Come non odiare tuo marito dopo i figli

Il 27 aprile per Sonzogno arriva Come non odiare tuo marito dopo i figli

Anche se siete una coppia affiatata, fidatevi di Jancee Dunn: la nascita di un figlio è uno di quegli eventi che possono mandare in pezzi anche il più consolidato e duraturo dei rapporti. L’autrice di questo ironico e persuasivo memoir (che è anche un manuale di self-help, con consigli pratici e di facile applicazione) era convinta di aver sposato l’uomo giusto: moderno, pronto a condividere le fatiche e i doveri della vita coniugale.
È bastato però l’arrivo di una bambina, con tutte le nuove incombenze che l’avvenimento porta con sé, per vederne, all’improvviso, i difetti: Tom era distratto, pigro, troppo spensierato… in una parola, assente. Dopo essersi rivolta a psicologi, terapeuti di coppia, neuroscienziati, e persino a un agente dell’Fbi esperto di “situazioni esplosive”, ormai a un passo dal divorzio, Jancee decide di fare un ultimo tentativo, e capisce di dover ripensare il proprio matrimonio completamente, per ricostruirlo dalle fondamenta. E ci riesce, proprio con l’aiuto dell’uomo che l’ha cacciata in questa situazione, il quale, inaspettatamente e nonostante i “difetti”, si rivela il più prezioso alleato.

L’autrice

Jancee Dunn vive a Brooklyn con il marito e la figlia. È autrice di cinque libri, ed è stata finalista al Thurber Prize for American Humor. Collabora con il «New York Times», «Vogue» e «O – The Oprah Magazine»

Titolo: Come non odiare tuo marito dopo i figli
Autrice: Jancee Dunn
Genere: Varia
Casa editrice: Sonzogno
Trad. di: Paola Bertante
Pagine: /
Prezzo ed. cartacea: 16,50€



In libreria dal 27 aprile 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento: 

Domina

Dopo Maestra, continua la storia di Judith Rashleigh con Domina, dal 2 maggio per Longanesi. Judith Rashleigh ha finalmente realizzato il ...
Leggi Tutto

In carne e cuore

Da maggio in libreria per Salani, In carne e cuore, il nuovo romanzo di Rosa Montero. Non è facile accettare ...
Leggi Tutto

Novità Libri Maggio 2017

Pronti con le novità in arrivo per il mese di maggio! L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di ...
Leggi Tutto

Come non odiare tuo marito dopo i figli

Il 27 aprile per Sonzogno arriva Come non odiare tuo marito dopo i figli Anche se siete una coppia affiatata, fidatevi ...
Leggi Tutto

Diverso da tutti e da nessuno

In libreria per Tea il 20 aprile: Diverso da tutti e da nessuno. Tiziano Terzani sul campo, nella testimonianza di amici e colleghi ...
Leggi Tutto

Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore

Ecco l'atteso romanzo di Danielle Pearl, Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore. Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato ...
Leggi Tutto

L’ultimo faro

Il nuovo romanzo di Paola Zannoner, L'ultimo faro. Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ...
Leggi Tutto

Bambini in fuga

Il nuovo romanzo di Mirella Serri, Bambini in fuga I giovanissimi ebrei braccati da nazisti e fondamentalisti islamici e gli ...
Leggi Tutto

Obisidio il terzo volume degli Illuminae Files

Marzo 2018: è questa data in cui vedremo finalmente l'uscita di Obsidio, il capitolo finale degli Illuminae Files. In Italia, ...
Leggi Tutto


Diverso da tutti e da nessuno

In libreria per Tea il 20 aprile: Diverso da tutti e da nessuno. Tiziano Terzani sul campo, nella testimonianza di amici e colleghi a cura di Angela Terzani Staude.

Mentre non accennano a sbiadire, nella memoria di chi lo ha amato, le immagini di Tiziano Terzani vestito di bianco che parla della pace, della vita e della morte, più lontana si fa nel tempo la sua figura di reporter, di grande protagonista di una stagione irripetibile del giornalismo. Questo libro ce la riporta davanti agli occhi con magnifica evidenza, quella figura, con la sua vitalità dirompente, il suo rigore professionale, la sua curiosità fenomenale, la sua travolgente risata. Ognuno degli amici e dei colleghi che da tutto il mondo hanno risposto generosamente all’invito di Angela Terzani contribuisce qui – con un flash, con un ricordo più meditato, con qualche prezioso documento, anche inedito – a comporre il ritratto irresistibile di un instancabile cacciatore di storie e di verità. E sono sufficienti soltanto alcuni dei titoli delle testimonianze raccolte in questo volume per capire l’atmosfera che vi si respira: Monsieur Moustache, Viaggiare per il mondo alla ricerca della verità, Da dove arriva, questo?, Partito senza lasciare indirizzo, Il gigante, Con i piedi più che mai piantati nella vita, L’approvato dal cielo

Completa il volume una ricca sezione di «documenti», con alcune lettere, uno scritto di Saskia Terzani e il Dialogo con il Vecchio di Folco Terzani, dedicato alla mitica figura che Terzani raccontò in Un altro giro di giostra.

Le testimonianze e i ricordi

  • Tiziano, il guru della pace, di Abbas
  • Le budella dell’umanità, di Mara Amorevoli
  • In Cambogia, di Elizabeth Becker
  • Fuori dall’autostrada, di Giovanna Botteri
  • Viaggiare per il mondo alla ricerca della verità, di Salomon Bouman
  • Un’enorme, vecchia, e vorace tartaruga, di Philip Bowring
  • Oltre Cary Grant, di Paolo Breccia
  • Un reporter del popolo, di Nayan Chanda
  • «Andiamo a giro», di Umberto Chapperon
  • Il giro del mondo di Tiziano, di Furio colombo
  • Monsieur Moustache, di Charles-Antoine de Nerciat
  • In tasca le zucche con il coperchio d’avorio, di Siegmund Ginzberg
  • Partito senza lasciare indirizzo, di Pham Lan Houng
  • Da dove arriva, questo?, di Henry Kamm
  • Come una di quelle fiammate, di Peter R. Kann
  • Il gigante, di Nicolas Leung
  • La guerra di un bigino (Guida per un dilettante), di Leo Manfrini
  • Giornalismo dal basso, di Fernando Mezzetti
  • E portamelo finalmente, lo Spaghetti, di Michael Nesselhauf
  • Un italiano, alto, vestito di bianco, che spargeva simpatia in abbondanza, di Valerio Pellizzari
  • La macchinetta del caffè, di Jane Perkins
  • Oltre il dispaccio, di Jean-Claude Pomonti
  • Tiziano: il respiro di vita, di Philippe Pons
  • Ci manchi, di James Pringle
  • Buon viaggio, Tiziano, di Ilaria Maria Sala
  • Ricordando Tiziano, di Orville Schell
  • Il piacere di ascoltarlo, di William Shawcross
  • Il signor Terzani, di Ith Sinthan Narann
  • Con i piedi più che mai piantati nella vita, di Bernardo Valli
  • Riflessioni a ruota libera sui miei ricordi di Tiziano Terzani, di Willem van Kemenade
  • Amico fratello maggiore, di Vasu Dev Das
  • L’approvato dal cielo, di Wang Jue (Jane Wang)
  • «Puoi permetterti anche un pazzo…», di Martin Wollacott
  • «Compagni! Benvenuti compagni!», di Yoichi Yokobori
  • «Andiamo a giro», di Giuliano Zincone

I documenti

  • «Se mi sentirò al perso col mondo», lettere a Alessandro Berti
  • Ultimo viaggio a New York, di Terence Ward e Idanna Pucci
  • «Dove sei, Tigre?», di Mukti Datta
  • Una grande occasione, di Saskia Terzani Fitzwilliam-Lay
  • Dialogo con il Vecchio, di Folco Terzani

Titolo: Tiziano Terzani sul campo, nella testimonianza di amici e colleghi
A cura di: Angela Terzani Staude
Genere: Memorie
Casa editrice: Tea
Pagine: 272
Prezzo ed. cartacea: 15,00€
Prezzo ed. digitale: 7,99€



Disponibile dal 20 aprile 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento: 

Domina

Dopo Maestra, continua la storia di Judith Rashleigh con Domina, dal 2 maggio per Longanesi. Judith Rashleigh ha finalmente realizzato il ...
Leggi Tutto

In carne e cuore

Da maggio in libreria per Salani, In carne e cuore, il nuovo romanzo di Rosa Montero. Non è facile accettare ...
Leggi Tutto

Novità Libri Maggio 2017

Pronti con le novità in arrivo per il mese di maggio! L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di ...
Leggi Tutto

Come non odiare tuo marito dopo i figli

Il 27 aprile per Sonzogno arriva Come non odiare tuo marito dopo i figli Anche se siete una coppia affiatata, fidatevi ...
Leggi Tutto

Diverso da tutti e da nessuno

In libreria per Tea il 20 aprile: Diverso da tutti e da nessuno. Tiziano Terzani sul campo, nella testimonianza di amici e colleghi ...
Leggi Tutto

Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore

Ecco l'atteso romanzo di Danielle Pearl, Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore. Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato ...
Leggi Tutto

L’ultimo faro

Il nuovo romanzo di Paola Zannoner, L'ultimo faro. Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ...
Leggi Tutto

Bambini in fuga

Il nuovo romanzo di Mirella Serri, Bambini in fuga I giovanissimi ebrei braccati da nazisti e fondamentalisti islamici e gli ...
Leggi Tutto

Obisidio il terzo volume degli Illuminae Files

Marzo 2018: è questa data in cui vedremo finalmente l'uscita di Obsidio, il capitolo finale degli Illuminae Files. In Italia, ...
Leggi Tutto


Gli anni della leggerezza recensione

Titolo: The light years
Autrice: Elizabeth Jane Howard
Anno di pubblicazione: 1988
Genere: Romanzo
Titolo in Italia: Gli anni della leggerezza
Anno di pubblicazione ITA: 2015
Trad. di: Manuela Francescon

Seguito da: 
– Il tempo dell’attesa;
– Confusione;
Allontanarsi;
– All change [ancora inedito in Italia].

Inghilterra. 1937-1938. Gli Cazalet sono una famiglia dell’alta borghesia inglese; sono numerosi, più o meno uniti e hanno una fiorente attività di famiglia.

Questa estate, come ogni estate, si riuniranno a Home Place, la dimora di campagna di famiglia nella quale vivono abitualmente il Generale e la Duchessa e la di loro figlia, Rachel.

Ben presto li raggiungeranno anche gli altri figli (Hugh, che dalla guerra è tornato pieno di tic e senza una mano; Edward, viscido tombeur de femmes; e Rupert, romantico pittore fallito); ognuno con il suo carico di mogli e figli, problemi e dubbi, sogni e speranze.

La casa va preparata; le stanze sistemate e assegnate; la cucina è già in subbuglio per provvedere alle esigenze di più di venti persone in arrivo (domestici e affiliati compresi).

E tuttavia queste due estati saranno diverse: sono gli anni della leggerezza sì, ma il mondo sta per cambiare, le nubi si addensano all’orizzonte e anche la famiglia dovrà affrontare i suoi mostri.

Il fraseggio è davvero ben fatto; le parole scorrono come se si avesse nelle orecchie le voce di una donna benevolmente pettegola, molto dotta e talvolta ironica, che ci racconta con abbondanza di particolari la vita, spiata, dei vicini agiati.

E, un po’, il problema ma anche la sua mirabilità sta proprio qui: che pare di leggere una trascrizione. Tutto è registrato con minuziosa dovizia (certe volte, troppa…): dai piccoli movimenti del viso alle grandi insicurezze dell’animo come se fosse lo script curato e ben fatto da un pedante sceneggiatore.

L’incubo della guerra è alle spalle (ma, sebbene nessuno sospetti ancora nulla, un’altra guerra è proprio sull’uscio); i chiacchiericci sulla Simpson e sull’ex Edoardo VIII sono ancora sulla bocca di tutti; e la difficile e spesso contraddittoria coesistenza tra i principi vittoriani e l’inizio della modernità sociale si mostra in tutto il suo umano splendore.

Questo mondo che vien da fuori già pieno di opposti deve confrontarsi con i rapporti interni alla famiglia, alla coppia e ai vari nuclei genitori-figli. C’è chi dà battaglia a colpi di «reciproca dedizione» e chi, invece, usa l’arma del tradimento; si creano amicizie e alleanze, ma l’estate dopo gli equilibri sono tutti da rifare; si maturano esperienze, si prendono batoste, si subiscono e si infliggono tradimenti. Insomma, normale amministrazione nella vita di tutti i giorni di una famiglia numerosa e più o meno unita.

Quindi, gli (“i” penso, però, sia l’articolo corretto) Cazalet.

William (anche il Generale) e la Duchessa (il cui vero nome è semplicemente Kitty, ma i cui modi impediscono di chiamarla diversamente dal titolo attribuitole). Poi Rupert, il fratello simpatico, ma un po’ sognatore; Edward, quello attraente e… ok, niente spoiler; Hugh, quelle gentile e premuroso; e Rachel, l’unica sorella e unica non sposata della famiglia… ma con un bell’amore segreto da custodire.

A loro vanno aggiunti le rispettive mogli, i figli (minimo due massimo quattro) e tutto lo stuolo di domestici, cameriere, tate e istitutrici, amici e vari.

E ognuno di loro – famiglia e famigli – è ingenuo, scaltro, permaloso, curioso, intelligente, pauroso, maturo o immaturo, serio, diligente, prepotente, permaloso, sognatore, innamorato, bello o brutto… insomma, ce n’è per tutti i gusti e la figura finale del singolo personaggio ha pregi e difetti, fisse e tic, paure e preoccupazioni, simpatie e antipatie.

Conoscendo – molto a grandi linee – la biografia dell’autrice (recentemente disponibile in libreria quella di Artemis Cooper) non se ne può non riconoscerne qualche elemento nei suoi personaggi (il desiderio di diventare attrice, le molestie da parte del padre, sporadiche avventure extra-matrimoniali, l’ostacolo della guerra). E l’inserire nei propri personaggi di finzione piccoli elementi reali – personali o altrui –  è un aspetto che apprezzo molto.

La panoramica che ci regala l’autrice ci consente di sbirciare sia ai piani bassi, quelli dei domestici, sia a quelli alti della borghesia con una telecamera che punta finanche i più piccoli impercettibili movimenti di mano.

Non posso non ammettere che sia scritto molto bene e che i personaggi, pur essendo numerosi, siano vari e strutturati con tutti i crismi, sfaccettati e complessi tanto che, dalla descrizione di un loro gesto apparentemente senza importanza, il lettore è in grado di comprendere lo stato d’animo del personaggio in questione (certo, magari all’inizio va fatto un po’ di sforzo per inquadrare ognuno di loro).

Tuttavia, persiste una certa monotonia, forse questi sono proprio gli anni della leggerezza, la quale mi ha impedito di godere appieno la lettura.

Una saga familiare interessante e di piacevole lettura, ma lenta… mortalmente lenta. Le prime cento/centocinquanta pagine se ne vanno solo per la presentazione dei personaggi. Il resto, pur riportando alcuni eventi degni di nota all’interno della famiglia e presentando gli equilibri (e squilibri) dei personaggi, si perde spesso in descrizioni molto minuziose di gesti e azioni rallentando spesso la spinta narrativa.

Il risultato complessivo è, comunque, godibile e ammetto d’essermi affezionata agli Cazalet… ad alcuni almeno.


Hai letto "Gli anni della leggerezza"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

 

Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore

Ecco l’atteso romanzo di Danielle Pearl, Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore.

Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato il college per Carl. Libertà da tutti gli errori del liceo. Libertà dai ricordi, dalle ferite, e dalla tragica notte che ha segnato la sua vita. Ma le cose non vanno proprio come si è immaginata. Una sera, durante una festa, Carl si ritrova faccia a faccia con il suo passato: il ragazzo che ama e odia con la stessa intensità. Quando Tucker si rende conto di essere intrappolato nello stesso college di Carl, i ricordi riaffiorano prepotenti. Non sono passati molti mesi da quando era pronto a consegnare il suo cuore a Carl. Per fortuna si era reso conto in tempo di che razza di persona fosse: una bugiarda manipolatrice. Eppure, mentre il cervello di Tucker grida di stare alla larga da Carl, il suo corpo non fa che desiderarla. Ogni giorno di più.

«Tucker inspira a denti stretti. Aspetto che esploda.
Che mi urli contro e mi dica che mi odia.
Che raggiunga un tale livello di frustrazione da non riuscire a impedirsi di baciarmi.
Ma noi non siamo più noi. Non mi vuole più. Non gli piaccio più.
E prima ancora di rendermi conto del fatto
che stavo cercando di trascinarlo nella nostra vecchia routine,
Tucker fa un passo indietro. “Sali!” mi ordina, aprendo la portiera di un taxi.
Lo fisso in preda alla disperazione, e vorrei rimangiarmi tutto.
Dirgli che voglio solo lui. Che ho sempre desiderato solo lui.»

Titolo: Ruin me
Autrice: Danielle Pearl
Genere: Young Adult
Casa editrice: DeAgostini
Pagine: 320
Prezzo ed. cartacea: /


Disponibile dal 24 aprile!


Scopri altre novità in libreria al momento: 

Domina

Dopo Maestra, continua la storia di Judith Rashleigh con Domina, dal 2 maggio per Longanesi. Judith Rashleigh ha finalmente realizzato il ...
Leggi Tutto

In carne e cuore

Da maggio in libreria per Salani, In carne e cuore, il nuovo romanzo di Rosa Montero. Non è facile accettare ...
Leggi Tutto

Novità Libri Maggio 2017

Pronti con le novità in arrivo per il mese di maggio! L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di ...
Leggi Tutto

Come non odiare tuo marito dopo i figli

Il 27 aprile per Sonzogno arriva Come non odiare tuo marito dopo i figli Anche se siete una coppia affiatata, fidatevi ...
Leggi Tutto

Diverso da tutti e da nessuno

In libreria per Tea il 20 aprile: Diverso da tutti e da nessuno. Tiziano Terzani sul campo, nella testimonianza di amici e colleghi ...
Leggi Tutto

Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore

Ecco l'atteso romanzo di Danielle Pearl, Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore. Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato ...
Leggi Tutto

L’ultimo faro

Il nuovo romanzo di Paola Zannoner, L'ultimo faro. Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ...
Leggi Tutto

Bambini in fuga

Il nuovo romanzo di Mirella Serri, Bambini in fuga I giovanissimi ebrei braccati da nazisti e fondamentalisti islamici e gli ...
Leggi Tutto

Obisidio il terzo volume degli Illuminae Files

Marzo 2018: è questa data in cui vedremo finalmente l'uscita di Obsidio, il capitolo finale degli Illuminae Files. In Italia, ...
Leggi Tutto


 

L’ultimo faro

Il nuovo romanzo di Paola Zannoner, L’ultimo faro.

Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ragazzi sta per iniziare un’estate magnifica. Un’estate di amicizie, amori e anche piccoli dissapori. Ognuno di loro ha una storia diversa alle spalle, una ferita da nascondere, un segreto da custodire. Come Samuele, sempre pronto ad attaccare briga con tutti; o Fran, che è così timida da non riuscire a parlare con nessuno; o ancora Ahmed, il ragazzo scappato dalla guerra… E poi c’è Lin, tredici anni e un numero di assenze ingiustificate sufficiente a farsi cacciare da scuola. Dalla vita ha imparato due cose: la prima è che non bisogna mai abbassare la guardia, la seconda è che non ci si può fidare di nessuno. Per questo Lin preferisce starsene per conto proprio piuttosto che fare amicizia con i compagni. Ma una scoperta nella cava di pietra ai piedi del faro cambia tutto: uno strano graffito che mette Lin sulle tracce di una misteriosa e romantica storia d’amore. E così, tra calde giornate d’agosto e meravigliose notti stellate, Lin avrà bisogno di tutto l’aiuto dei suoi amici per riallacciare gli ingarbugliati fili del passato, scoprire la verità e vivere un’avventura che la cambierà per sempre.

Le vite sono complicate e se ne può raccontare soltanto piccoli pezzi. Per questo io non credevo molto alla possibilità di narrare, di usare parole per descrivere stati d’animo, per fermare i momenti appassionanti e descrivere il dolore o la felicità. Non pensavo che io, Lin, sarei stata la testimone e la narratrice di questa storia, della vacanza che mi cambiò la vita. Ma il talento è come una balena acquattata in profondità, che quando deve respirare scivola veloce verso la superficie, e salta fuori sbuffando come un mantice. Ti fissa con il suo occhio curioso e sta a te guardarlo con coraggio, con stupore, fino nel fondo della sua visione.”

L’autrice

Paola Zannoner vive a Firenze. Esperta di letteratura, è una delle più importanti scrittrici italiane per ragazzi. I suoi libri, tradotti in diversi Paesi, hanno ricevuto numerosi premi, tra i quali il Bancarellino e il premio Cento. È stata anche finalista del premio Strega.

Titolo: L’ultimo faro
Autrice: Paola Zannoner
Genere: Young Adult
Casa editrice: DeAgostini
Pagine: 368
Prezzo ed. cartacea: 14,90€
Prezzo ed. digitale: 6,99€


Disponibile dall’11 aprile 2017!


Scopri altre novità in libreria al momento: 

Domina

Dopo Maestra, continua la storia di Judith Rashleigh con Domina, dal 2 maggio per Longanesi. Judith Rashleigh ha finalmente realizzato il ...
Leggi Tutto

In carne e cuore

Da maggio in libreria per Salani, In carne e cuore, il nuovo romanzo di Rosa Montero. Non è facile accettare ...
Leggi Tutto

Novità Libri Maggio 2017

Pronti con le novità in arrivo per il mese di maggio! L'articolo è in costante aggiornamento durante il corso di ...
Leggi Tutto

Come non odiare tuo marito dopo i figli

Il 27 aprile per Sonzogno arriva Come non odiare tuo marito dopo i figli Anche se siete una coppia affiatata, fidatevi ...
Leggi Tutto

Diverso da tutti e da nessuno

In libreria per Tea il 20 aprile: Diverso da tutti e da nessuno. Tiziano Terzani sul campo, nella testimonianza di amici e colleghi ...
Leggi Tutto

Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore

Ecco l'atteso romanzo di Danielle Pearl, Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore. Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato ...
Leggi Tutto

L’ultimo faro

Il nuovo romanzo di Paola Zannoner, L'ultimo faro. Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ...
Leggi Tutto

Bambini in fuga

Il nuovo romanzo di Mirella Serri, Bambini in fuga I giovanissimi ebrei braccati da nazisti e fondamentalisti islamici e gli ...
Leggi Tutto

Obisidio il terzo volume degli Illuminae Files

Marzo 2018: è questa data in cui vedremo finalmente l'uscita di Obsidio, il capitolo finale degli Illuminae Files. In Italia, ...
Leggi Tutto