La pubblicità: se non c’è, si crea!

…E così ho pensato: ma se ce la facessimo da soli da pubblicità?
Un attimo… questo è il termine di un ragionamento che ho cominciato qui, ma che cercherò comunque di condensarvi.
Mi sono posta spesso la domanda del motivo per cui ottimi libri non vedono (o ci impiegano anni prima di saltare agli occhi del vasto pubblico) e libri mediocri scalano le vette delle classifiche in un inspiegabile balzo subitaneo. La soluzione (magari semplicistica per alcuni) a cui sono arrivata è questa: la pubblicità. Godono di maggior attenzione i titoli con i quali siamo bombardati ogni giorno in tv, in libreria, sulla mail, ect. E certo ciò è logico (e non vale solo nel campo dei libri) se si pensa che se io non sono a conoscenza di una cosa, certo non la posso andare a ricercare.

Così ho pensato di dare la possibilità a chi ha scritto un libro di farsi pubblicità qui sul blog. Certo, mi rendo conto che non è come offrire una pubblicità sulle reti Mediaset o Rai nelle ore di punta, ma insomma tutto fa e almeno spero che la cosa possa rivelarsi utile per qualcuno.

Quindi, per chi è interessato all’iniziativa, inviateci al nostro indirizzo mail (thebooksblender@gmail.com) con oggetto “In Vetrina”:

  • un’immagine chiara della copertina del vostro libro;
  • una descrizione dello stesso (in max. 15/20 righe) ed il vostro nome, pseudonimo, nickname o quello che vi pare, in modo da potervi attribuire la paternità della descrizione del libro;
  • il nome della casa editrice con la quale pubblicate o, in mancanza, i canali presso i quali è possibile trovare il vostro libro;
  • se il libro non è stato ancora pubblicato, indicateci anche la data di uscita.

Vi pregherei, per facilitare i compiti a tutti, di rispettare i punti che vi ho appena esposto.

Per l’occasione, aprirò (sotto la sezione Novità Libri), un’apposita categoria “In vetrina“.

Precedente Sconti ultime novità libri: solo online! Successivo Novità Libri Febbraio 2015 - ultimi arrivi