20 frammenti di gioventù vorace recensione

recensione 20 frammenti di gioventù voraceTitolo originale: Twenty Fragments of a Ravenous Youth
Anno di pubblicazione: 2008
Autrice: Xiaolu Guo
Genere: Romanzo
Titolo in Italia: 20 frammenti di gioventù vorace
Anno di pubblicazione ITA: 2015

– Ho ricevuto una copia di questo libro dalla casa editrice in cambio di un’onesta recensione –

Fenfang ha solo diciassette anni quando decide di mollare tutto e tentare fortuna nella grande Pechino. Le prospettive del semplice villaggio di contadini nel quale è nata e cresciuta le vanno strette adesso (es. una sola tv in tutto in villaggio in casa del sindaco, ma fruibile da tutti gli abitanti; un solo libro; h24 chini nei campi).
Pechino, quindi, rappresenta uno scrigno colmo di sogni pronto per essere aperto.
Il suo primo contatto con la città è molto particolare. La colpiscono principalmente i suoni. Fenfang, infatti, non è per nulla abituata a sentire le voci delle persone che discutono provenire dalle finestre aperte delle case. No, il sottofondo nella sua famiglia era il silenzio.
Uno in particolare di tutti questi vociare (tra una donna ed una figlia) la colpisce. Ascolta sorpresa tutte le parole che le due donne hanno da dirsi. Alla fine, la figlia spalanca la porta ed esce in strada; la madre la segue. Proprio in quel momento, un furgoncino sta passando e avviene la tragedia. Le due donne vengono investite e l’autista le carica sul mezzo per portarle all’ospedale (almeno immagino…).
La porta dell’abitazione è rimasta aperta e adesso è tutto silenzio.
Ecco che Fenfang ha trovato la sua prima abitazione a Pechino.

logo commento

Non conoscevo l’autrice, ma devo dire che il suo stile particolare mi ha molto sorpresa. L’idea di mostrare la vita di Fenfang tramite frammenti è molto originale. È come se la vita della giovane protagonista ci scorresse proprio davanti ai nostri occhi, però nel buio più totale, e noi fossimo capaci di vederne solo dei fugaci momenti, quando la luce si accende. Così, seguiamo l’esistenza della protagonista e la sua ricerca della felicità nella Cina dei giorni nostri (sì, perché inizialmente devo ammettere che ero convinta si trattasse di una storia ambientata qualche anno fa… Mi hanno messo in difficoltà l’unico libro e l’unica tv nel villaggio di Fenfang!).
Sebbene, l’idea dei venti frammenti sia davvero interessante, sono rimasta un po’ perplessa dall’ultimo di questi, che, concludendo il libro, non conclude, però, la vicenda di Fenfang. Terminato il libro, la protagonista rimane in sospeso e non si ha modo di comprendere in che modo finisce la sua storia (Riesce a realizzare il suo sogno? Le vicende amorose si sistemano? Cambiano? La casa? Il lavoro?).
I personaggi secondari sono pochi e non ben definiti. Forte contrasto questo con l’introspezione della protagonista, invece, molto forte.
Gli ambienti interni sono ben realizzati e manca, invece, quella degli esterni, ma immagino si tratti di una scelta voluta per legare tutto all’interno della vita di Fenfang.

valutazione 20 frammenti di gioventù vorace


Hai letto "20 frammenti di gioventù vorace"? Che ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

Precedente Novità Libri Giugno - 1° settimana Successivo Grey - Il sequel di 50 sfumature