So che ci sei recensione

so che ci sei recensioneTitolo: So che ci sei
Anno di pubblicazione: 2015
Autore: Elisa Gioia
Genere: Romantico

– Ho ricevuto una copia di questo libro dalla casa editrice in cambio di un’onesta recensione –

Gioia è dovuta “espatriare” a Londra per uno stage. È stata via sei mesi, ma non vede l’ora di tornare a casa, riabbracciare la famiglia, gli amici, ma soprattutto lui, Matteo, front-man di una rock band. I due stanno ormai insieme da quattro anni e, sebbene Matteo, per i vari impegni dovuti alla band, non sia mai potuto andare a trovare Gioia durante il suo soggiorno in terra British, si amano ancora.
Almeno in teoria.
Sì, perché in aeroporto, al suo rientro in Italia, Gioia non trova un Matteo al colmo della felicità ad aspettala fuori dal gate con occhioni luccicanti. No, trova suo padre (di Gioia), con un’aria amareggiata e un foglio A4 in mano, gentile dono di Matteo, con il quale il caro ragazzo ha deciso di mollare Gioia e confessarle anche d’averla tradita in questi mesi.
La batosta per la ragazza è terribile. Si vede crollare il mondo addosso, scomparire i progetti futuri… Si sente sola, sfiduciata, tradita, amareggiata e, diciamolo, anche un po’ incazzata.
Passano i mesi, Gioia ha trovato un lavoro in un importante agenzia di marketing, ma non riesce ancora  cancellare il suo passato con Matteo. Il suo gruppo di amiche corre ai ripari, decidendo che un fine settimana a Barcellona possa aiutare la ragazza a voltare finalmente pagina.
Così è… almeno in parte. Una mail non inviata, un incontro/scontro, il rischio del licenziamento, un karaoke “in onore” del ragazzo fedifrago… Insomma, il fine settimana spagnolo rischia davvero di sconvolgere la vita di Gioia. Se non che tutto finisce… e si torna alla quotidianità in Italia. Ma sarà tutto finito qui? Ehehehe, ovviamente no. Ci saranno delle belle sorprese!

logo commento

La storia di Gioia è molto carina. La sua ironia e la sua risposta sempre pronta dovrebbero essere un faro per tutte noi. Il suo saper resistere alle tentazioni un modello da seguire. Ed è vero: la Disney ha rovinato il cervello di tutte noi ragazze rincitrullendoci con l’idea del principe azzurro. Ma noi tutte (e Gioia con noi) facciamo ben poco per staccarsi da questo rovinoso cliché. Direi che è più forte di noi… L’idea della donzella in pericolo e del fascinoso principe pronto al soccorso è uno scenario dal quale sembra impossibile distaccarci.
Sin dalle prime pagine, la narrazione mi ha rapita: lo stile è pulito, preciso, frizzante, spiritoso. L’attenzione del lettore (insomma, almeno la mia) è ben incollata alle pagine, grazie alla continua ironia della scrittrice e al suo modo di raccontare chiaro e preciso. Non è un caso che lo abbia finito in così poco tempo (nonostante le 300 e passa pagine).
Certo, l’idea di fondo è quella: lei, lui e l’altro (anche se l’autrice è bravissima nel lasciarci in sospeso quasi fino all’ultimo e nel non far comprendere al lettore chi sia poi questo “altro“… che sofferenza! >.<). Tutti belli, quasi perfetti («da copertina»), ricchi all’inverosimile, salvatori di donzella (solo una, in realtà: Gioia).
Insomma, però, a me questo libro le emozioni le ha trasmesse. Ho sofferto con Gioia e ho sorriso alle sue battute e al suo carattere cocciuto.
I personaggi, il loro carattere ed il loro modo di fare è realistico e ben descritto. Anche per quanto riguarda i personaggi secondari… non sono affatto lasciati al caso o descritti come sciocche macchiette. Alla fine, non è possibile non amarli (e aggiungerò di più: anche Adelina, la madre ossessiva-ficcanaso-ect., mi ha strappato più di un sorriso d’affetto).
Lo stesso dicasi per gli ambienti: ben riprodotti. L’universo nel quale si muove Gioia ci si palesa davanti agli occhi grazie ad ottime descrizioni sia degli esterni che degli interni.
Se ci sarà un seguito, contatemi! Sono curiosa!

valutazione so chi sei


Hai letto "So che ci sei"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

  • lostupendomondodeilibri

    Sembra bellissimo!! Fresco e divertente giusto per una lettura estiva entra subito nella mia wish list!! 😉

    • ^^
      Allora fammi sapere cosa ne pensi una volta che li avrai letto!