, perché è nel Nord Italia che si trovano le imprese più appetibili sul mercato. Sulla scena, una serie di personaggi indimenticabili: dal dottor Hettche, burbero top manager tedesco prossimo alla pensione, fino al raffinato e melanconico italo-svizzero Nikolaus Bernoulli, passando per “Il Punta”, l’imprenditore brianzolo Ivan Puntatore; e ancora molti altri uomini e donne con le loro avventure professionali e soprattutto con le loro vicende umane: le lotte intestine, gli amori, le carriere, le preoccupazioni familiari, le meschinità, le vendette grandi e piccole.
Una grande epica contemporanea, un romanzo scritto con stile graffiante e originale, che appassiona, diverte e commuove.

Pagine: 312
Prezzo: 19,50€
Disponibile dal 24 gennaio


Longanesi

stockholm-confidential

Hanna Lindberg è una giornalista svedese e il suo romanzo d’esordio, Stockholm Confidential, nasce proprio da alcune sue ricerche per un documentario- inchiesta televisivo dedicato ai retroscena del mondo della moda e della stampa patinata: un ambiente pieno giochi di potere, intrighi e pettegolezzi, perfetta ambientazione per un thriller; un mondo, quello dei giornali di moda, profondamente in crisi e costantemente in lotta contro i grandi cambiamenti digitali. Ed è questo lo sfondo in cui si muove la protagonista del romanzo, Solveig Berg, la più promettente giornalista d’inchiesta di Stoccolma: la città non ha segreti per lei, ma basta un solo passo falso perché la sua carriera scivoli inesorabilmente verso il baratro. In un battito di ciglia, non le rimane che il suo blog, Stockholm Confidential, e qualche aggancio col jet set che ancora le permette di intrufolarsi negli eventi che contano. È così che inciampa in quello che potrebbe essere lo scoop della sua vita, ma anche il gioco più pericoloso e letale che abbia mai affrontato. Il party è di quelli che non si dimenticano, per il semplice fatto che a organizzarlo è Lennie Lee, fotografo di moda e proprietario di una rivista scandalistica. Lennie ama la bella vita e adora circondarsi di modelle. Ma quando la top model Jennifer Leone viene trovata morta in circostanze sospette, Lennie si trova a dover escogitare di tutto pur di stare a galla in acque sempre più buie e pericolose. Anche perché c’è una testimone, proprio Solveig, che ha visto come sono andate veramente le cose. E Solveig non ha intenzione di andare dalla polizia, no: lei vuole usare ciò che sa per realizzare lo scoop della sua vita.

Pagine: 380
Prezzo: 16,90€
Disponibile dal 2 gennaio

un-eroe-italiano

Una nuova edizione per Enzo Ferrari. Un eroe italiano, la biografia di Leo Turrini dedicata a uno degli italiani più conosciuti al mondo che con le sue automobili ha creato un vero e proprio mito.
Con una nuova introduzione che analizza la profetica forza visionaria di Enzo Ferrari, accostato a Steve Jobs per la capacità di immaginare i bisogni della gente prima che la gente li consideri tali (nel suo caso, anticipare l’automobile come opera d’arte/oggetto di lusso e non solo come strumento di locomozione di massa), in Enzo Ferrari. Un eroe italiano Leo Turrini ricostruisce l’avventura pubblica e privata del «Drake», raccontando i sogni e i tormenti, i pubblici trionfi e le intime sconfitte: la tragedia di un figlio perso troppo presto, il segreto di un erede amatissimo, gli  amori sofferti, il difficile rapporto con la fede, le aspre polemiche con il Vaticano.
E svelando anche in un capitolo inedito l’ultimo misterioso grande amore della sua vita.

Pagine: 400
Prezzo: 18,60€
Disponibile dal 13 gennaio

locchio-del-pescespada

L’occhio del pescespada, curioso caso editoriale in Francia e Svizzera, è un romanzo d’esordio che ha l’immediatezza di una favola e l’acume di un’indagine filosofica e sociologica.
Charlie, ragazzo semplice e gentile, è apprendista al banco del pesce al Grand Magasin. La sua routine pare sempre la stessa: taglio, eviscerazione, imballaggio e altre sapienti manipolazioni della merce, pulizia meticolosa dei tavoli da lavoro, svariate visite al grande frigorifero e alla gigantesca pattumiera, caffè e sigarette nelle pause con i colleghi, e infine i clienti, gli anonimi e gli habitué, gli scontrosi e gli affascinanti.Ma tutto cambia quando Charlie incontra Emile, studente di filosofia che lavora part time nel grande magazzino per pagarsi l’università. Tra i due nasce una strana, ma intensa amicizia: Emile, grande idealista, in realtà sta utilizzando  il suo lavoro al grande magazzino per un ben più alto e nobile  obiettivo, quello di realizzare un reportage fotografico sui rifiuti alimentari per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli sprechi della nostra società. Charlie, ammaliato dal giovane studente, dal suo mondo di letture e pensieri, si improvvisa Don Chisciotte e insieme all’amico  escogita un piano: salvare dal macero la merce invenduta per distribuirla a chi ne ha davvero bisogno. Forse il piano non andrà secondo i loro programmi, ma entrambi usciranno cambiati per sempre da questo incontro.

Pagine: 280
Prezzo: 16,00€
Disponibile dal 20 gennaio

La vita e la carriera di John Douglas, uno dei primi criminal profiler dell’FBI, sono la «bibbia» non ufficiale di tutti gli scrittori e gli sceneggiatori che hanno riscritto il concetto di «crime fiction» così come oggi lo conosciamo e amiamo: Mindhunter è la storia vera e agghiacciante, scritta in prima persona, di un uomo che non ha avuto paura di affrontare il Male nella sua peggior incarnazione contemporanea, pagando anche un alto prezzo personale.
C’è un solo modo per riuscire a dare la caccia ai serial killer in attività: capirne i ragionamenti per quanto contorti, perversi e letali possano essere, e anticiparne così le mosse. Ma c’è un solo modo per entrare nella mente di un serial killer: parlare con i suoi «colleghi» e predecessori. Questa è stata l’intuizione di John Douglas, l’uomo che ha inventato il criminal profiling dell’FBI e che, per farlo, ha dovuto confrontarsi con le più atroci menti criminali del suo tempo. Per anni, ha interrogato in carcere gli assassini e gli stupratori seriali, indagandone le ossessioni e le perversioni. Infinite conversazioni con uomini come Charles Manson, il più famigerato serial killer della storia. Con John Wayne Gacy, l’uomo che vestito da clown uccideva senza pietà. Con James Earl Ray, sicario di Martin Luther King. E molti altri.

Pagine: 350
Prezzo: 16,40€
Disponibile dal 27 gennaio
Ulteriori dettagli qui.
Puoi leggere la mia recensione qui.


Nord

oggi-siamo-vivi

Dicembre 1944. I tedeschi stanno arrivando. Il prete di Stoumont, nelle Ardenne, ha un’unica preoccupazione: mettere in salvo Renée, un’orfana ebrea nascosta nella canonica. E, d’un tratto, il miracolo: una jeep con a bordo due soldati americani si ferma davanti alla chiesa e lui, di slancio, affida a loro la piccola. Tuttavia quei due soldati hanno solo le divise americane. In realtà si chiamano Hans e Mathias e sono spie naziste.
Arrivati in una radura, Hans prende la pistola e spinge la bambina in avanti, in mezzo alla neve. Renée sa che sta per morire, eppure non ha paura. Il suo sguardo va oltre Hans e si appunta su Mathias.
È uno sguardo profondo, coraggioso. Lo sguardo di chi ha visto tutto e non teme più nulla.
Mathias alza la pistola. E spara.

Pagine: 304
Prezzo: 16,90€
Disponibile dal 12 gennaio
Ulteriori dettagli sul libro qui.


Ponte alle Grazie

tre-lezioni-sulluomo

Le tre lezioni di Chomsky fanno il punto di tutto il meglio della ricerca sul linguaggio, la coscienza, la fisiologia, la biologia e la teoria politica, senza trascurare neppure la fisica e la chimica e in particolare i loro aspetti gnoseologici, dunque legati alle capacità umane di conoscenza; in ciascuno di questi ambiti offrono un punto di vista particolare – e particolarmente autorevole, come quello di Chomsky – ma discutono anche punti di vista diversi, di fatto presentandoli. Il maggiore elemento di fascino e di interesse per chi già conosca Chomsky è l’idea, ripresa soprattutto dai grandi inglesi del Seicento-Settecento, Newton Locke e Hume e prima di loro da Galileo, che la natura abbia costituito l’intelletto umano con limiti intrinseci alle capacità conoscitive, limiti che non potranno essere valicati e che di fatto sono stati riconosciuti da quei pensatori e mai effettivamente valicati.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile da gennaio
Ulteriori dettagli su questo libro qui. 

che-cosa-significa-sperare

Terry Eagleton è una delle penne più acute della riflessione letteraria e filosofica internazionale. In questo testo presenta una via alla speranza razionale e materiale, come impulso che contribuisce alla realizzazione dei nostri progetti e quindi alla nostra felicità: la speranza – che richiede, come nella tradizione cristiana delle virtù teologali, un grande impegno e una grande determinazione, e non è un sentimento passivo dunque ma fortemente attivo – è il carburante emotivo-volontario senza il quale realizzare i nostri desideri, i nostri progetti, i nostri sogni diventa impossibile.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile da gennaio

la-grande-storia-damore-di-elda-lanza

Una giovane donne in carriera, con molte sofferenze affettive alle spalle, si guarda in giro alla ricerca dell’amore, di una storia importante, emotivamente coinvolgente e sicura. Ha avuto una relazione di sette anni, poi lui l’ha lasciata di punto in bianco. Altri amori arrivano, storie che lasciano il segno ma in cui lei non riesce ancora non riesce a sentirsi a casa. Molto le rimane da capire sull’amore, sull’umanità e soprattutto su se stessa. Ma alla fine, qualcuno imparerà il suo nome.
Storie d’amore senza pregiudizi, temi di grande attualità, narrate con uno sguardo dolce e ruggente: l’amore secondo Elda Lanza.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile da gennaio
Scopri qui ulteriori dettagli sul libro.

mani-come-le-usiamo-e-perche

Le mani sono importanti almeno quanto il volto: sono le deputate dell’azione, ma anche dell’espressione del corpo. Sono sempre impegnate, sono quelle che ci permettono di entrare in relazione col mondo, che si tratti di scrivere, mangiare, guidare, lavorare, cucinare. Cosa faremmo senza di loro? Sono cariche di significati simbolici, eppure sono molto meno studiate del volto. In questo libro agile e profondo, una riflessione sull’attualità e sulla storia delle nostre mani, strumenti imprescindibili, espressione profonda della nostra umanità.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile da gennaio

mafia-vita-di-un-uomo-di-mondo

Le confessioni di Angelo Siino: L’infanzia e la formazione da figlio di mafiosi; la bella vita di pilota e playboy; i rapporti con Provenzano, Riina, Brusca, Bontate, Ciancimino; le vicende di Ambrosoli, Sindona, Martelli, Mori; la decisione di “pentirsi” e collaborare; la vita durissima del collaboratore in incognito.
Il “Metodo Siino”: Prima dell’ascesa di Siino all’interno di Cosa Nostra, la corruzione all’interno dei lavori pubblici prevedeva il pagamento di mazzette soltanto ai politici. Con l’intervento di Angelo Siino si instaura un sistema che organizza i cartelli tra gli imprenditori, che mettendosi d’accordo sull’ammontare di ciascuna offerta nelle gare d’appalto fanno in modo da vincere a rotazione. Su ogni opera pubblica era imposta una mazzetta del 4,5 per cento (di cui il 2 per cento andava alla mafia, altrettanto ai politici, e lo 0,50 agli organi di controllo). 

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile da gennaio


Salani

il-paese-dei-ciliegi

«Polacchi», impreca Ida Eckhoff, quando nella primavera del 1945 si presentano nella sua fattoria i profughi della Prussia orientale. Hildegard von Kamcke e la piccola Vera devono accontentarsi della stanza della servitù, ma Hildegard non ha il talento per il ruolo della vittima e prosegue il suo viaggio alla volta di Amburgo, lasciando la figlia nella fattoria.
Vera finisce con l’ereditare la grande e fredda casa, ma sembra non riuscire a possederla mai davvero. Fino a quando, oltre sessant’anni dopo, si presentano di nuovo alla porta due profughi: Anne, nipote di Vera, e suo figlio. Anne, una musicista, non sopporta più l’esistenza che conduce nella pretenziosa Amburgo e ha lasciato un marito che la tradiva. Le due donne hanno in comune più di quanto immaginano: entrambe non si sentono a proprio agio da nessuna parte, entrambe lottano con un passato che le ha indurite. Eppure, nella grande casa all’ombra del tiglio troveranno qualcosa che non avevano mai cercato: una famiglia.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile da gennaio
Ulteriori dettagli qui

al-di-la-del-deserto

Tutti hanno una propria filosofia di vita. Per costruirla, il modo migliore è partire dall’alto, dalla “metafisica”. “Metafisica” è domandarsi «Perché questa cosa è questa cosa?», ed è più semplice di quanto non si creda. I bambini la praticano costantemente con le loro richieste di perché, a cui spesso gli adulti non sanno più rispondere, anche se sono i primi ad essere carichi di domande che trascurano: qual è il senso del potere? Quello della paura? Quello della felicità? Esistono anche grandi storie metafisiche, come quella dell’Esodo verso la Terra Promessa, che si può leggere come la storia di chi sceglie di abbandonare il conformismo e la propensione automatica all’obbedienza per affrontare la paura del cambiamento e arrivare al di là del deserto, dove finalmente troverà la cosa più importante: il coraggio di lasciare avvenire quello che desidera.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile da gennaio
Ulteriori dettagli su questo libro qui. 


Sperling & Kupfer

nothing-less

Sotto il cielo di New York, Landon sta facendo del suo meglio per rimanere il bravo ragazzo di sempre, timido e impacciato, ma non è facile resistere alle tentazioni. E le sue buone intenzioni scompaiono ogni volta che i suoi occhi incontrano quelli di Dakota o… di Nora. Landon sa di non poter continuare a stare in bilico tra tutte e due, ma fare una scelta sembra quasi impossibile. Entrambe non fanno che confonderlo. Dakota un giorno gli dichiara il suo amore, e il giorno dopo scompare. E Nora non è da meno. Pur di conoscerla meglio, Landon le ha promesso di lasciarle il suo spazio, anche se in verità muore dalla voglia di sapere tutto di lei: da quanti cucchiaini di zucchero mette nel caffè a qual è la sua canzone preferita. Ma troppe bugie e segreti si nascondono nell’ombra. Landon non sa che fare, e questa volta non può nemmeno contare sull’aiuto di Tessa: la testa e il cuore dell’amica sono ancora presi da Hardin, che, in arrivo a New York, rischia di mandare all’aria quel precario equilibrio conquistato a fatica…

Pagine: 288
Prezzo: 17,90€
Disponibile dal 10 gennaio
Trovi ulteriori dettagli su questo libro qui.

una-vita

Nell’elegante palazzo di calle Acacias 38, s’intrecciano i destini di alcune delle famiglie più influenti della città e dei domestici al loro servizio. Due mondi separati da rigide convenzioni sociali, ma intimamente uniti da passioni, segreti e vendette, nella Spagna a cavallo tra Ottocento e Novecento. Sono questi i personaggi e l’ambientazione di Una vita, la soap spagnola che, dopo il grande successo in patria con il titolo Acacias 38, ha conquistato anche il pubblico italiano. Ora, i tantissimi fan potranno scoprire retroscena inediti grazie a un romanzo che racconta l’antefatto della storia e, in particolare, tutta la verità sulla protagonista più amata: Manuela, quando ancora non era fuggita dal suo passato e si chiamava Carmen Blasco.

Pagine: 288
Prezzo: 16,90€
Disponibile dal 17 gennaio

la-ragazza-di-cracovia

Rita Feuerstahl ha solo vent’anni quando, nel 1935, si iscrive alla Facoltà di Legge di Cracovia, vuole la libertà, vuole l’amore, non presta attenzione ai venti di guerra che soffiano in tutta Europa. Sarà la Storia a trascinarla nel suo turbine. Rita dovrà adattarsi in fretta: fugge da una fabbrica dove gli ebrei sono costretti ai lavori forzati, adotta una falsa identità, entra sotto copertura nel cuore della Germania nazista, in possesso di un segreto che potrebbe mettere a repentaglio molte vite oltre la sua, oppure cambiare le sorti del conflitto. Nella storia di Rita, una donna coraggiosa mossa dall’istinto di sopravvivenza e dalla ricerca di un figlio che teme di aver perduto per sempre, rivivono le sorti di tante persone comuni, eroi per caso che la Storia non ricorda ma che nell’anonimato e nel dolore hanno fatto la Storia.

Pagine: 420
Prezzo: 19,90€
Disponibile dal 24 gennaio

assassins-creed-la-tomba-di-khan

Owen e i suoi amici non ce l’hanno fatta. Catapultati, grazie ad Animus, in un tempo lontano, e coinvolti loro malgrado nella ricerca di un’antica e potente reliquia a lungo considerata leggenda, il Tridente dell’Eden, sono riusciti in qualcosa di incredibile. Ma questo non è bastato a evitare la sconfitta. Sembrava che, una volta localizzato il prezioso oggetto, nulla potesse fermarli, eppure qualcuno li ha battuti sul tempo. Ma non è il momento di darsi per vinti, perché pare che il Tridente sia stato spezzato in tre parti, tre rebbi, ciascuno con un diverso e immenso potere, e ne restano quindi ancora due da trovare. Uno dei quali si dice sia stato sepolto con il condottiero mongolo Möngke Khan, nipote di Gengis Khan, la cui tomba non è mai stata trovata.
Nessuno vuole ripetere gli stessi errori. Ma i pericoli da affrontare sono ancora molti, e per Owen e gli altri ragazzi restare uniti non sarà facile. E presto la loro ricerca si trasformerà in una disperata corsa contro il tempo per salvare se stessi.
Con un secondo volume dal ritmo serrato e ricco di colpi di scena e azione, continua la nuova serie dedicata al pubblico Young Adult ambientata nell’affascinante mondo di Assassin’s Creed, il videogioco di successo di Ubisoft®.

Pagine: 320
Prezzo: 19,90€
Disponibile dal 31 gennaio

camorra-nostra

«Non chiamatela camorra. È Cosa Nostra». Con questa dichiarazione sorprendente Franco Di Carlo, ex boss di Cosa nostra vicino a Totò Riina, apre il suo racconto della vera nascita della camorra, che  risale agli anni Settanta, quando un gruppo di corleonesi, per espandere gli affari oltre la Sicilia, iniziano la «formazione mafiosa» dei giovani camorristi. Da lì inizia il percorso, ricostruito da Mottola, che trasformerà dei guappi dediti a contrabbando e spaccio in industriali del crimine, con rapporti stretti con la politica e la finanza. Da lì iniziano anche le faide che mettono fuori gioco i vecchi capi e porteranno, secondo il disegno strategico della Cupola, all’egemonia dei casalesi. Un viaggio alle radici di Gomorra con storie inedite che permettono di vedere all’opera, da molto vicino, i boss più spietati.

Pagine: 238
Prezzo: 17,90€
Disponibile dal 31 gennaio

donne

Brevi racconti, memorie, cronache, favole per raccontare la creatività, il coraggio, la generosità delle donne di ogni tempo e di ogni paese: donne sconosciute o famose per la loro bellezza e per il loro talento, come Marilyn Monroe e Marie Curie, o che hanno dedicato la vita a una causa, come Rosa Luxemburg e le mamme di Plaza de Mayo. Scrittrici, religiose, guerriere, ma anche prostitute, come quelle che nella Patagonia argentina si negarono ai soldati che avevano represso una manifestazione operaia. Passando dalla poesia al racconto alla riflessione, Galeano riversa in ogni pagina la sua maestria di cantastorie e artigiano del linguaggio. E dà vita a quadri che mostrano il lungo e tortuoso cammino compiuto dalle donne per conquistare di spazi di libertà, dall’uso della bicicletta fino al diritto al divorzio.

Pagine: 238
Prezzo: 17,00€
Disponibile dal 31 gennaio


Tea

dove-porta-la-neve

È la vigilia di Natale e Padova sta per essere coperta da una nevicata memorabile. Carlo, Down di 48 anni, come ogni mattina, da mesi, va a trovare la madre in clinica, dove si sta lentamente spegnendo assediata dai ricordi e dal bisogno di raccontarli.
Nicola, 74 anni colmi di solitudine, ha appena perso il lavoretto che si era procurato come Babbo Natale davanti a un centro commerciale. Per Carlo, però, questo non può essere un Natale come gli altri e quando vede Nicola vestito di rosso e con la lunga barba bianca sente che il sogno può finalmente avverarsi: un vero regalo per la madre.
Il suo clamoroso entusiasmo risveglia Nicola, che organizza un breve viaggio per realizzare quel sogno, e per illuminare con un gesto gratuito d’amore l’oscurità che stringe d’attorno. Una vecchia Fiat 124 si allontana da Padova dentro la notte di Natale: al suo interno due uomini soli e un po’ incoscienti riscoprono la forza dirompente di un abbraccio…

Pagine: 160
Prezzo: 13,00€
Disponibile dal 12 gennaio
Ulteriori dettagli qui. 


Utet

lumanita-in-gioco

La settima edizione del festival “Dialoghi sull’uomo” è stata dedicata a “L’umanità in gioco. Società, culture e giochi”. La cultura nasce in forma ludica perché è attraverso la simulazione, la finzione, il prefigurare situazioni che si costituisce il nostro essere umani. I saggi raccolti in questo volume prendono come spunto il tema del gioco per parlare di regole e disciplina, ma anche di piacere e di felicità, di logica, di azzardo, di avventura e rischio, di simulazione e strategia, di apprendimento e di evoluzione, grazie ad antropologi, filosofi, scrittori, sociologi, scienziati, psicoanalisti, sportivi.

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile dal 24 gennaio

copertina non disponibile

Bioetica cattolica e bioetica laica nell’era di papa Francesco di Luca Lo Sapio

Il ruolo di papa Francesco sembra segnare un’apertura al mondo laico-secolare assai diverso in forma e sostanza della fierezza intransigente di Benedetto XVI ma anche del rigore gentile di Giovanni Paolo II.
Se infatti Giovanni XXIII aveva segnato una rivoluzionaria “apertura al mondo”, proprio in ambito bioetico si era lentamente consumato un distacco sotto i papati successivi: mentre si costruiva, di conquista scientifica in conquista scientifica, una bioetica laica, il cattolicesimo ufficiale costruiva a sua volta e quasi in antitesi una bioetica cattolica.
Complice la cronaca italiana, Benedetto XVI aveva dovuto pronunciarsi con forza su questi temi. Ma che cosa resta del dibattito su bioetica laica e cattolica nel pontificato di Bergoglio, del papa rivoluzionario che viene dalla fine del mondo?

Pagine: //
Prezzo: //
Disponibile dal 31 gennaio

Scopri altre novità in libreria al momento: 

Domina

Dopo Maestra, continua la storia di Judith Rashleigh con Domina, dal 2 maggio per Longanesi. Judith Rashleigh ha finalmente realizzato il ...
Leggi Tutto

In carne e cuore

Da maggio in libreria per Salani, In carne e cuore, il nuovo romanzo di Rosa Montero. Non è facile accettare ...
Leggi Tutto

Novità Libri Maggio 2017

Pronti con le novità in arrivo per il mese di maggio! L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di ...
Leggi Tutto

Come non odiare tuo marito dopo i figli

Il 27 aprile per Sonzogno arriva Come non odiare tuo marito dopo i figli Anche se siete una coppia affiatata, fidatevi ...
Leggi Tutto

Diverso da tutti e da nessuno

In libreria per Tea il 20 aprile: Diverso da tutti e da nessuno. Tiziano Terzani sul campo, nella testimonianza di amici e colleghi ...
Leggi Tutto

Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore

Ecco l'atteso romanzo di Danielle Pearl, Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore. Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato ...
Leggi Tutto

L’ultimo faro

Il nuovo romanzo di Paola Zannoner, L'ultimo faro. Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ...
Leggi Tutto

Bambini in fuga

Il nuovo romanzo di Mirella Serri, Bambini in fuga I giovanissimi ebrei braccati da nazisti e fondamentalisti islamici e gli ...
Leggi Tutto

Obisidio il terzo volume degli Illuminae Files

Marzo 2018: è questa data in cui vedremo finalmente l'uscita di Obsidio, il capitolo finale degli Illuminae Files. In Italia, ...
Leggi Tutto