I miei libri preferiti – 3 (autori) x 2 (libri)

Ho da poco finito di leggere L’Eleganza del riccio (vedi la recensione a questo link), un libro che mi ha davvero entusiasmata. Così ho pensato: quali sono i miei libri preferiti, quelli che più mi hanno emozionata in assoluto? Quelli che ti lasciano davvero qualcosa alla fine della lettura?
Ci ho pensato a lungo.
Primo: non è una cosa così scontata che un libro emozioni al punto da diventare il tuo preferito. Si deve trattare di libri che ti rimangono nel cuore anche mesi, anni, dopo che l’hai letto. Libri di cui magari hai il desiderio (anche se non il tempo) di rileggere.
Secondo: vogliamo parlare delle caterve di libri che escono oggi? Che siano tutti dei capolavori? Con tutte le ultime uscite e le ultime novità non si ha quasi nemmeno il tempo di affezionarsi a ciò che leggi, perché devi passare subito a quello dopo che ti interessa appena uscito.

In ogni caso, la scelta dei libri preferiti non è facile, ma non è impossibile.
Questa è la mia risposta ( e mi piacerebbe conoscere anche le vostre ^^):


 I miei libri preferiti

VICTOR HUGO

Hugo - i miserabile Hugo - Notre dame de Paris

 


JANE AUSTEN

emma

Austen - orgoglio e pregiudizio

 

 

 

 

 

 

 


 ORIANA FALLACI

Fallaci - Insciallah Fallaci - lettera a un bambino mai nato

 

 

 

 

 

 

 


  • Nuvola Rock

    Che bello trovare anche “Isciallah”, un romanzo snobbato dai più perché “troppo lungo e con troppi personaggi” (che errore!). E’ anche tra i miei preferiti :))

    • È davvero un libro meraviglioso… E, nonostante, come hai scritto tu, sia un libro corale non si trova alcuna difficoltà nel ricordarsi nomi o ruoli dei personaggi (mentre in altri casi e con altri autori il cervello mi va in pappa XD).
      Ti dirò leggere “Inshallah” mi ha dato letteralmente i brividi: ci sono scene, commenti e idee che ricordo ancora oggi perfettamente.