Libri consigliati e orrolibri di Febbraio 2015

Complici i 28 giorni di febbraio e alcuni impegni che si sono accumulati, questo mese il riepilogo è breve come non lo è mai stato: solo tre letture. Che imbarazzo… Fortuna che marzo è alle porte e ho la possibilità di rifarmi!
Il fatto positivo è che questa volta è andata bene e, stavolta, i libri che mi sono piaciuti (e che mi sento di consigliarvi) sono la maggioranza (2 su 3).
Veniamo, quindi, a noi e diamo un’occhiata a questo brevissimo resoconto delle mie letture di febbraio.

I libri consigliati

in libreria e al cinema

Tutto comincia nel 1962 (sebbene qualche anno prima, Stephen e Jane si fossero incrociati casualmente a scuola, ma non si fossero rivolti la parola né prestato troppa attenzione l’uno all’altra), quando uno strano giovanotto con l’andatura goffa ed il volto seminascosto dalla scomposta frangia di capelli castani viene notato (e fissato «in modo un po’ villano») da Jane e le sue amiche. Una di loro ha una rivelazione da fare: si tratta di Stephen Hawking, con il quale [CONTINUA A LEGGERE…]


the imitation game

Alan Turing era «figlio dell’impero britannico» e la sua famiglia poteva vantare un sostrato di classici gentleman (mercanti, soldati, uomini di chiesa), tanto che le origini dei Turing venivano fatte risalire ad un lontano titolo di baronetto creato nel 1638.
Secondogenito di Julius Mathison Turing, funzionario dell’Indian Civil State (la pubblica amministrazione [CONTINUA  A LEGGERE…]


… e anche no

recensione la cacciatrice di ossaTemperance Brennan è un’antropologa forense. Il suo compito? Recuperare e analizzare i cadaveri (in qualunque stato essi si trovino).
Al momento ha appena terminato di esaminare i resti di una casalinga, il cui corpo è stato ritrovato in una cava (luogo indicato dall’assassinio stesso – un camionista – che ha deciso di confessare). Sembra, però, che non ci sia pace per lei ed infatti, mentre è sulla via del ritorno verso casa, una [CONTINUA A LEGGERE…]


I commenti sono chiusi.