Aristofane a Scampia

In uscita questo settembre, Aristofane a Scampia è la storia di un’esperienza lunga venticinque anni: la storia di come avvicinare i giovani ai classici.

L’autore, Marco Martinelli, sarà a Sarzana (Festival della Mente4 settembre) e a Mantova (Festivaletteratura9-10 settembre).

aristofane a scampia

Immaginateveli, sì, i vostri figli o alunni come se fossero degli asinelli, perché asini lo sono davvero – so bene che su questo punto siete d’accordo con me – ma immaginateli come asini turbolenti, pieni di paure e ombre, ma anche di desideri inconfessati, di passioni inespresse, affamati di vita, di ignoto, di sogni. Spesso a voi insegnanti e genitori nascondono questi sogni, se li tengono per loro, vi si rifugiano dentro come le talpe nelle loro gallerie sotterranee: è la loro tattica di sopravvivenza, non si palesano mai o quasi mai davanti ai vostri occhi come realmente sono. Dall’altra parte immaginate i testi antichi del teatro, i classici polverosi dai nomi impronunciabili: da Eschilo all’Aristofane che campeggia nel titolo di questo libro, da Plauto a Moliere a Shakespeare, fino ad Alfred Jarry, fino a Bertolt Brecht. Guardateli insieme, gli asini e i classici, i barbari e la biblioteca: niente di più lontano, dite voi? Avete ragione: un adolescente di oggi conosce tutti i tipi di iPhone, e sa smanettare su ogni tastiera elettronica, casomai si diverte a un concerto rock o navigando per ore in rete o guardando il calcio in televisione; che hanno a che fare con lui quei busti da museo, quelle barbe intimorenti e quella noia annunciata? Nulla. Gli asinelli e i classici sono legni che appartengono ad alberi lontanissimi tra loro, ai confini opposti della foresta, destinati a non incontrarsi. Ma se qualcuno fosse in grado di avvicinarli? Se avvicinandoli scoprisse che si possono sfregare insieme, fino a raggiungere una temperatura altissima, fino a far nascere, da quello sfregamento, una scintilla? Il miracolo del fuoco? Non e possibile, pensate voi. E possibile, vi rispondo io. E lo sto sperimentando da venticinque anni, questo sfregamento. Nel libro proverò a raccontarvelo.

Marco Martinelli

L’autore

Marco Martinelli, nato a Ravenna, è tra i maggiori registi e drammaturghi del teatro italiano. Il ruolo che meglio lo descrive è quello di capo comico: le sue opere infatti – testi e spettacoli – nascono dall’interazione e dal rapporto di vicinanza con gli attori del Teatro delle Albe, fondato nel 1983 insieme a Ermanna Montanari, Luigi Dadina e Marcella Nonni. Venticinque anni fa , quasi per caso, ha dato vita alla Non scuola, un laboratorio teatrale per mettere in contatto i grandi classici del teatro con gli adolescenti e viceversa. In lui e nel teatro delle Albe, Claudio Meldolesi ha visto «un collettivo di irriducibili individualità»; mentre l’esperienza di “meticciato teatrale” tra attori italiani e senegalesi (da anni componente stabile della compagnia) è stata definita da Franco Quadri come «l’ultima riprova che la fabbrica del teatro africano è in Europa, come già ci avevano ammonito Genet e Brook». Ha vinto numerosi premi per i testi, la regia e il progetto Non scuola, che è stato vincitore del premio Ubu. Martinelli ha inoltre pubblicato scritti e articoli su numerose riviste: Lo Straniero,doppiozero.comVita.


Scopri altre novità in libreria al momento: 

Il mio anno pazzesco

In libreria dal 19 settembre, le (dis)avventure e i primi amore di Eleonora Olivieri con Il mio anno pazzesco. Gli ...
Leggi Tutto

Attraverso i miei piccoli occhi

Come sarebbe la nostra società da punto di vista di un cane? Emilio Ortiz ce lo mostra nel suo nuovo ...
Leggi Tutto

Un posto chiamato incanto

Disponibile il romanzo di Susana López Rubio: Un posto chiamato incanto. Ava Garder, Frank Sinatra, le creazioni dei più ricercati couturier ...
Leggi Tutto

Io e te come un romanzo

Cath Crowley, affermata autrice di young-adult, torna in libreria con io e te come un romanzo. Ci sono ferite che ...
Leggi Tutto

La moglie imperfetta

B.A. Paris, autrice de "La coppia perfetta" (1,5 milioni di copie vendute), torna in libreria con La moglie imperfetta. A ...
Leggi Tutto

Quanto sei cool – piccola guida ai capricci del gusto

Mode che cambiano e gusti che ritornano nel pamphlet di Gaetano Cappelli, Quanto sei cool - piccola guida ai capricci del gusto. Ci ...
Leggi Tutto

Valerian e la città dei mille pianeti

L'universo fumettistico di Valerian scritto da Pierre Christin e illustrato da Jean-Claude Mézières prende vita ancora una volta nel film e ...
Leggi Tutto

Lupus in fabula

La favola per orientarsi nel mondo delle emozioni e delle percezioni con Lupus in fabula.   Fra tutti i generi ...
Leggi Tutto

Mirror Mirror

AMICI. AMANTI. VITTIME. TRADITORI. QUANDO VI GUARDATE ALLO SPECCHIO CHE COSA VEDETE? Niente è come sembra. La verità dello specchio ...
Leggi Tutto


Precedente La vita non è il male Successivo Come sposare un milionario