Sentieri e pensieri a Santa Maria Maggiore

Giunto alla sua quinta edizione, torna la rassegna estiva Sentieri e Pensieri a Santa Maria Maggiore (Valle Vigezzo, provincia del Verbano-Cusio-Ossola, Piemonte) con la direzione artistica di Bruno Gambarotta e sotto l’egida del Salone Internazionale del Libro di Torino e il contributo de Il Circolo dei lettori di Torino.

Dal 19 al 25 agosto 2017 autori e artisti della cultura, dello sport e dello spettacolo italiani s’incontreranno sul palco di Piazza Risorgimento o presso il Teatro Comunale per interventi, presentazioni e mostre.

Gli appuntamenti della rassegna Sentieri e pensieri sono a ingresso gratuito.

In occasione dell’evento e per tutta la sua durata sarà allestito in Piazza Risorgimento un bookshop, gestito dall’Associazione Libriamoci degli editori e dei librai del Verbano Cusio Ossola.

Il programma completo: 

  • Domenica 20 agosto: la scrittrice Cristina Caboni presenta il suo libro Il giardino dei fiori segreti Ed. Garzanti secondo classificato al Premio Bancarella 2017, con Alessia Liparoti, giornalista e collaboratrice de IlLibraio.it (ore 18); a seguire l’atteso ritorno a Sentieri e Pensieri di Giuseppe Culicchia con un reading dedicato al suo ultimo libro Essere Nanni Moretti Ed. Mondadori (ore 21).

  • Lunedì 21 agosto: lo scrittore e storico Benito Mazzi presenta il suo ultimo libro La banda del lupo Ed. Il Rosso e il Blu, in dialogo con il giornalista, scrittore e Direttore Artistico di Sentieri e Pensieri, Bruno Gambarotta (ore 18); a seguire lo scrittore e libraio Alessandro Barbaglia presenta il suo ultimo libro terzo classificato al Premio Bancarella 2017 La locanda dell’ultima solitudine Ed. Mondadori, in un reading con l’accompagnamento musicale eseguito dell’Orchestrina della Locanda dell’Ultima Solitudine (ore 21).

  • Martedì 22 agosto: i due giornalisti sportivi Darwin Pastorin e Paolo Viberti presentano i loro ultimi libri Lettere a un giovane calciatoreEd. Chiarelettere e I dannati del pedale Ed. Ediciclo (ore 18).

  • Mercoledì 23 agosto: lo scrittore Andrea Vitali presenta il suo ultimo libro A cantare fu il cane Ed. Garzanti, in dialogo con il giornalista, scrittore e Direttore Artistico di Sentieri e Pensieri, Bruno Gambarotta (ore 18); a seguire l’imprenditore e patron di Eataly, Oscar Farinetti, presenta il suo ultimo libro Ricordiamoci il futuro Ed. Feltrinelli con la giornalista Monica Viani (ore 21).

  • Giovedì 24 agosto: la scrittrice Masal Pas Bagdadi presenta il suo ultimo libro Il tempo della solitudine Ed. Bompiani (ore 18); il giornalista Domenico Quirico presenta il suo ultimo libro Ombre dal fondo Ed. Neri Pozza con la proiezione in contemporanea del documentario di Paola Piacenza (ore 21)

  • Venerdì 25 agosto: l’alpinista e scrittore Mauro Corona e il musicista Luigi Maieron presentano il loro ultimo libro Quasi niente Ed. Chiarelettere in un incontro tra musica, ricordi e suggestioni (ore 18); a seguire appuntamento finale di Sentieri e Pensieri, a cura del Cai Valle Vigezzo, con il meteorologo Luca Mercalli in dialogo con Raffaele Marini – «Micro e Macro: dai microclimi del Lago Maggiore e della Val Grande al clima del pianeta» (ore 20.45 Teatro Comunale).

Per tutti gli altri dettagli, visita il sito dedicato.

Festival dei sensi: 22, 23 e 24 agosto in Valle d’Itria

Il 22, 23 e 24 agosto torna nello splendore della Valle d’Itria tra trulli, campagne, storia e ulivi il Festival dei Sensi, giunto alla sua ottava edizione.

Tema di quest’anno il Corpo.

Scienziati, artisti ed esperti si giostreranno tra incontri e dibattiti. E non solo: il percorso del Festival prevede anche proiezioni, laboratori e mostre fotografiche.

 

La rassegna, che ha ricevuto dalla Presidenza della Repubblica la Medaglia d’Onore come riconoscimento di eccellenza della sua funzione culturale e che per prima si è distinta nella ricerca di ambientazioni d’eccezione, proporrà anche questa volta la sua suggestiva caccia al tesoro nel patrimonio naturalistico e storico della Valle d’Itria, uno dei più fascinosi territori d’Italia.

Tra gli ospiti di quest’anno

PAOLO CORNAGLIA FERRARIS, medico e autore di numerose pubblicazioni scientifiche, affronterà una delle tematiche di maggiore attualità che sta infiammando l’opinione pubblica: “Vaccino. Dal latino vaccinus, di vacca”.

“Io, e il bricolage del DNA”. La cipolla ha un genoma cinque volte più grande del nostro, ma non per questo è cinque volte più evoluta. Cosa si cela dietro il DNA, come leggerlo e modificarlo: ne parlerà il Prof. TELMO PIEVANI, uno dei più apprezzati scienziati italiani, molto seguito dal pubblico anche sulle colonne del Corriere della Sera.

L’antichissima e affascinante teoria degli umori sarà il tema accompagnato da musiche e rare immagini trattato da BERNARDINO FANTINI, professore emerito di Storia della Medicina all’Università di Ginevra e Presidente dell’Istituto Italiano di Antropologia.

“…Seduti!”. Mettersi Comodi. Il tema dello stare seduti, dal punto di vista culturale e da quello funzionale, sarà indagato da RICCARDO BLUMER, architetto e designer, direttore dell’Accademia di architettura di Mendrisio (Svizzera), dove insegna. Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi e importanti premi, tra cui il Compasso d’oro: le sue sedie Laleggera ed Entronauta figurano nella collezione permanente del MOMA di New York.

Il grande antropologo FRANCESCO REMOTTI, professore emerito di Antropologia Culturale presso l’Università di Torino e autore di importanti testi di riferimento, affronterà il tema del Festival esplorando il “simbolismo del corpo” e ragionando intorno alla comprensione dei rapporti che si generano tra il corpo e le sue raffigurazioni, tatuaggi inclusi, con l’ausilio di immagini di grande suggestione.

VIRGILIO SIENI, coreografo e danzatore, è uno dei principali protagonisti della scena contemporanea europea. Fondatore dell’Accademia sull’arte del gesto, spiegherà che cosa si cela dietro il movimento del corpo nell’appuntamento intitolato “Geometria e mistica del corpo” e coinvolgerà il pubblico in una lezione interattiva con esercizi olistici di relazione.

NADIA MARIA FILIPPINI è autorevole membro della Società Italiana delle Storiche: grande esperta di storia delle donne il cui ultimo studio, frutto di molti anni di ricerca, sarà oggetto di un incontro dal titolo “Generare corpi e idee naturalmente: la sfida del formidabile potere delle donne”. Ne parlerà insieme alla scrittrice DONATELLA DI PIETRANTONIO, autrice de L’Arminuta, romanzo sul tema della maternità molto celebrato da pubblico e critica.

Inoltre, a questa nuova edizione parteciperanno anche

RENATO MANNHEIMER, massimo esperto italiano di sondaggi, divertirà i partecipanti svelando i segreti delle inchieste su di noi.

ACHILLE BONITO OLIVA, critico d’arte di fama internazionale, saggista e scrittore, stupirà come sempre spogliando l’arte dai pregiudizi.

CLAUDIO BARTOCCI, matematico che insegna all’Università di Genova, ci condurrà in un viaggio imprevedibile alla  ricerca della bellezza  nella proporzione divina.

ELIO DE GRANDI, in arte Mago Alexander, docente al Master di Ipnosi clinica dell’Associazione Psicologi della Lombardia, proporrà una incredibile lezione interattiva per spiegare che cos’è l’ipnosi.

GIULIA SISSA arriverà appositamente dalla prestigiosa UCLA di Los Angeles dove insegna. Grande studiosa del mondo antico, nota anche in Italia per i suoi saggi appassionanti (ricordiamo l’ultimo sul tema della gelosia), racconterà il mito eterno del corpo perfetto.

L’intero programma della manifestazione è disponibile sul sito www.festivaldeisensi.it.

Giorni Selvaggi: la grande stagione della letteratura mondiale a Torino

Mercoledì scorso è stato presentato a Torino il programma di Giorni Selvaggi, un progetto del Circolo dei lettori e Salone Internazionale del Libro, il quale porta nelle nostre città dieci autori (di cui tre Premi Pulitzer, un National Book Award, un maestro dell’Europa orientale, un inglese supercult).

 

«Quando il Circolo dei lettori e il Salone del Libro si incontrano succede qualcosa. È un movimento simile a quello del vento sul mare, che a Torino non c’è ma da settembre sarà come se ci fosse», spiega Maurizia Rebola, direttrice del Circolo dei Lettori «Sì, perché quando due fondazioni culturali così autorevoli condividono intenti e visioni fanno nascere l’onda più travolgente. È un’onda in cui si mescolano energie, competenze, esperienze. È l’onda da cavalcare nei Giorni Selvaggi insieme al meglio della letteratura proveniente da tutto il mondo».

«Il mondo non è propriamente un posto tranquillo», afferma Nicola Lagioia, direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino «Attraversiamo una stagione di grande turbolenza, in cui le incognite pesano più delle certezze. I grandi scrittori sono, da sempre, il più affascinante e attendibile sismografo attraverso cui interpretare lo spirito del tempo. Il Salone Internazionale del Libro di Torino e il Circolo dei lettori uniscono le proprie forze per chiamare a raccolta, da tutto il mondo, le migliori firme dell’ultima stagione letteraria. Viviamo giorni selvaggi. Ma abbiamo buone bussole, e crediamo che il futuro non sia scritto».

Ecco gli autori e i gironi in cui sarà possibile incontrarli:

Richard Mason

Richard Mason (Johannesburg nel 1978) pubblicò il suo primo romanzo (Il suo Anime alla deriva) all’età di 22 anni.
Giovedì 7 settembre, ore 21 presenterà il suo nuovo romanzo Il respiro della notte (Codice Edizioni) in dialogo con Francesco Pacifico.
In collaborazione con Festivaletteratura di Mantova.

Lunedì 11 settembre, ore 18 al Circolo dei Lettori, sarà la volta di Fernando Aramburu, autore di Patria (Guanda), bestseller in Spagna con quasi 500 mila copie.
All’evento sarà presente anche Michela Murgia (Chirú).
In collaborazione con Guanda e Festivaletteratura di Mantova.

William Finnegan

Sempre l’11 settembre, ma alle ore 21, al Circolo dei lettori, si terrà l’incontro con William Finnegan, autore di Giorni Selvaggi (66thand2nd) e vincitore del Pulitzer nel 2016.
In collaborazione con Festivaletteratura di Mantova.

Elizabeth Strout (premio Pulitzer nel 2009), autrice della nota raccolta di racconti Olive Kitteridge (che è diventato una serie targata HBO), sarà al Circolo dei lettori martedì 12 settembre, ore 18.30 con Elena Varvello per presentare il suo nuovo romanzo Tutto è possibile (Einaudi).
In collaborazione con Giulio Einaudi Editore, Festivaletteratura di Mantova, Il Tempo delle donne e Pordenonelegge.

Mercoledì 13 settembre, ore 18, alla Biblioteca Civica Centrale, Yu Hua porterà la sua critica alla società e al capitalismo, Il settimo giorno (Feltrinelli).

Sabato 16 settembre, ore 18 al Circolo dei lettori lo scrittore Andrea Bajani e il filosofo Edward Kanterian parleranno della biografia di Norman Manea, che, dopo aver provato il  regime stalinista del dopoguerra e la dittatura di Ceausescu, ha ritrovato la sua libertà negli Stati Uniti: Corriere dell’Est (il Saggiatore).

 

Colson Whitehead

Colson Whitehead (vincitore sia del National Book Award che del Premio Pulitzer) sarà alla Scuola Holden sabato 21 ottobre, ore 21 per parlare del suo bestseller, consigliato anche da Oprah Winfrey e Barack Obama, La ferrovia sotterranea.

Il 21 novembre, alle ore 21 al Circolo dei Lettori, Geoff Dyer parlerà del suo romanzo-reportage-saggio Sabbie bianche (il Saggiatore).

In autunno ci saranno anche Patrick McGrath, con il nuovo thriller La costumista (La Nave di Teseo) ambientato nella Londra del dopoguerra, e Andrew Sean Greer, con Less (La Nave di Teseo).
Entrambi gli incontri si terranno al Circolo dei Lettori.


 

Fai viaggiare la tua storia – pubblicati con Libromania e Autogrill

fai-viaggiare-la-tua-storia-pubblicati-con-libromania-e-autogrill

Hai un libro nascosto in fondo a un cassetto? Be’, questa potrebbe essere l’occasione per tirarlo fuori!

L’iniziativa è promossa con lo scopo di cercare giovani talenti nel mondo della scrittura. L’opera vincitrice sarà pubblicata entro il 27 luglio 2017 e sarà disponibile in tutti gli Autogrill e, successivamente, in libreria.  Inoltre, altre dieci opere saranno pubblicate in digitale.

Il progetto è sostenuto da «Autogrill, società leader nella ristorazione per chi viaggia, e Libromania, società nata dalla partnership tra De Agostini Libri e Newton Compton Editori, attiva nell’editoria digitale e nella promozione editoriale».

Partecipare è facile. Basta andare sul sito http://autogrill.libromania.net, registrarsi inserendo le proprie credenziali a partire da oggi (attenzione perché saranno valutate solo le prime 1.000 opere ricevute) e caricare la propria opera dal 5 dicembre 2016 fino al 28 febbraio 2017.

La selezione delle opere vincitrici sarà curata da Libromania insieme a una giuria di esperti, composta da scrittori (Lia Celi, Roberto Cotroneo, Massimo Lugli), editori (Raffaello Avanzini per Newton Compton Editori e Daniel Cladera per DeA Planeta Libri) e bookblogger, che selezioneranno le opere finaliste, decideranno quale premiare con la pubblicazione in edizione cartacea e individueranno i dieci titoli da pubblicare in digitale.

Le varie fasi del concorso saranno le seguenti:

fai-viaggiare-la-tua-storia-fasi

Per tutte le altre informazioni, puoi visitare il sito dedicato all’iniziativa: autogrill.libromania.net.

Bookcity Milano 2015

bookcity milanoIl Bookcity Milano è un evento ormai fondamentale nel panorama letterario ed editoriale. Sebbene sia condensato in pochi giorni, il Bookcity è carico di eventi, ospiti, editori, autori, spaccatoli, incontri e, insomma, chi più ne ha più ne metta.

Anche quest’anno, quindi, riparte: dal 22 al 25 ottobre.

Gli ospiti sono tantissimi: Isabel Allende, Corrado Augias, Giorgio Faletti, Dario Fo, Alberto Foà… puoi trovare la lista completa qui.

Qui, invece, puoi visualizzare tutto il programma.

Per tutte le altre informazioni, ti rimando al sito ufficiale.