Lie4me Professione bugiarda recensione

recensione lie4meTitolo: Lie4me Professione bugiarda
Autrice: Mariachiara Cabrini
Genere: Chick-lit
Anno di pubblicazione: 2015

– Ho ricevuto una copia di questo libro dall’autrice in cambio di un’onesta recensione –

Alice Schiano. 33 anni ed un solo compito nella vita: convincere le altre persone. Ed è così brava a farlo che quasi inganna anche se stessa con le sue bugie.
Insomma, Alice è un’accomodatrice, è brava con le vite degli altri e riesce ad aggiustarle con la giusta spinta a direzionale sulla giusta strada. Lei fornisce la spinta necessaria acché le cose succedano (o non succedano).
Adesso sta lavorando sul suo ultimo ‘caso’: accasare una volta per tutte un riccastro con la sua cliente. Ed è già a buon punto sulla via successo. Infatti, dopo il “grande colpo finale” che dovrebbe finalmente far pronunciare la fatidica domanda al giovane rampollo, Alice, pagati i complici e fatta sparire la miracolosa e salvifica pancia finta (da donna incinta), sta tornando alla macchina. Missione compiuta anche questa volta.
Ma… qualcosa non quadra. La sua auto (in verità, l’auto che ha preso in prestito dal suo fidanzato molto gentile e premuroso, ma patetico pesce lesso senza spina dorsale) esplode e, lo stesso giorno, qualcuno cerca di investirla. A questo punto, è evidente: Alice è diventata il bersaglio di un folle.
Ma insomma, chi? Chi potrebbe mai odiarla a tal punto da volerla addirittura morta? Che c’entri la sua professione? No, via, chi mai vorrebbe uccidere una bugiarda patentata che per lavoro inganna la gente?
Sul caso di Alice indaga la polizia, ma il bell’ispettore Thomas Donati non sembra per nulla intenzionato a cederle spazio per lavorare ancora alle sue menzogne in libertà.

logo commento

Si tratta di un romanzo spiritoso e veloce. Un romanzo all’acqua di rose, potrei dire: piacevole, molto semplice e scorrevole.
La vicenda (e l’idea dell’agenzia che mente per i clienti nonché della sua proprietaria cinica e dalle abili doti di navigata trasformista) è simpatica, anche se un po’ surreale in alcune scene e non troppo impegnativa. Qualche passaggio cartoonesco fa sorridere (ed i poveri agenti di polizia italiana fanno davvero una figura cacina: poveracci! XD); i meccanismi e l’evoluzione molto semplice e lineare della trama nonché le dinamiche ed i rapporti tra i vari personaggi risultano generalmente intuibili.
Interessante l'”evoluzione” della protagonista che da donna cinica e un po’ piena di sé si trasforma, a fine libro, in una persona più attenta alle esigenze degli altri (anche se, in fondo, nel suo carattere c’era già quella punta di altruismo necessaria).
Linguaggio frizzante e canzonatorio, adeguato al ritmo scherzoso della vicenda narrata.
Insomma, una lettura facile e tranquilla per trascorrere qualche ora.

valutazione Lie4me


Hai letto "Lie4me Professione Bugiarda"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

 

I commenti sono chiusi.