La lettrice che partì inseguendo il lieto fine – Sperling & Kupfer

Eheheh! Io l’avevo detto che non sarei riuscita a resistere alla tentazione per molto (leggi qui). Comunque, dopo 23 giorni di passione (e di risparmi), alla fine, ieri ho ceduto, approfittando della scusa “festeggio la giornata del libro”! (=p).
Quindi, ti presento il mio nuovo acquisto:

la lettrice che partì inseguendo il lieto fine

In questo articolo (al quale ti rimando per controllare tutti i titoli disponibili e le borse corrispondenti), avevo scritto della nuova iniziativa lanciata da Sperling & Kupfer: 6 libri per 6 borse personalizzate con frasi diverse per ogni lettura.
Tra le sei, quella che mi aveva colpito subito era stata proprio “La lettrice che partì inseguendo un lieto fine“.
La storia parla di questa Sara (eh, sì, ammettiamolo: ho ceduto anche un po’ per omonimia con la protagonista! ^^), timida e amante dei libri, i soli con i quali si trovi a suo agio.
Sara vive in Svezia e nulla di interessante o particolare ha attraversato la sua esistenza. Fino a quando riceve una lettera di Amy (una sessantacinquenne di uno sconosciuto paesino americano, Broken Wheels) che le invia un romanzo, in risposta alla richiesta di Sara su di un sito web. Da lì, le due instaureranno un rapporto epistolare, fitto e ricco di libri, per ben due anni, fino a quando Sara non deciderà di partire e andare a trovare la sua amica di penna in America.

Venendo al pacchetto acquistato in libreria: oltre al libro, contiene anche una borsa di plastica (colore e citazione sono diversi in base al libro scelto. Se sei interessato/a, qui puoi vedere tutte le alternative disponibili).
Non so se hai avuto modo di vedere la foto sui social del blog, ma libro e borsa erano protetti ed imballati insieme nella plastica, quindi niente di rotto o scucito o rovinato: tutto perfetto.
Altra piccola nota: la borsa è dotata di una comodissima cerniera, è abbastanza capiente e sembra robusta (anche se, personalmente, non rischierei caricandola di troppo peso).

Insomma, soddisfatta del mio acquisto e delle iniziative che, da un po’ di tempo a questa parte, Sperling & Kupfer dedica a noi lettori.
A questo proposito, ti rimando ad un articolo che feci qualche tempo fa su di un’altra iniziativa della Sperling (ormai agli sgoccioli: credo sia davvero difficile riuscire a reperirne una copia): leggi qui.

Comunque, per questa iniziativa c’è tempo fino al 30 settembre.

Ah! Ovviamente, a breve arriverà anche la mia recensione sul libro! ^^

Buone letture a tutti!!

Precedente Cime Tempestose recensione Successivo I libri di pubblico dominio